Advertisement
Lucca Film Festival 2020, tra Matt Dillon, Elio Germano e l’omaggio a Boris

Il festival si svolgerà dal 25 settembre al 4 ottobre a Lucca e Viareggio e online su Più Compagnia.

venerdì 18 settembre 2020 - Festival

La masterclass e il premio alla carriera a Matt Dillon; la reunion di Boris, con alcuni dei protagonisti della serie, tra cui Caterina Guzzanti; Vinicio Marchioni con la proiezione del documentario Il terremoto di Vanja; un omaggio a Federico Fellini, nel centenario della sua nascita, con una mostra inedita e la testimonianza di Sandra Milo; la realtà virtuale secondo Elio Germano; il premio alla carriera a Thomas Vinterberg, tra i padri fondatori del movimento Dogma 95 e il maestro del cinema europeo Lech Majewski con la prima italiana del suo ultimo film Valley of the Gods.

Sono alcuni dei momenti clou e degli ospiti del Lucca Film Festival e Europa Cinema, uno degli eventi di punta della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che si terrà dal 25 settembre al 4 ottobre tra Lucca (ai cinema Centrale e Astra) e Viareggio (cinema Centrale) e on line sulla piattaforma Più Compagnia, la sala virtuale del cinema La Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.
 

Sarà un festival diffuso in forma ibrida, tutto a ingresso libero, tra appuntamenti virtuali e reali, in vari luoghi della città, con proiezioni, incontri “digitali” ed eventi dal vivo come Effetto Cinema Notte, che inaugurerà con il comico Paolo Migone e un programma nel rispetto delle norme di sicurezza. L’evento, che negli anni ha coinvolto la città con programmi performativi unici e originali, quest’anno presenta una gara di costumi fra gli staff dei pubblici esercizi partecipanti e le compagnie si esibiranno sul palco del cinema. Tra le proposte di Effetto Cinema Notte una campagna social studiata per sensibilizzare i cittadini a rispettare le norme di sicurezza sanitaria ispirata alle scene più iconiche del cinema internazionale.

Omaggio a Boris, 26 settembre

Il programma prosegue il 26 settembre con una grande reunion del cinema italiano, l’omaggio alla famosa serie Boris con gli attori presenti Antonio Catania, Andrea Sartoretti, Valerio Aprea, Karin Proia, Alessandro Tiberi, Carlo De Ruggieri, Raffaele Buranelli, Giacomo Ciarrapico e Caterina Guzzanti. Sarà una conversazione sui personaggi di Boris con gli attori stessi con intermezzi di scene della serie e commenti dal vivo.

Premio alla carriera a Matt Dillon, 27 e 28 settembre

Grande star del cinema americano, Matt Dillon, sarà a Lucca il 27 per ricevere il Premio del festival e presentare il suo film da regista City of Ghosts (cinema Astra, ore 21) interpretato dallo stesso Dillon e James Caan. Il giorno successivo l’attore e regista americano incontrerà il pubblico in una conversazione sul tema “il rapporto tra attore e regista” con aneddoti sulla sua carriera e curiosità sul futuro, con lo scrittore Nicola Lagioia (Astra, 17,30).

Elio Germano e la realtà virtuale (29 settembre, cinema Centrale e Astra)

Il pubblico del festival incontrerà l’attore Elio Germano sul tema della “realtà virtuale” con la presentazione di Segnale d’Allarme | La mia battaglia VR e la relativa proiezione. Il progetto è nato dallo spettacolo teatrale di cui era attore unico e regista Germano, scritto a quattro mani con Chiara Lagani, è diventato un VR movie nato dalla collaborazione con Omar Rashid (co-regista del film) ed il progetto multimediale Gold, di cui Rashid è fondatore. L’attore romano sarà presente alle due proiezioni del 29 settembre (ore 15 e 18.30, Centrale) per incontrare il pubblico e accompagnarlo nell’esperienza che permette allo spettatore, attraverso particolari visori, di rivivere la pièce teatrale immergendosi completamente fino a confondere immaginario e reale. Il giorno stesso l’attore Germano presenterà il film Volevo Nascondermi (guarda la video recensione) di Giorgio Diritti (01 Distribution) nel ruolo del pittore e scultore italiano Antonio Ligabue (Astra, ore 21), film premiato ai Nastri d'Argento e al Festival di Berlino.

Vinicio Marchioni (30 settembre, cinema Astra)

Si aggiunge al programma la presentazione del documentario Il Terremoto di Vanja alla presenza dell'attore e regista Vinicio Marchioni e di Milena Mancini, interprete e sceneggiatrice del documentario, (30/09, Astra). L'attore racconterà al pubblico il viaggio che lo ha portato a realizzare Il terremoto di Vanja che parte dal capolavoro di ?echov per indagare l’immobilità italiana post-terremoto grazie al dialogo ideale tra Marchioni e ?echov, cui presta la voce Toni Servillo.


CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati