Shark Tale

Film 2004 | Animazione Film per tutti 90 min.

Regia di Bibo Bergeron, Vicky Jenson. Un film con Will Smith, Jack Black, Robert De Niro, Renée Zellweger, Angelina Jolie, Martin Scorsese. Cast completo Genere Animazione - USA, 2004, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 25 febbraio 2005Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 1,81 su 57 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Shark Tale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una parodia sulla mafia che ha come sfondo una città sottomarina molto simile a New York. Oscar è un pesciolino piuttosto chiacchierone che ha grandi sogni e progetti in testa. In Italia al Box Office Shark Tale ha incassato 8,8 milioni di euro .

Shark Tale è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
1,81/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,47
CONSIGLIATO NÌ
Un gangster movie negli abissi profondi, semplicistico e banale con immancabile moraletta finale.
Recensione di Andrea Chirichelli
Recensione di Andrea Chirichelli

Stavolta non ci siamo.
Sembrava che i film di animazione godessero di una sorta di aura magica: ogni produzione era perfetta tecnicamente, divertente, entusiasmante, capace di suscitare solo elogi e poche critiche. Poi è arrivato Shark Tale, e tutto è rientrato nella normalità. Leggi: finalmente un brutto film di animazione digitale che, ovviamente, il trattamento italiano ha reso ancora peggiore dell'originale. Presentato in pompa magna a Venezia, in una serata che resterà impressa nelle menti di tutti coloro che vi hanno partecipato (nel silenzio di Piazza San Marco, 5000 e passa persone dotate di cuffie senza fili ascoltarono il film, alla presenza del cast di voci originali, davanti ad un enorme schermo panoramico montato per l'occasione), Shark Tale delude su tutti i fronti. La trama è semplicistica e banale e gli spunti comici si sviluppano solo grazie a numerossimi riferimenti metacinatografici, che alla fine però sanno un po' di stantio. Ovviamente la moraletta di contorno non può mancare, ma Nemo è lontano anni luce. Si salverebbero le interpretazioni degli attori-pesci originali (Smith, Deniro, Zelleweger, Jolie, Blsck e Scorsese) se non fossero annientate dal doppiaggio italiano. Tiziano Ferro è completamente fuori registro, Laurenti fa la solita vocina insopportabile, mentre si salvano i "Pari e Dispari" che però utilizzano le stesse battute che fanno a "Zelig". Ok, magari salta una pubblicità gratuita a Verissimo (c'è pure la Parodi) o in qualche squallido programma di mezza sera su Italia 1, ma mantenere le voci dei doppiatori storici pareva brutto? Come? Robots lo doppia Dj Francesco? Ah, beh. Dove sono pinze e saldatore?

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
SHARK TALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 14 giugno 2011
ultimoboyscout

Un vero, festoso tripudio di colori! Simpatico il doppiaggio italiano, ma in lingua originale immagino sia uno spettacolo: perchè le varie creature marine sono plasmate a misura di diversi attori americani i quali prestano la voce al personaggio a loro ispirato. e' una parodia a metà tra musical e "Il padrini" che non sarà ricordato per originalità o innovazioni [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 aprile 2013
viva il cinema!

Perché non la finite di scrivere male di questo film? Nemo di qui, Nemo di là... Nemo un accidente!!! Questo bellissimo e divertentissimo film parla di tutt'altro: Nemo è una bella favoletta con morale incorporata e strappa lacrime, così sdolcinato che pure le api se lo vanno a vedere al cinema; tutto ciò che ho detto non significa che Nemo sia un cattivo film, anzi! Ma Shark Tale è una parodia, una [...] Vai alla recensione »

Frasi
Tadaaa! Sebastian il delfino smacchia balene.
Dialogo tra Lenny (voce nella versione originale) (Jack Black) - Lenny (voce nella versione italiana) (Luca Laurenti)
dal film Shark Tale
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabrizio Liberti
Film Tv

In un mondo sottomarino che architettonicamente è un mix tra alcuni dei luoghi più famosi del pianeta, Oscar, pesce pulitore di balene e aspirante rapper, sogna una vita sotto i riflettori dello showbiz. Ci riesce quando millanta l’uccisione di un temibile squalo, figlio del boss Don Lino che taglieggia la pacifica e operosa città del riff. La menzogna però gli si ritorce contro e allora deve venire [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Come altri casi nella nuova generazione dell'animazione digitale, come già Gli Incredibili e i due Shrek, anche Shark Tale, ultima gioia della scuderia Katzenberg-Dreamworks, è un racconto parodistico. Se Gli Incredibili se la rideva alle spalle dei supereroi e Shrek era un'antologia dell'intero repertorio fiabesco classico riletto a rovescio, Shark Tale scherza sul genere del film di mafia.

Alessandra De Luca
Avvenire

Immaginatevi una New York subacquea con qualche quartiere preso in prestito a Los Angeles, Las Vegas e Atlantic City. E immaginatevi che in questa città sommersa i due "bravi ragazzi" del cinema, Robert De Niro e Martin Scorsese, si incontrino per dar vita a un indimenticabile duetto. Solo che il primo, tra i più attesi ospiti della Mostra di quest'anno, è Don Lino, uno squalo assetato di vendetta, [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Se «Shrek» raccontava una favola ribaltandone gli stereotipi, «Shark Tale», che la Mostra ha presentato in anteprima mondiale in Piazza San Marco, è la parodia di un film di mafia, ambientato nelle profondità marine con pesci per protagonisti proprio come «Finding Nemo». Muoversi nelle stesse acque della Disney, che con quel riuscitissimo cartone animato in 3D aveva incassato cifre stratosferiche, [...] Vai alla recensione »

Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

Nuda come un verme e avvinghiata all’amo, l’esca rosa vede apparire tra gli abissi la sagoma di uno squalo. Prima di svenire la minuscola creatura ha il tempo di sentirlo sussurrare: «Niente paura, sono vegetariano». Potrebbe essere il sequel di Alla ricerca di Nemo, cartone della Disney che ha conquistato l’Oscar 2004, invece è l’ultimo gioiello della rivale Dreaworks.

Roberto Silvestri
Il Manifesto

È guerra di secessione tra California del nord (Pixar) e California del sud (Dreamworks) per il controllo del grande affare «cartoni animati» nel mondo. E non possiamo, ovviamente, che essere sempre più nordisti, soprattutto dopo la visione di una barzelletta mal raccontata, anche se ben doppiata da una pattuglia di grandi voci dello star system (De Niro, Scorsese, Zellweger, Will Smith, Peter Falk, [...] Vai alla recensione »

Titta Fiore
il Mattino

Lo squalo mafioso Don Lino ha un neo sulla guancia proprio come il suo doppiatore Robert De Niro. La sexy pesciolina Lola ha labbra carnose e la voce sensuale di Angelina Jolie. Il pesce pulitore Oscar, il protagonista logorroico e fanfarone, le orecchie a sventola e il sorriso smagliante di Will Smith. Insomma, personaggi e doppiatori sono una sola cosa in «Shark Tale», il nuovo kolossal animato della [...] Vai alla recensione »

Leonardo Jattarelli
Il Messaggero

Chi avrebbe mai immaginato di trovarsi in piena laguna veneziana ad ammirare i fondali marini di una New York un po’ Las Vegas e un po’ San Francisco sprofondata tra alghe e conchiglie giganti, popolata di pesci-rapper e squali “gommosi” di una Little Italy ittica? Succede anche questo alla Mostra del Cinema ed è finalmente una sorsata di fantasia, risate e divertimento in questo Festival del dolore [...] Vai alla recensione »

Rita Celi
La Repubblica

È un oceano vivace e coloratissimo quello in cui vive Oscar, variopinto pesciolino dalla lingua sciolta che sogna il successo e la bella vita nei quartieri alti della barriera corallina. Un mondo sommerso minacciato però dalla presenza di squali, capeggiati dal boss Don Lino, un enorme esemplare che controlla tutto il fondale accompagnato da scagnozzi che lo riveriscono con "baciamo le pinne".

Rita Celi
La Repubblica

Piazza San Marco diventerà stasera una sala cinematografica per cinquemila invitati che potranno assistere all’anteprima mondiale di SharkTale, il film d’animazione della Dreamworks, presentato Fuori concorso. Venezia non si concedeva a un evento che non fosse il suo carnevale dai tempi del concerto dei Pink Floyd, quindici anni fa, ricordato ancora con orrore dai veneziani.

Alessandra De Luca
Avvenire

La spettacolare Piazza San Marco di Venezia ha chiuso da qualche ore le sue porte a cittadini e turisti per trasformarsi stasera alle 20.45 in un'enorme acquario adatto ad ospitare in prima mondiale i pesci protagonisti della commedia della Dreamworks, Shark Tale, colorata ed esilarante parodia della malavita newyorkese ambientata sui fondi marini. Gli oltre 100mila posti a sedere gratuiti sono andati [...] Vai alla recensione »

Fabrizio Liberti
Film Tv

Evento speciale all’ultima mostra internazionale del cinema di Venezia. durante la quale fu protagonista di una particolare proiezione in piazza san marco, Shark tale approda anche nelle sale italiane. Prodotto nel nuovo studio di Glendale nella California meridionale, dopo Shrek2 conferma il disegno della DreamWorks di competere senza esclusione di colpi con la rivale Pixar e propone con questo film [...] Vai alla recensione »

Marco Consoli
Ciak

Si è inceppata la formula Katzenberg, che nel giro di pochi anni ha trasformato Cartoonia in un parco di divertimenti per maggiorenni: Shark Tale è infatti il più adulto, ma anche il meno riuscito film d’animazione digitale della DreamWorks. Costruito come una parodia sottomarina del Padrino, pieno di strizzate d’occhio cinefile (Martin Scorsese mutato in un pesce palla!), e animato dalla volontà di [...] Vai alla recensione »

Antonio Valenzi
L'Indipendente

Storiella esile esile, dall’impianto narrativo trito e ritrito con tanto di moraletta finale, Shark Tale è il solito neo-cartoon in digitale per il pubblico dai 4 ai 10 anni verso il quale è partito un arrembaggio dopo anni in cui era riserva della Disney. Stavolta produce la Dreamworks di Spielberg e alla regia c’è la coppia Eric Bergeron e Vicky Jenson (ma chi sono?).

Leonardo Jattarelli
Il Messaggero

Rovesciamo la realtà e sguazziamoci dentro. E allora accadrà che il pesce piccolo mangia il pesce grande, che in un mondo di squali la “diversità” non è bandita, che il sentimento d’amore vince sulla sessualità in vetrina e che, nella fattispecie, lo stereotipo dell’italoamericano tutta pizza e mafia può venire annacquato in salsa esilarante. Nell’universo sottomarino di Shark Tale tutto questo è norma, [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Nel recensire «Shark Tale» alcuni critici americani avevano avanzato riserve sul possibile risultato di botteghino del nuovo cartone animato in 3D della Dreamworks. Poteva questa parodia dei film sulla mafia, ambientata nelle profondità marine con pesci per protagonisti proprio come «Alla ricerca di Nemo», competere con la riuscitissima favola della Disney? Ogni bambino si era identificato senza problemi [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Ci perdonino i cinefili, ma l'euforia comunicata da «Shark Tale», il lungometraggio d'animazione in 3D con cui la Dreamworks di Spielberg risponde all'exploit di «Alla ricerca di Nemo», non teme paragoni recenti. Magari l'ambientazione suggerisce qualche perplessità, ma al di là del sospetto plagio industriale i registi Jenson & Bergeron e gli sceneggiatori Letterman & Wilson hanno avuto la mano felice [...] Vai alla recensione »

Simonetta Robiony
La Stampa

Ultimo giorno di questa Mostra bella e mostruosa costruita all'insegna del troppo: troppe star, troppe manifestazioni collaterali, troppe sezioni e sezioncine, troppi ritardi, troppe proiezioni per ogni sala. Stasera arrivano i premi. E di premi si spettegola ridendo al Lido. Il Leone d'oro andrà al coreano Kim-Ki-duk e al suo «Bin-jip» facendo sorridere il direttore Muller, da sempre innamorato del [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati