The Final Destination 3D

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Final Destination 3D   Dvd The Final Destination 3D  
Un film di David R. Ellis. Con Bobby Campo, Shantel VanSanten, Mykelti Williamson, Nick Zano, Haley Webb.
continua»
Titolo originale The Final Destination. Horror, Ratings: Kids+16, durata 82 min. - USA 2009. - Warner Bros Italia uscita venerdì 21 maggio 2010. MYMONETRO The Final Destination 3D * * - - - valutazione media: 2,08 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,08/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Dopo aver avuto una premonizione su un incidente con delle auto da corsa, un giovane salva la vita di alcuni suoi coetanei, ma la Morte ha intenzione di recuperare le sue prede.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Nuovo episodio in linea con i precedenti, grazie anche alla suspence e all'apporto del 3D
Rudy Salvagnini     * * 1/2 - -

La serie iniziata con il primo Final Destination nel 2000 ha una particolarità: ciascuno dei sequel, a parte qualche rimando, è sostanzialmente un remake del capostipite. La cosa dev'essere sembrata evidente anche ai produttori che stavolta hanno rinunciato a proseguire la numerazione, rimasta ferma a Final Destination 3. La struttura resta quella del primo film (disastro iniziale, problemi degli scampati, epilogo sanguinoso), cambiano solo i personaggi e l'ambientazione del primo massacro. Un format così immutabile - basato su uno spunto brillante (quello di far sì che la Morte stessa sia il "cattivo" della storia) - fa dipendere la qualità dei singoli film dall'inventiva nelle variazioni relative alla catastrofe di partenza e ai modi utilizzati dalla Morte, che resta comunque sempre un'entità impersonale, per ripristinare l'ordine violato, dato che la caratterizzazione dei personaggi resta programmaticamente convenzionale e superficiale. Il compito di dare verve alla materia è stato affidato a David R. Ellis, passato recentemente alla regia proprio con Final Destination 2 (2003) e poi spesso rimasto in zona horror e dintorni con film come Snakes on a Plane e Asylum. Solido artigiano con una lunga gavetta alle spalle, Ellis ha dovuto anche nell'occasione confrontarsi con il 3-D, compagno di strada prediletto dell'horror sin dai tempi de La maschera di cera (1953) e recentemente tornato alla ribalta con successo, anche in ambito orrorifico (San Valentino di sangue).
Lo scenario iniziale è quello di una selvaggia gara automobilistica in stile americano. Un gruppo di amici è andato ad assistervi, con motivazioni e aspettative diverse. Le ragazze - Lori e Janet - sono annoiate, Hunt spera di vedere qualche spettacolare incidente. Nick è più preoccupato dalla vetustà della tribuna su cui sono seduti. In una sorta di sogno a occhi aperti, Nick "vede" il disastro prima che accada. Perciò scappa precipitosamente assieme ai suoi amici, che non capiscono il motivo della sua frenesia: lo capiscono quando il massacro avviene. I superstiti - tra cui alcune persone casualmente coinvolte dalla fuga di Nick - sono inizialmente sollevati per il loro destino, anche se hanno un senso di colpa per avercela fatta dove molti sono morti. Poi capiscono che il loro destino non è poi così gradevole. La Morte non accetta cambiamenti di programma: i suoi modi sono misteriosi e obliqui, ma efficaci, utilizzando anche tipici sentimenti umani, come l'odio razziale che spinge uno dei superstiti a cercare vendetta sul guardiano di colore del circuito automobilistico, dando il via a un domino letale.
La casualità dei piccoli fatti banali che si concatenano determinando l'iniziale disastro e quelli successivi è divertente da osservare e compone il tratto caratteristico dei film di questa serie. Non esiste una storia vera e propria, se non un banale filo che giustifica e lega insieme delle "vignette" sostanzialmente autonome dove, come in uno dei vecchi disegni di Rube Goldberg, un piccolo accadimento dà luogo a una valanga di conseguenze, attraverso un'ineluttabile serie di fatti sfortunati ma tecnicamente possibili. Ormai il gioco è diventato prevedibile, ma anche questa prevedibilità è diventata parte del gioco, parte cioè delle aspettative degli spettatori che vedono i personaggi come marionette appese ai fili di un destino che l'apparente casualità della Morte si diverte a recidere.
Su tutto, infatti, l'ineluttabilità del destino cui tutti bene o male tendiamo e che questo film, a modo suo e senza alcuna pretesa di profondità o serietà, ci porta a considerare.
Nell'economia della serie, questo "nuovo" episodio si mantiene in linea, architettando bizzarri incidenti al limite (e oltre) della credibilità e utilizzandoli per generare una simpatica suspense non tanto sulla sostanza narrativa - che si sa dove andrà a parare - quanto sui metodi per arrivarci. Caratteristiche che aiutano a guardare questo film sono anche il passo svelto e la brevità. Oltre al 3-D, cui stiamo ormai di nuovo abituandoci, ma che resta un gadget ancora d'effetto per film basati sull'effetto sorpresa e sulla spettacolarità esteriore.
In un cast non sempre all'altezza, si fa notare Mykelti Williamson (Forrest Gump) per la sensibilità della sua interpretazione nel ruolo di un ex alcolista gravato da un autentico senso di colpa e non così spaventato dall'idea di dover morire.

Premi e nomination The Final Destination 3D MYmovies
il MORANDINI
Incassi The Final Destination 3D
Primo Weekend Italia: € 961.000
Incasso Totale* Italia: € 3.664.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 luglio 2010
Primo Weekend Usa: $ 28.335.000
Incasso Totale* Usa: $ 65.500.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 ottobre 2009
Sei d'accordo con la recensione di Rudy Salvagnini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
venerdì 19 dicembre 2014 alle ore 21,15 in TV su PREMIUMCINEMAENERGY
Scopri gli altri film in televisione »
* - - - -

Non vi perdo d'occhio...ben detto!

venerdì 17 settembre 2010 di ultimoboyscout

Ennesimo squallido, raccapricciante episodio di una saga tirata fin troppo per le lunghe e si spera giunta all'epilogo. La più assurda e sconclusionata manica di assurdità che non basterebbero 10 vite per vederle tutte, ci vengono propinate in 90 minuti. Con una storia che fa acqua da tutte le parti, oltre a un tristissimo abuso di sangue e interiora e corpi sbalzati a destra e a manca come fossero manichini. continua »

* - - - -

La morte non perdona...e nemmeno la mia pazienza!

domenica 28 novembre 2010 di il cinefilo

La morte persevera nel seminare morte ovunque vada...stavolta lo scenario del disastro iniziale punta sull'ambiente delle gare automobilistiche...nei precedenti capitoli erano prima l'aereo,poi l'autostrada e,a seguire,il luna park...e ora questo...il regista David R.Ellis delizia il palato sanguinolento degli spettatori(con ogni probabilità puntando sui giovani)con una nuova catena di ridicolaggini più o meno involontarie. Viene da chiedersi come sia possibile continua »

* - - - -

L'unica destinazione finale è l'uscita dalla sala

giovedì 3 marzo 2011 di time_traveler

The final destination 3D è il 4 capitolo della fortunata serie dei Final destination. Quando uscìì il primo dei 4 capitoli fu in effetti uno splatter abbastanza innovativo per tematica trattata. Stesso copione nel secondo e nel terzo capitolo. The final destination 3d segue le orme dei "fratelli" con in più il nuovo sistema di ripresa in tre dimensioni che sicuramente danno qualche brivido in piu rispetto allo standard 2d. Non muovendosi di una virgola, la solita continua »

nick
"Mi sento come una zampa di coniglio!" (da una scena extra del film)
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | The Final Destination 3D

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 19 ottobre 2010

Cover Dvd The Final Destination 3D A partire da martedì 19 ottobre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd The Final Destination 3D di David R. Ellis con Phil Austin, Brendan Aguillard, Cecile Monteyne, Bobby Campo. Distribuito da Warner Home Video. Su internet The Final Destination 3D è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film The Final Destination 3D

SOUNDTRACK | The Final Destination 3D

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 19 novembre 2009

Cover CD The Final Destination 3D A partire da giovedì 19 novembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film The Final Destination 3D del regista. David R. Ellis Distribuita da Varèse Sarabande.

NEWS | L'ultimo capitolo in 3D della franchise della New Line Cinema.

Il teaser poster ufficiale di the final destination

venerdì 29 maggio 2009 - Marlen Vazzoler

Il teaser poster ufficiale di The Final Destination Il nuovo capitolo della serie di Final Destination ha cambiato il titolo da Final Destination: Death Trip 3D in The Final Destination perdendo la promozione della pellicola in 3D. Inoltre è uscito il primo teaser poster della pellicola diretta dal regista David R. Ellis (Final Destination 2, Snakes on a Plane) e sceneggiata da Eric Bress (The Butterfly Effect, Final Destination 2). Sembra inoltre che la New Line Cinema voglia cambiare la data di uscita del film anticipandola ai primi di agosto per non farla uscire in contemporanea con il sequel di Halloween.

   

GALLERY | Il quarto film della saga horror è stato girato in 3D.

Prime immagini

lunedì 15 dicembre 2008 - Marlen Vazzoler

Final Destination: Death Trip 3D, prime immagini Dopo aver diretto Final Destination 2, David R. Ellis (Snakes on a Plane) torna a dirigere il quarto capitolo del franchise horror con un budget di 43 milioni di dollari. Questa volta Final Destination: Death Trip 3D è ambientato nel mondo delle auto da corsa. Nick O'Bannon (Bobby Campo) ha una premonizione su un terribile incidente durante una gara automobilistica che coinvolge gli spalti, uccidendo brutalmente lui e i suoi amici. Ripresosi dall'incubo Nick convince la fidanzata Lori (Shantel VanSanten) e gli amici Janet (Haley Webb) e Hunt (Nick Zano) ad andarsene, pensando di essere sfuggiti alla morte.

VIDEO | Gli attori e il regista raccontano il film.

Il dietro le quinte della sequenza d'apertura

giovedì 20 maggio 2010 - Marlen Vazzoler

The Final Destination 3D: il dietro le quinte della sequenza d'apertura In esclusiva per MYmovies esce oggi online un dietro le quinte sottotitolato in italiano del film horror The Final Destination 3D, quarto capitolo della saga, incentrato sulla strage all'autodromo presente nella sequenza d'apertura. Bobbi Campo interpreta il protagonista Nick O'Bannon, che come i suoi predecessori nei capitoli precedenti, ha una visione, una premonizione della strage che sta per colpirlo mentre si trova con gli amici ad un vecchio autodromo. Avere questa esperienza gli fa capire che deve seguire il suo destino, invece del percorso che pensava di intraprendere.

   

VIDEO | In arrivo, il quarto episodio della saga in versione 3D.

Trailer italiano in esclusiva

martedì 13 aprile 2010 - a cura della redazione

The Final Destination 3D: trailer italiano in esclusiva Giunta al quarto episodio, la saga di Final Destination continua con un nuovo teen horror in versione 3D che, dal prossimo 21 maggio, spaventerà le nostre sale con gli immancabili sogni premonitori, incidenti mortali, esplosioni e visioni paranormali. Diretto da David R. Ellis (regista anche di Final Destination 2), The Final Destination 3D è ambientato nel mondo delle auto da corsa e racconta le disavventure di un gruppo di ragazzi braccati dalla Morte. In esclusiva per MYmovies ecco il trailer italiano del film.

   

VIDEO | Uno sguardo alle morti di due personaggi.

Prime due clip

mercoledì 19 agosto 2009 - Marlen Vazzoler

The Final Destination: prime due clip La New Line Cinema ha fatto uscire due clip del film horror The Final Destination. Nella prima si vede la morte di uno dei personaggi principali all'interno di un cinema, nella seconda viene mostrato come la morte ha pianificato la fine di un altro personaggio. Il film diretto dal regista di Final Destination 2 David R. Ellis racconta di un ragazzo che ha una premonizione su un mortale incidente d'auto, grazie alla quale si salva assieme ai suoi amici. Ma la Morte non contenta di aver perso le sue prede si mette in azione per recuperare chi ha evitato la sua fine.

VIDEO | Un assaggio del modo in cui la morte ucciderà i sopravvissuti.

Due spot televisivi

lunedì 13 luglio 2009 - Marlen Vazzoler

The Final Destination: due spot televisivi Nel quarto capitolo della franchise, The Final Destination, Nick (Bobby Campo) e si suoi amici decidono di andare alla pista da corsa durante il week-end per vedersi una gara, che si conclude con un terribile incidente in cui le auto volano sul pubblico a 180 miglia l'ora. Esplosioni e morti anticipano il crollo dello stadio sul resto del pubblico. Il protagonista scopre di aver avuto un incubo ma alla pista si renderà conto che quella che ha visto era una visione e salva oltre a sé altre dodici persone.

VIDEO | Il nuovo sequel della franchise della New Line.

Il primo trailer

venerdì 5 giugno 2009 - Marlen Vazzoler

The Final Destination: il primo trailer La New Line ha rilasciato il primo trailer di The Final Destination in cui l'attore Bobby Campo scoprirà in anticipo i piani della morte. Il film che segue i meccanismi dei capitoli precedenti si differenzia per essere stato girato in 3D. La pellicola questa volta è ambientata durante una corsa automobilistica nella pista di Nascar e il protagonista salva i suoi amici da un incidente mortale ma la morte come al solito non si lascia rubare le sue prede. Alla regia torna David R. Ellis che aveva già diretto il secondo capitolo.

   

Viaggio al termine dell'horror

di Alberto Castellano Il Mattino

Per questo «Final destination 3D», quarto capitolo della serie thriller-fanta-horror di grande successo, il regista David R. Ellis, esaltato dalle infinite potenzialità del tridimensionale, esaspera la spettacolarità, spinge fino all'eccesso la truculenza, porta alle estreme conseguenze l'atmosfera da incubo. Stavolta il viaggio verso una destinazione sconosciuta e terminale è innescato da un'agghiacciante premonizione del giovane Nick che con la fidanzata Lori e gli amici Janet e Hunt lascia in tempo un autodromo dopo che una giornata di corse e divertimenti si è trasformata in un evento catastrofico. »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Morire in 3D è un'altra cosa. Che agli occhi degli adolescenti muniti di occhialetti stereoscopici (rigorosamente igienizzati...) suona come un “famolo strano”, per intenderci. La saga è nota, la perversione pure. La premonizione mortifera è la protagonista, fuggirla è lo scopo di chi gioca a questo film. Tutto inizia da un cataclisma che si abbatte sullo stadio gremito di folla: cadono cornicioni, si incendiano scalinate, crolla il tetto. Chi si salva ora non è detto che l’abbia scampata. Così almeno profetizza la cassandra di turno, ovvero il troppo saggio Nick che mette in guardia la fidanzata Lori e amichetti del cuore. »

Porterà sfiga il giovane veggente?

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Succede la stessa cosa che accade in Prince of Persia. Lì il potere di prevedere quello che accadrà e di riarrotolare il tempo viene da una magica sabbia, qui sta nella mente del protagonista, uno di quei ragazzi americani carucci e sportivi ma forse anche un po' menagramo. La cosa che si nota di questo horror (si tratta solo di molti cadaveri come minimo decapitati o trafitti da un palo) è che vi convivono gli stereotipi cari ai cultori della serie B e anche C, propri del tradizionale tessuto del "genere" povero e inventivo nella povertà, con il lusso della nuova attrazione: la tridimensionalità, con relativo sfoggio di super-effetti. »

La morte ora arriva in 3D

di Lietta Tornabuoni La Stampa

I1 3D è la sola novità, perché 11 quarto film, della serie è più o meno uguale ai precedenti. Naturalmente, la destinazione finale è la morte. C’è un ragazzo veggente, che vede con qualche istante di anticipo sciagure e interviene per evitarle. Negli altri filtri le sventure iniziali erano un disastro aereo, un incidente di camion, il crollo d’una montagna russa; stavolta siamo in un circuito automobilistico, un cacciavite scivola dal box sulla pista, fora la gomma di una macchina, innesca una serie di morti e mutilazioni. »

The Final Destination 3D | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Video
1| 2|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità