Italian Dream

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionarin.d.
 critica * * 1/2 - -
 pubblicon.d.
Antonio, un italiano sui 40 anni, che lavora da diversi anni a Londra e ama scommettere su ogni cosa, pur non vincendo quasi mai. Un giorno si accorge di essere pedinato da un uomo. Che cosa vuole da lui?
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Trailer
primo piano
Il sogno di un italiano a Londra

Antonio, un italiano sui 40, lavora ormai da diversi anni a Londra. È simpatico e spiritoso, ha una moglie italiana, due figli e una vita quotidiana fatta di routine e lavoro. Ama scommettere su ogni cosa, dai cavalli al calcio e nonostante non vinca mai (al contrario di quelle che sono invece le sue previsioni!) non smette di sperare e continua ad aspettare il momento giusto, tanto che gli amici lo hanno sprannominato "Vincerò Domani!!".
Un giorno Antonio si accorge di essere seguito da un uomo ben vestito e all'apparenza ricco. I pedinamenti diventano sempre più frequenti ed Antonio sempre più preoccupato e sospettoso... Racconta la cosa alla moglie e agli amici, che ovviamente lo prendono in giro sfottendolo!! Un giorno Antonio, perdendo la pazienza, decide di affrontare l'uomo per scoprire quali siano le sue intonzioni, ma la risposta dello sconosciuto lo lascia letteralmente a bocca aperta!! L'uomo sostiene che lui lo pedina perché è sicuro che un giorno Antonio lo ucciderà!!! Ben presto la vicenda si trosforma in una sorta di inseguimento e fuga assumendo i caratteri del grottesco e dell'assurdo, sino all'inaspettato epilogo!!!

Stampa in PDF

* * * * -

Fantasie meravigliose e incubi reali

giovedì 25 dicembre 2008 di gino

Italian dream ci mostra un aspetto di noi che in generale non accettiamo e non vogliamo vedere: quell'essere sempre in attesa di qualcosa che verrà ma che si costruisce solo nella nostra fantasia, al punto da portarci ogni giorno più lontano dalla nostra realtà - sino a renderci fatalmente preda dei più gratuiti e insensati giochi di potere. Si dica quel che si vuole ma il film tocca quel nervo e lo tocca in modo sottile. Ognuno farebbe bene a farci i conti, riconoscendo nell'assurdo nel quale continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Italian Dream adesso. »

Com'è assurdo l'«Italian Dream»

di Dario Zonta L'Unità

Ci sono film che intrecciano con il loro tempo un dialogo stretto e pieno di significati. Alcuni di questi vogliono essere programmaticamente «al presente» (come nel caso del cinema del reale o di denuncia), tutti tesi nel dire, denunciare, smascherare... e talvolta, ma non sempre, riescono ad essere convincenti. Altri film, invece, preferiscono scientemente liberarsi della verosimiglianza, cercando - attraverso la chiave del fantastico, del grottesco e della satira - di cogliere i movimenti più profondi dei costumi sociali, andando più in profondità rispetto alla «superficie» della realtà. »

di Michele Anselmi Il Riformista

«È un apologo dal sapore un po' gogoliano, una storia sull'eterna comica, disperazione del mondo», scrive Sergio Baldoni del suo Italian Dream. Il regista di Consigli per gli acquisti pratica da sempre un cinema dalle deformazioni espressioniste intinto nel thriller,con un pizzico di assurdo e una forte dose di satira (moralistica?). Il nuovo film, solo ora recuperato dalla Lucky Red, non fa eccezione. Più vicino, nello spirito, al belga Jaco Van Dormael che ai colleghi italiani, Baldoni impagina una favola contemporanea tendente al nero, acida, fitta di riferimenti a un Paese che gli sta sulle scatole: vorace, incasinato, pataccaro, ansioso, tra «kit anticrisi del disoccupato» distribuiti dal governo (dentro: un panino, una bottiglia d'acqua, un biglietto della lotteria) e partiti di nuovo conio (i depressi cronici vincono sui narcisisti aggressivi). »

Nel paese dove i sogni si sono trasformati in incubo

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Questa Italia da capogiro provoca incubi a rotazione. Uno di questi è contenuto in Italian Dream di Sandro Baldoni, il regista di Strane Storie e Consigli per gli acquisti, esperto nel presentare il lato surreale e mortifero della pubblicità, degli oggetti di consumo, del risibile train de vie che ci accompagna. Il primo (Nastro d'argento '94 cone miglior regista esordiente) aveva una veloce struttura a episodi, complice Ivano Marescotti, il secondo era una campagna pubblicitaria sul cibo per cani dopo aver rischiato di esserlo per gli uomini. »

Gran ritorno di Sandro Baldoni: il vuoto culturale del nostro tempo con la consueta, spietata cifra surreale

di Raffaella Giancristofaro Film Tv

Antonio, romagnolo esterofilo, desidera con tutte le forze realizzare, nella sua amata Londra, il sogno di una vita: aprire il ristorante che avrebbe fatto l'orgoglio di suo padre. Per questo scommette denaro su qualsiasi cosa. La moglie poco comprensiva e i due figli bamboccioni per lui sono un peso. Intanto Raniero, un misterioso riccone scortato da sikh, lo segue ovunque, fino a proporgli un affare: pagherà Antonio per farsi uccidere da lui e potersi così reincarnare. È tornato, finalmente, Sandro Baldoni, il regista pubblicitario che ha fatto del surreale e della satira sul contemporaneo la sua cifra stilistica (e anche etica, verrebbe da dire). »

Italian Dream | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Uscita nelle sale
venerdì 27 giugno 2008
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità