Advertisement
Il cinema approda nel metaverso

La presentazione dell'innovativo progetto di Rai Cinema a Cannes.
di Claudia Catalli

lunedì 23 maggio 2022 - Cannes Film Festival

Investire nel virtuale, sperimentarne le molteplici potenzialità, allargare ai giovani e ai nuovi (meta)linguaggi. È l'obiettivo di Rai Cinema, che ha presentato al 75 Festival di Cannes il suo ingresso nel Metaverso, proseguendo - spiega Carlo Rodomonti, responsabile marketing strategico e digital - in quella direzione di ricerca e sperimentazione iniziata nel 2019 con il lancio di un'App VR tutta italiana.  
"Siamo neofiti del Metaverso, lo riteniamo l'evoluzione della frontiera digitale in cui il cinema deve esserci". Conferma l'ad di Rai Cinema Paolo Del Brocco: "Il nostro intento è utilizzare il meglio dell'innovazione tecnologica per veicolare contenuti e ampliare il pubblico del cinema, coinvolgendolo al di là delle classiche fruizioni". L’obiettivo dichiarato è "mettere in contatto il cinema con nuovi spettatori, stare al passo con le nuove frontiere tecnologiche per captare i gusti del pubblico più giovane e ampliare l’esperienza cinematografica in tutte le sue forme. 

Dalla teoria alla pratica, come si accede al Metaverso di Rai Cinema? Risponde Alessandro De Grandi, CEO The Nemesis, piattaforma online italiana di intrattenimento 3D che ospita, appunto, il primo Metaverso di Rai Cinema: "Si può accedere tramite un'app mobile o attraverso i social, non serve un cripto-wallet. L'impatto iniziale è quello di un videogame, l'idea è creare esperienza con i molteplici contenuti nel cinema, tra backstage dei film e interazioni varie, per far giocare gli utenti con dettagli all'interno di un film". Nel Metaverso di Rai Cinema si potrà, quindi, esplorare il mondo del cinema fruendo gratuitamente di contenuti cinematografici, vivendo eventi in streaming e interagendo con poster e oggetti iconici del cinema attraverso il proprio avatar, ma anche visitare la mostra 3D ispirata al film Diabolik dei Manetti Bros della Mole di Torino. Così Domenico De Gaetano, Direttore del Museo del Cinema di Torino: "Il nostro è un museo archeologico che deve contenere e esporre oggetti del passato, ma anche un museo di arte contemporanea che mostra, come fu per lo show di videomapping sulla cupola della Mole, l'attenzione che poniamo verso le evoluzioni tecnologiche".  

Più avanti verranno programmati contenuti esclusivi all’interno del Metaverso di Rai Cinema così da trasfomarlo in una sorta di Auditorium virtuale. Intanto c'è una challenge che parte a mezzanotte e vedrà i giocatori sfidarsi per vincere l’accesso alla visione di uno special cut inedito e la skin di Diabolik. Il premio è il primo NFT di Rai Cinema, un mosaico di 2500 fotografie di red carpet ed eventi cinematografici.


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati