To Rome With Love

Acquista su Ibs.it   Soundtrack To Rome With Love   Dvd To Rome With Love   Blu-Ray To Rome With Love  
Un film di Woody Allen. Con Woody Allen, Alec Baldwin, Roberto Benigni, Penelope Cruz, Judy Davis.
continua»
Titolo originale Nero Fiddled. Commedia, durata 111 min. - USA, Italia, Spagna 2012. - Medusa uscita venerdì 20 aprile 2012. MYMONETRO To Rome With Love * * - - - valutazione media: 2,40 su 256 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
a. di iorio sabato 21 aprile 2012
l'italia: il paese che accoglie peggio allen Valutazione 5 stelle su cinque
69%
No
31%

Dopo l'Inghilterra, la Spagna e la Francia l'Italia è stato il paese che l'ha accolto peggio. Per un malcontento celato dal nostro orgoglio, dalla nostra convinzione di essere gli unici in grado di poter parlare di noi stessi. Se lo "straniero" arriva non può capirci, può solo descriverci come spaghetti e mandolino. Eppure, Allen nel film si sforza dalla prima all'ultima inquadratura di non girare niente di gratuito. Il bel Midnight in Paris di cartoline ne mostrava molte di più. Il personaggio di Alec Baldwin dice a tal proposito: "Non mi diverto a fare il turista, preferisco vagare tra i vicoletti" (ma i critici, troppo occupati a trovare i loghi dei product placement qua e là, non lo hanno sentito). [+]

[+] un film sciatto con nessuna romanità (di viperanera)
[+] vi attaccate ai dettagli (di a. di iorio)
[+] woody per sempre (di maria)
[+] pienamente d'accordo (di donina)
[+] bravo (di francescav)
[+] hai visto il film, o solo woody?... (di derriev)
[+] lascia un commento a a. di iorio »
d'accordo?
carlona giovedì 19 aprile 2012
una cartolina assolutamente da ridere Valutazione 3 stelle su cinque
63%
No
37%

Nonostante l’enorme successo di Midnight in Paris – con Oscar al seguito – Woody Allen torna al cinema con To Rome with love col quale è riuscito a ricreare una storia completamente diversa, sia per tono che per impostazione da quella che aveva raccontato nella capitale francese. Una storia riuscitissima e per niente scontata che prende in giro le manie degli italiani, icone quasi “esotiche” – a detta dello stesso Allen – che il regista reinterpreta e mai svilisce ma piuttosto utilizza in maniera sottile per celebrare quello che il Bel Paese notoriamente sa far meglio: far ridere. Quattro storie completamente diverse che non si incontrano mai e s’intrecciano solo tramite un equilibrato montaggio. [+]

[+] non svilisce??? (di abi_wea)
[+] sicura di essere sobria? (di wildeaegle67)
[+] della serie... (di armilio)
[+] piuttosto una cartolina da piangere!!!! (di fiorita)
[+] quale film hai visto? (di romanland)
[+] ma hai mai visto un film di woody allen??!!??!! (di marcocucchi)
[+] lascia un commento a carlona »
d'accordo?
grazias88 giovedì 19 aprile 2012
allen brillante, critica italiana prevenuta Valutazione 5 stelle su cinque
57%
No
43%

La critica italiana è entrata in sala già col pregiudizio, con in bocca parole come "cliché" o "stereotipo" da pronunciare a tutti i costi. E invece To Rome with Love è una sorpresa, una pellicola che brilla di luci differenti ma sempre brillanti. Da una parte c'è Leopoldo/Benigni (un’ottima recitazione la sua, capace di trasmettere la disperazione di questa figura tragicomica) che di punto in bianco sperimenta i privilegi della celebrità senza alcun merito: lui è “famoso per essere famoso”, come gli verrà spiegato in una sosta della sua interminabile fuga dai paparazzi. Forte è la critica nei confronti della futilità delle domande che è solita fare buona parte dei giornalisti. [+]

[+] quando ci si paga un film con le marchette (di brunobruco)
[+] il cameo (di paraclitus)
[+] il gioco dei contrari? (di deck78)
[+] avvilente (di pekka333)
[+] una vera delusione (di dylandog84_1)
[+] ripetete sempre le stesse cose (di grazias88)
[+] siamo all'unisono (di storyteller)
[+] non capisco (di coch_98)
[+] lascia un commento a grazias88 »
d'accordo?
pepito1948 lunedì 23 aprile 2012
luci ed ombre ma anche grasse risate Valutazione 3 stelle su cinque
76%
No
24%

Un ospite norvegese viene a trovarci e si offre di cucinare per noi un’amatriciana. Forse non è all’altezza dei nostri cuochi, il piatto potrebbe essere più saporito ma lui l’ha preparato con amore ed è così che ce ne fa dono. E’ questo in sintesi il probabile approccio di noi italiani, e in particolare di noi romani, alla cornice iconografica in cui Woody Allen ha ambientato il suo ultimo film interamente girato al centro di Roma, e, volendo estendere, può essere questo in metafora il giudizio globale sul film stesso. Quattro storie si snodano, alternandosi, in vari siti della Capitale, i cui temi sono altrettanti apologhi legati alla visione esistenziale del regista: l’uomo di talento che non accetta di esprimere –se non rimanendo se stesso- le sue mirabili doti attraverso il successo di massa, al contrario l’uomo senza talento che, travolto da un successo improvviso quanto immeritato, non accetta di farne a meno e quando fatalmente ne viene privato, esce di senno (come dire: il successo è un mostro tentacolare che bisogna saper gestire); la coppia di sposini che, separati per qualche ora da equivoci ed eventi casuali, si ritrovano più uniti di prima dopo imprevedibili divagazioni adulterine di entrambi, il giovane che cerca di resistere all’amica mangia uomini della sua compagna dialogando con il suo alter ego che tenta di metterlo in guardia (come dire: il sesso è una variabile capricciosa e indipendente che può distruggere o consolidare un rapporto  di coppia). [+]

[+] solidale con pepito (di stini76)
[+] lascia un commento a pepito1948 »
d'accordo?
mimesis mercoledì 25 aprile 2012
una roma che non esiste Valutazione 2 stelle su cinque
71%
No
29%

Woody Allen mette in scena una commedia con qualche tratto decisamente esilarante, e un incrocio di storie che però ricorda soprattutto il blockbuster comico-sentimentale di hollywood. Infatti, mi pare che - salvo qualche rara battuta interessante, come quella su Freud - il film rimanga una storiella senza pretese, ambientata casualmente a Roma, ma che sarebbe risultata identica se fosse stata ambientata a Parigi, o a New York, o chissà. Roma, poi, mi è sembrata svuotata. Dove sono i romani? Trastevere è solo una gabbietta per turisti e suonatori di fisarmonica? In quale città sono stati? Ho un'idea di Roma in estate decisamente più caotica, ma più vera. Allen scatta una fotografia da cartolina che è credibile solo per un turista che ci ha passato qualche giorno, trent'anni fa. [+]

[+] lascia un commento a mimesis »
d'accordo?
scorzadimellone sabato 21 aprile 2012
la città eterna vista da woody allen Valutazione 5 stelle su cinque
71%
No
29%

Continua l'omaggio di Woody Allen alle capitali del Vecchio Continente. Questa è la volta di Roma, la città eterna, nella quale si sviluppano 4 vicende parallele: quella di Leopoldo Pisanello, interpretato da un ottimo Benigni, un mediocre impiegato che diventa inspiegabilemente una celebrità; quella di una giovane coppia di provincia che nella Capitale sperimenta un giorno di separazione e di trasgressione; quella di una turista americana che si innamora di un giovane romano di sinistra e che invita i genitori (Woody Allen e Judy Davis) in Italia per conoscere i futuri consuoceri; quella di un giovane architetto che si innamora della migliore amica della sua ragazza nonostante gli avvertimenti del "fantasma" interpretato da Alec Baldwin. [+]

[+] lascia un commento a scorzadimellone »
d'accordo?
vales. venerdì 27 aprile 2012
un pò confuso... Valutazione 2 stelle su cinque
68%
No
32%

Ultrapubblicizzato e seguito praticamente fin dal primo ciak, quest'ultimo film di Allen, è sempre rivolto al suo ormai ampio pubblico. Nonostante sia ambientato e girato nel bel paese, tornano tutti gli ingredienti tipici del suo stile. Il suo personaggio ,ad esempio, è il solito paranoico sempre pronto alle battute taglienti. Ma insieme a pochi altri personaggi, quello del regista, garantisce le risate. Il cast in generale funziona, ma nessuno spicca, neppure Benigni l'ho trovato eccellente. La trama a tratti è convenzionale, ma riserva comunque qualche sorpresa. Nella sceneggiatura ci sono trovate interessanti, ma in certi punti ci si perde un pò, per incongruenze temporali. Poi non si comprende bene l'esperimento di metacinema non portato a termine: sin dalle prime scene compare fastidiosamente il microfono e dapprima si pensa ad un errore grossolano. [+]

[+] lascia un commento a vales. »
d'accordo?
linus2k lunedì 23 aprile 2012
"de hominis et de sua fragilitate" Valutazione 4 stelle su cinque
66%
No
34%

Allen va visto, sempre, e possibilmente andrebbe visto senza preconcetti, senza luoghi comuni, prendendo ogni suo film come una nuova occasione del suo viaggio attraverso l'umanità... Non tutti sono riusciti perfettamente e colpa è da dare anche all'eccessiva produzione. Nuova tappa del tour europeo, "To Rome with love" è un film complesso, articolato, ricco. Un film che omaggia la città eterna, omaggia il Cinema italiano e le sue maestranze ed è uno dei film più affascinanti a mio avviso di Woody Allen. 4 episodi, 4 piccole storie che si intrecciano in una Roma da cartolina ma meravigliosa, calda in una fotografia affascinante, 4 storie che parlano italiano più di quanto i film precendenti parlassero spagnolo e francese. [+]

[+] la santa verita' è nell'ultima frase... (di pas 86)
[+] lascia un commento a linus2k »
d'accordo?
tiamaster venerdì 20 aprile 2012
spassosissimo!!! Valutazione 4 stelle su cinque
54%
No
46%

Il genio della comicità colpisce ancora,con 111 minuti di divertimento intelligente,e si sà che woody allen è un umorista straordinario dotato di una comicità straordinaria (sia come sceneggiatore,come regista e come attore),e questa è l'ennesima conferma del fatto che è un genio.Subito salta al occhio il cast,ricco di grandi nomi (benigni,baldwin cruz ecc.).Ogni attore riesce a dare una comicità diversa a ogni personaggio e anche lo stesso allen è estremamente a suo agio nel ruolo che si è ritagliato.La sceneggiatura è perfetta e si ride di gusto ogni due minuti (cosa sempre più rara) e alla fine della visione lo spettatore resta inevitabilmente contagiato dal buon umore di questa pellicola. [+]

[+] noiosissimo!!! (di fiorita)
[+] "111 minuti di divertimento intelligente" (di brainspew)
[+] non tutte le ciambelle escono con il buco (di dylandog84_1)
[+] lascia un commento a tiamaster »
d'accordo?
donni romani mercoledì 16 maggio 2012
le vacanze romane di allen Valutazione 2 stelle su cinque
78%
No
23%

Le vacanze romane di Woody Allen lasciano decisamente l'amaro in bocca a chi ama e apprezza il grande cineasta newyorkese da tanti anni. La selta di dividere i film in quattro episodi si rivela fin da subito debole, forse perchè le sceneggiature sono fiacche, forse perchè i personaggi non hanno tempo di svilupparsi, resta il fatto che le storie scontate e banali di questi personaggi in cerca di autore -  e regista -  restano fragili  e stereotipate, echi lontani di ben altri caratteri di Allen, residui stanchi di un talento che avevamo appena ritrovato in "Midnight in Paris" e già perduto. [+]

[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
To Rome With Love | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | a. di iorio
  2° | carlona
  3° | grazias88
  4° | pepito1948
  5° | mimesis
  6° | scorzadimellone
  7° | vales.
  8° | linus2k
  9° | tiamaster
10° | donni romani
11° | doni64
12° | antonio canzoniere
13° | sandro roy
14° | ornella castiglione
15° | stockton
16° | kobalt
17° | cenox
18° | ultimoboyscout
19° | edgar pironti
20° | francodelcampo
21° | onufrio
22° | marione
23° | rita branca
24° | dario
25° | mat251
26° | marce84
27° | fedeleto
28° | goldiewilson
29° | ilaxz
30° | francesco2
31° | ettoregna
32° | sypnos
33° | fulviowetzl
34° | filippo catani
35° | faboj
36° | hidalgo
37° | seramore
38° | oliver barrett
39° | chiara.assante
40° | vincent g.
41° | abi_wea
42° | ellill�
43° | matteo calvesi
44° | dottora59
45° | chris_leo
Rassegna stampa
Piera Detassis
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità