Advertisement
Il curioso caso di Benjamin Button: un trailer in esclusiva

Tredici le nomination agli Oscar per il film di David Fincher.
di Lisa Meacci

E pensare che sembrava un film impossibile

venerdì 23 gennaio 2009 - Video

E pensare che sembrava un film impossibile
Le notizie sono circolate velocemente, e sulla bocca di tutti ci sono adesso le ben tredici nomination che Il curioso caso di Benjamin Button si è aggiudicato per gli Oscar 2009. Tra queste spiccano quelle per il miglior film, miglior regista (David Fincher), miglior attore protagonista (Brad Pitt) e migliore attrice non protagonista (Taraji P. Henson).
"Sono molto contento, non mi aspettavo così tante candidature. Sicuramente porterò a casa qualcosa" ha affermato soddisfatto il regista David Fincher, precisando: "Per me ogni film è una sfida, prima con me stesso e poi con il pubblico. Non ho mai lavorato pensando all'Oscar, perderei ogni libertà creativa".
E pensare che sembrava un film impossibile da realizzare: Steven Spielberg, attratto dal racconto di Scott Fitzgerald, ci aveva già fatto un pensierino nei primi anni Novanta ma poi rinunciò, stessa storia per Spike Jonze nel 2000. David Fincher invece ce l'ha fatta, con ben cinque anni di lavoro s'intende, ma i risultati si vedono.
Nell'attesa di vederci il film per intero (che non arriverà nelle nostre sale prima del 13 febbraio) e di sapere con quante statuette la pellicola tornerà a casa, in esclusiva per voi vi mostriamo un inedito trailer in italiano.
Pitt: "Lavoro meno e scelgo di più"
Visibilmente compiaciuto dalla notizia, l'attore protagonista Brad Pitt, ha colto l'occasione per parlare un po' di sé e del suo mestiere: "Nei primi anni della mia carriera forse ho fatto troppe cose", e poi ha aggiunto: "Da quando lavoro meno e scelgo di più, sforzandomi ogni volta di cambiare e di sorprendere, penso di essere migliorato. Se l'Academy riconosce lo sforzo sono felice. Ma se penso ai film che hanno segnato la mia vita e mi hanno fatto amare questo lavoro ben pochi sono quelli premiati con l'Oscar".
Di certo è stato un lungo progetto quello de Il curioso caso di Benjamin Button, tante riprese e ore di analisi del personaggio, per non parlare del trucco: "Avevo giurato che mai più mi sarei sottoposto a sei ore di trucco al giorno per un film. Ma quando David mi ha parlato della storia, non ho potuto rifiutare, soprattutto quando mi ha chiesto di interpretare tutte le età. C'è solo un altro attore per Benjamin a 12 anni. Non so se sia stato più difficile fare il vecchio che pensa e si muove come un ragazzino o Benjamin ventenne con addosso la stanchezza di un vecchio. È un film unico, dai temi alti: la vita, la morte, l'amore".
Siamo sicuri che questo strano caso di ringiovanimento raccontato da Fitzgerald, e portato al cinema da Fincher, farà ancora parlare molto di sé.

Gallery


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati