Homeboy

Film 1988 | Drammatico 110 min.

Anno1988
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata110 minuti
Regia diMichael Seresin
AttoriMickey Rourke, Christopher Walken, Debra Feuer .
MYmonetro 3,47 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Michael Seresin. Un film con Mickey Rourke, Christopher Walken, Debra Feuer. Genere Drammatico - USA, 1988, durata 110 minuti. - MYmonetro 3,47 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Homeboy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il pugile Johnny Walker fa amicizia con un criminale e una proprietaria di giostre e decide di aiutarli rischiando la propria vita sul ring.

Consigliato sì!
3,47/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,71
CONSIGLIATO SÌ
Tra emarginazione e romanticismo perdente, rimpianti e autodistruzione, questo film, a suo modo, tenero e sincero brucia per piccoli sprazzi, per dialoghi condotti sul filo dell'emozione.
Recensione di Marco Chiani
Recensione di Marco Chiani

Pugile alla deriva, Johnny Walker vive sospeso tra ring e strada, incapace di esprimere davvero i suoi sentimenti, quasi riuscisse a sentirsi vivo solo indossando i guantoni. Dopo un incontro di boxe, conosce Wesley, attore dilettante dalla chiacchiera facile, che finisce col proporgli una rapina. Ma il cuore di Johnny batte ormai per Ruby, una tenera ragazza che gestisce una giostra di cavalli in un luna park quasi dismesso.
Non è un segreto che dietro allo pseudonimo di Eddie Cook, cui è attribuita la sceneggiatura, si nasconda lo stesso Mickey Rourke. Difettato da una certa approssimazione di racconto già notata all'uscita nelle sale, Homeboy appare, non a caso, come un manuale della filosofia di vita dell'attore, allora nel periodo del suo massimo successo dopo titoli come L'anno del dragone, 9 settimane e 1/2 e Angel Heart - Ascensore per l'inferno. Tra emarginazione e romanticismo perdente, rimpianti e autodistruzione, questo film, a suo modo, tenero e sincero brucia per piccoli sprazzi, per dialoghi condotti sul filo dell'emozione, non di rado soffocati dalla medesima volontà di mostrare un cuore a nudo.
Eppure, sotto alla melassa per alcuni indigeribile, si intravede lo struggimento di una ballata di Bruce Springsteen, la verità di una pagina di John Steinbeck, il girare a vuoto di una pellicola di John Cassavetes. Racconto tipicamente americano, in bilico sul nulla e da quello generato, deve scontare molte ingenuità, forse troppe, e un eccesso simbolico seccante, si pensi soltanto alla giostra da rimettere a nuovo, pur vibrando di toni sinceri non lontani da una stramba forma di stile.
Il merito, a ben vedere, non è di Michael Seresin - direttore della fotografia vicino ad Alan Parker, qui alla sua prima e unica prova da regista - ma di un Mickey Rourke totalmente compreso nel ruolo: l'ossessione per quella strada della boxe già intrapresa in giovinezza e tentata anche pochi anni dopo l'uscita del film riempe ogni sequenza verso un finale che, col senno di poi, non può non essere confrontato con quello di The Wrestler. Come nel lavoro di Darren Aronofsky, anche qui rimane al centro il corpo di un attore che ha saputo mettersi in gioco, con carne e sudore, a rischio di prendere a pugni la sua stessa carriera.
Accompagnata dalla chitarra di Eric Clapton, che firma la colonna sonora insieme a Michael Kamen, la storia conta molto meno dei suoi personaggi, patetici, esagerati o inverosimili che siano. Attore di razza, Christopher Walken fa il suo show senza nulla togliere a Rourke e al suo film.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Pugile bianco, quasi un rottame alla deriva, tocco nel cervello, ama, in modo anchilosato, una biondina del luna park ed è amico di un balordo attoruncolo da strapazzo. Film su misura per Rourke che l'ha ideato, finanziato e diretto col tramite dell'ex operatore neozelandese Seresin. È arty , cioè artistico nelle velleità più che nei risultati. La storia conta meno dei personaggi.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

HOMEBOY disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 7 dicembre 2015
Onufrio

Storia di un pugile vissuto giunto agli ultimi pugni della sua non brillante carriera; conosce un tizio spavaldo non molto raccomandabile come Wesley (C.Walken) e si innamora di Ruby, una ragazza che lavora al Luna Park. Tutto scorre lento, senza enfasi, Rourke sembra anestetizzato nell'interpretazione di un pugile "suonato" e Walken prova a dare il massimo, ma la sceneggiatura è [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 gennaio 2014
elpomata

Se questo film fosse un vino verrebbe sicuramente definito "armonico" in quanto le sue caratteristiche organolettiche si ammalgano perfettemente dando origine ad un bouquet uniforme ove nessuna componente prevale sull'altra. Esempio cinematografico di totale  fusione tra l'interpretazione del personaggio principale e la straordinaria colonna sonora che ne fa da sfondo, il goffo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 gennaio 2014
elpomata

Homeboy se fosse un vino verrebbe definito armonico in quanto le caratteristiche organolettiche che lo compongono si ammalgamano perfettamente tra loro in modo proporzionale dando origine ad un gradevole boquet. Esempio cinematografico di totale fusione tra l'interpretazione del suo personaggio principale e la straordinaria colonna sonora che fa da sfondo, il goffo pugile-cowboy intrepretato da [...] Vai alla recensione »

sabato 23 gennaio 2021
Maurizio Biondo

Crudo e fiabesco, filosofico e sanguinoso. L'ho visto almeno cinque volte. Vero cinema.

martedì 8 dicembre 2020
mirkotommasicinema

Vecchio pugile mezzo suonato e dedito all'alcool (Rourke) si innamora di una splendida biondina proprietaria di una giostra (una Feuer deliziosa). Dramma romantico-decadente di fulgida cupezza, vanta una fra le prime 3/4 interpretazioni più carismatiche di Rourke.

domenica 24 luglio 2016
frankmilano

A mio avviso uno dei film più sottivalutati degli anni 80...atmosfera cupa...che ti avvolge completamente seppur all'interno di una trama un po confusionaria Gli attori a mio avviso straordinari...non per niente la loro carriera parla da sola...colonna sonora struggente.... DA VEDERE!

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati