Specchio della memoria

Film 1996 | Poliziesco 111 min.

Regia di John Dahl. Un film con Ray Liotta, Peter Coyote, Linda Fiorentino, Christopher McDonald, David Paymer, Duncan Fraser. Cast completo Titolo originale: Unforgettable. Genere Poliziesco - USA, 1996, durata 111 minuti. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Specchio della memoria tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un "brain-thriller" che ha per tema l'alterazione del cervello a fini criminali. Al Box Office Usa Specchio della memoria ha incassato 2,5 milioni di dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NO

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso

Il medico legale David Krane (R. Liotta), è in grado di ricostruire un omicidio dall'esame del cadavere. La moglie è rimasta vittima di un assassinio, del quale lui è stato accusato, poi scagionato. Una collega, Martha Briggs (L. Fiorentino), scopre come poter trapiantare zone di memoria del donatore nel ricevente. Se la formula funzionasse, Krane avrebbe un'occasione per identificare l'assassino della moglie. Sottrae il midollo congelato della defunta e se lo inietta per scoprire la verità. Un film curioso che inizia bene con un'ipotesi affascinante, ma la perde per strada. In bilico tra noir e fantascienza, ha una struttura troppo cerebrale e confusa, una regia iperrealista con poche invenzioni.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Assolto dall'accusa di aver ucciso la moglie, medico legale (R. Liotta) apprende che una ricercatrice universitaria (L. Fiorentino) ha sintetizzato un liquido che, mescolato al midollo spinale, può trapiantare zone di memoria del donatore nel ricevente. Sottrae il midollo congelato della moglie e se lo inietta per scoprire la verità sulla sua morte. Scritto da Bill Gettie, il film rientra nell'esiguo gruppo dei "brain-thriller" che hanno per tema l'alterazione del cervello a fini criminali. In bilico tra noir e fantascienza, ha una struttura troppo cerebrale e confusa, una regia iperrealista con molti impacci e poche invenzioni. Dimenticabile.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

David Krane, del reparto medicina legale della polizia, è stato assolto dall'accusa di aver assassinato la propria moglie, ma sull'omicidio permangono molte ombre: il colpevole non è mai stato individuato e lo stesso Krane è ossessionato da un vuoto di memoria che lo rende dubbioso circa la propria responsabilità. Quando la dottoressa Martha Briggs riesce a sintetizzare un siero ricavato dal midollo spinale che può travasare la memoria da un individuo all'altro, Krane chiede di sperimentarlo per scoprire la verità. Inettatosi il siero prelevato dal midollo della moglie che era stato conservato in laboratorio, l'uomo rivive - rischiando la propria sanità mentale - le drammatiche fasi della brutale aggressione e perviene, infine, alla inaspettata soluzione del caso.
John Dahl, regista di opere interessanti (Kill Me Again, Red Rock West, L'ultima seduzione) che rivisitano gli stereotipi del noir classico con le ambiguità e il cinismo degli anni '90, intreccia i temi dell'hard boiled con la fantascienza, elaborando una trama complessa, dai risvolti psicoanalitici, e ambiziosa nelle citazioni di noti modelli cinematografici (...il protagonista ricorda lo smemorato Gregory Peck di Io ti salverò; il viaggio nella altrui memoria rimanda alle intuizioni di Brainstorm o Dreamscape). Ma il film che questa volta realizza non convince né il pubblico né la critica. Tecnicamente appesantita dall'eccessivo uso dei flash-back e da una poco risolta descrizione in bilico tra realismo e immaginazione, la storia tende ad allontanarsi ben presto dalla premessa di fanta-neurobiologia (peraltro poco convincente nell'elementare meccanismo ideato) per svilupparsi come un thriller che le interferenze e i ripensamenti della produzione De Laurentiis penalizzano non poco in termini di originalità.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati