Il verdetto [2]

Film 1982 | Drammatico 129 min.

Regia di Sidney Lumet. Un film Da vedere 1982 con Jack Warden, James Mason, Charlotte Rampling, Paul Newman, Edward Binns, James Handy. Cast completo Titolo originale: The Verdict. Genere Drammatico - USA, 1982, durata 129 minuti. - MYmonetro 3,39 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il verdetto [2] tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 11 maggio 2010

Frank Galvin è un avvocato di mezza età ormai ridotto ad assumere piccole cause, ma un giorno gli capita un caso che potrebbe risollevarlo: tutelare D... Il film ha ottenuto 5 candidature a Premi Oscar, ha vinto un premio ai David di Donatello, 5 candidature a Golden Globes,

Il verdetto [2] è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,39/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,77
CONSIGLIATO SÌ

Frank Galvin è un avvocato di mezza età ormai ridotto ad assumere piccole cause, ma un giorno gli capita un caso che potrebbe risollevarlo: tutelare Deborah Kaye, una ragazza ormai in coma irreversibile, e dimostrare che la poveretta è ridotta così per negligenza dei dottori dell'ospedale S.Caterina. Frank è solo contro tutti perché l'ospedale si può permettere fior di avvocati e tenta perfino di chiudere il caso con una grossa somma di denaro in forma di risarcimento. Per di più, la bella donna, che è diventata l'amante di Frank, è una spia dell'avversario. Eppure, aiutato da un suo ex professore universitario, che lo sprona a non abbandonare il caso nonostante le mille difficoltà, vince.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Avvocaticchio di Boston, che annega nell'alcol i dispiaceri privati e gli insuccessi professionali, difende i diritti di una povera donna che, operata nel principale ospedale cattolico della città, è da 4 anni in coma permanente per uno sbaglio nell'anestesia. Pur condotta con abilità e un uso accorto della suspense che porta lo spettatore a fare il tifo per il protagonista, la storia - tratta da un romanzo di Barry Reed - risulta qua e là improbabile, ma è riscattata da una puntigliosa rievocazione ambientale. 5 nomination agli Oscar tra cui quella per la sceneggiatura di David Mamet.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
IL VERDETTO [2]
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€3,26 €10,25
€7,99 -
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 21 maggio 2014
toty bottalla

Un ottimo film non c'è dubbio, una storia credibile sceneggiata bene, interpretata meglio e diretta da lumet senza enfasi virtuose o eroiche, newman conferma la sua classe in un ruolo rifiutato da redford, buoni tutto il cast, il montaggio e i luoghi di ripresa, a tratti magica l'atmosfera poco esplicita e un pò surreale che aleggia intorno, peccato solo per la voce di paul newman, [...] Vai alla recensione »

sabato 7 settembre 2013
Luca Scialo

Boston. Un avvocato fallito, ormai alcolizzato, si riduce a cercare clienti nei funerali. Un suo ex collega, ormai ritiratosi da tempo, gli propone una causa molto difficile: in un ospedale ecclesiastico una donna è rimasta in stato vegetativo dopo un errore durante un'operazione. La stessa sorella con il cognato vogliono chiudere la pratica accontentandosi di un risarcimento, ma lui vuole andare avanti, [...] Vai alla recensione »

domenica 3 gennaio 2021
samanta

Sidney Lumet è stato uno dei migliori registi di Hollywood, dopo avere diretto in Tv (tra l'altro fu regista di Grace Kelly), iniziò la carriera cinematografica con un capolavoro che gli valse la nomination all'Oscar: La parola ai giurati, proseguì con numerosi film di successo (A prova di errore, La collina del disonore, Assassinio sull'Orient Express, Quinto potere), [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 aprile 2021
Ettore

Grandissimo film da vedere e rivedere per sentirsi migliori e forse anche per diventarlo. Paul Newman è un avvocato in disarmo, sgangherato e beone che si trascina tra il flipper, le bevute e le chiacchiere al bar; forse va anche a vedere i lavori pubblici in strada. Un suo amico ed ex collaboratore gli propone un caso di malasanità in cui una ragazza incinta si è ritrovata senza [...] Vai alla recensione »

sabato 30 novembre 2019
R.A.F.

Davide contro Golia, così si potrebbe riassumere la trama di questo film. Solo che Davide qui non è un giovinetto innocente, ma un avvocato alcolizzato e dalla dubbia moralità, che ha affrontato 3 cause in 4 anni e le ha perse tutte, mentre Golia è uno studio legale di prim’ordine, che può contare su uno stuolo di giovani avvocati preparatissimi, abilmente [...] Vai alla recensione »

domenica 27 settembre 2009
Francesco2

Spiace dirlo, ma l'etichetta "Dramma giudiziario" di Sky ci sta per molti versi. L'argomento è sicuramente importante(Perdipiù negli Stati Uniti, dove tante cause vengono decise attraverso accordi tra le due parti), ma la storia dell'alcolizzato che vuole riscattarsi per una causa in cui crede ma che rschia di pagare la propria indipendenza rischia spesso di girare a vuoto.

Frasi
Noi per lo più nella vita ci sentiamo smarriti. Diciamo: "Ti prego, Dio, dicci che cos'è giusto, dicci che cos'è vero". E non esiste giustizia. Il ricco vince e il povero è impotente. (Pausa) Ci sentiamo... stanchi di sentire le menzogne della gente. E con il tempo diventiamo morti. Un po' morti, sì... considerando noi stessi... come vittime. E ci diventiamo vittime. Diventiamo... diventiamo deboli. Dubitiamo di noi, di ogni nostro principio. Dubitiamo delle nostre istituzioni. E dubitiamo della legge. Ma oggi voi siete la legge. (Si avvicina ai giurati. Scandendo) Voi siete la legge. Non i libri, non gli avvocati. Non una statua di marmo... o l'apparato della Corte. Quelli sono solo simboli del nostro desiderio... di essere giusti. Ma essi sono... sono di fatto una preghiera. Sono una fervente, una spaventata preghiera. Nella mia religione si dice: agisci come se avessi fede. E la fede, la fede ti sarà data. Se... se dobbiamo avere fede nella giustizia... ci basta solo di credere in noi stessi... e agire con giustizia. E credo ci sia giustizia nei nostri cuori.
Frank Galvin (Paul Newman)
dal film Il verdetto [2] - a cura di Patrizia
winner
miglior attore straniero
David di Donatello
1983
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati