Paradise Road

Film 1997 | Drammatico 100 min.

Regia di Bruce Beresford. Un film con Frances McDormand, Glenn Close, Cate Blanchett, Julianna Margulies. Genere Drammatico - USA, 1997, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 26 settembre 1997 distribuito da 20th Century Fox. - MYmonetro 3,75 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Paradise Road tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Singapore 1942. I Giapponesi attaccano l'India, un gruppo di donne viene imbarcato su una nave che viene affondata. Le superstiti vengono internate in... Al Box Office Usa Paradise Road ha incassato 62,5 mila dollari .

Consigliato assolutamente sì!
3,75/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,25
CONSIGLIATO SÌ
Sentimento, un po' di calligrafia, qualche lentezza, Glenn Close da premio Oscar.

Singapore 1942. I Giapponesi attaccano l'India, un gruppo di donne viene imbarcato su una nave che viene affondata. Le superstiti vengono internate in un campo. La vita è naturalmente durissima. Per poter sopravvivere anche mentalmente una di loro (Close) organizza un coro. Cantando Chopin e Dvorak il gruppo, sempre più sottile, riesce ad arrivare alla fine della guerra con un pizzico di dignità e umanità residue. Sentimento, un po' di calligrafia, qualche lentezza, ma è una fortuna che di tanto in tanto il cinema torni ad essere edificante. Glenn Close da premio Oscar.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nel 1942, dopo la caduta di Singapore, una nave con donne e bambini è affondata. Le sopravvissute (inglesi, australiane, un'americana) sono catturate dai giapponesi e internate in un campo a Sumatra dove passano tre duri anni di tribolazioni. Sceneggiato dal regista australiano, attivo negli USA dal 1983, e basato su White Coolies , libro autobiografico di Betty Jeffrey, è uno dei rari film al femminile sui campi di prigionia durante la guerra 1939-45. Scrupoloso nel descrivere la riluttante abnegazione, gli attriti psicologici tra internate di varia provenienza socioculturale e la lezione di mutuo soccorso che imparano, prodotto con ricchezza di mezzi, ben concertato nella recitazione, diretto con mestiere fin troppo tradizionale, è un film scarso di emozioni.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 3 maggio 2009
damned soul

io non sono assolutamente d'accordo con la recensione.. prsonalmente l'ho trovato un ottimo film capace di commuovere e di essere guardato. consigliatissimo

martedì 4 aprile 2017
Jayan

Un film che commuove!. Un gruppo di donne in fuga da Singapore naufraga. Sono catturate dai giapponesi. In una situazione così tragica si mettono a cantare in un coro da loro formato. La musica da loro il coraggio di affrontare una situazione così difficile. Un film bellissimo e ben interpretato. Ricorda un po' "Il ponte sul fiume Kwai", al femminile.

domenica 3 maggio 2009
damned soul

bellissimo!

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Chi ha usato impropriamente l’epiteto per La tregua di Francesco Rosi, se vuol davvero constatare com’è fatto un film «accademico» vada a vedersi Paradise Road. I due titoli presentano una vaga analogia perché riguardano entrambi l’universo concentrazionano. Anche se Bruce Beresford, scrittore e regista, ispirandosi a eventi reali ha piuttosto voluto fare Il ponte su1 fiume Kwai al femminile.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati