Cuori in Atlantide

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Cuori in Atlantide  
Un film di Scott Hicks. Con Anthony Hopkins, Hope Davis, David Morse, Anton Yelchin, Mika Boorem.
continua»
Titolo originale Hearts in Atlantis. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - USA 2001. MYMONETRO Cuori in Atlantide * * * - - valutazione media: 3,41 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,41/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Anthony Hopkins
Anthony Hopkins (78 anni) 31 Dicembre 1937 Interpreta Ted Brautigan
Hope Davis
Hope Davis (52 anni) 23 Marzo 1964 Interpreta Elizabeth Garfield
David Morse
David Morse (62 anni) 11 Ottobre 1953 Interpreta Robert Garfield, da adulto
Anton Yelchin
Anton Yelchin 11 Marzo 1989 Interpreta Bobby Garfield
Mika Boorem
Mika Boorem (29 anni) 18 Agosto 1987 Interpreta Carol
Alan Tudyk
   
   
   
Un vecchio guantone da baseball ricevuto improvvisamente per posta costringe Bobby Garfield, affermato fotografo di mezz'età, a ritornare indietro nel tempo e nel luogo, a quella lontana estate del 1960
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una bellissima prova d'autore, sorretta dal testo di Stephen King
Nelly Baiamonte     * * * * -

Un vecchio guantone da baseball ricevuto improvvisamente per posta costringe Bobby Garfield, affermato fotografo di mezz'età, a ritornare indietro nel tempo e nel luogo, a quella lontana estate del 1960, quando straordinari eventi segnarono la fine della sua infanzia. È la mattina del suo undicesimo compleanno quando, nella casa dove Bobby (Anton Yelchin) abita con la madre, arriva Ted Brautigan (Anthony Hopkins). L'uomo è tormentato da un passato misterioso, e da strane trance precognitive che lo angosciano, eppure è in grado di instaurare col ragazzino un profondo rapporto di amicizia, prestandogli quelle attenzioni che la madre vedova (Hope Davis), troppo amareggiata e disillusa, non è in grado di dare al figlio. È così che Bobby scopre i valori dell'amicizia e del coraggio, ed è così che si innamora per la prima volta della sua compagna di giochi, Carol. Ma gli eventi precipitano, Carol è picchiata a sangue da un ragazzetto crudele, la madre di Bobby scopre a proprie tragiche spese la verità sul suo datore di lavoro, e Ted è costretto a rimettersi in fuga: gli uomini grigi che da tempo lo stanno braccando sono ormai vicini. Solo Bobby è in grado di capire il perché e di aiutarlo. Scott Hicks, già regista del pluripremiato Shine, ci regala una convincente prova d'autore, sorretta dal racconto di Stephen King e dalla grande interpretazione di Anthony Hopkins, il cui sguardo malinconico disegna un personaggio sofferto, eppure capace di trasmettere amore e speranza.

Primo Weekend Usa: $ 9.021.000
Incasso Totale* Usa: $ 9.021.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 settembre 2001
Sei d'accordo con la recensione di Nelly Baiamonte?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

King hopkins

venerdì 1 luglio 2005 di massimo mingarelli

Si, una bella fiaba; quando poi l'ambientazione è un'America pre-disillusione anni '60 il gioco non può che riuscir bene. Il richiamo al precedente "Stend by me" è d'obbligo ma non per questo diminuisce il valore di quest'opera che tutto sommato lascia un inevitabile sapore melanconico e suggestivo che dopo un film è sempre qualcosa di apprezzabile. Hopkins è come sempre in grado di caratterizzare a modo suo qualsiasi personaggio interpreti ed in questo caso il centro è stato colto senza timo continua »

* * - - -

Delusione...anzi, bufala

sabato 11 dicembre 2010 di marieto

Niente da dire se non si è letto il libro. Un filmetto sul filo della nostalgia per gli anni '60, con un Hopkins perfettamente calato nella parte di Ted, ma niente di più. Solo che il film poteva intitolarsi in mille modi diversi piuttosto che Cuori in Atlantide, senza rischiare rischi di plagio, dato che ha completamente tradito lo spirito del libro, che parla di tutt'altro. Problemi di durata? Non lo so. Se prendiamo ad esempio un film come Forrest Gump, che abbraccia un arco temporale di circa continua »

* * * * -

Ottima interpretazione del racconto di king

domenica 5 febbraio 2012 di Jayan

Il regista Scott Hicks ha realizzato un'ottima interpretazione del racconto di Stephen King, riuscendo a mettere in risalto la psicologia dei personaggi e la storia, tutta intrisa di mistero fin verso la fine. Le interpretazioni di Hopkins e di Yelchin sono straordinarie. Abituati ultimamente a vedere Hopkins nelle parti di personaggi cattivi, assassini e cannibali, ora soprende vedere questo personaggio che interpreta, così umano, anche se dal tono fosco, ma soltanto perché continua »

Liz: Credi che lo troverai prima o poi il modo di perdonarmi?
Bobby: Ci sto lavorando, mamma.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Liz: Credi che lo troverai prima o poi il modo di perdonarmi?
Bobby: Ci sto lavorando, mamma.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Anthony Hopkins al piccolo Bobby riguardo l'amichetta Carol
il primo bacio che darai saà il metro di giudizio con cui valuterai tutti gli altri..trovandoli insignificanti
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

SOUNDTRACK | Cuori in Atlantide

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 22 gennaio 2002

A partire da martedì 22 gennaio 2002 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Cuori in Atlantide del regista. Scott Hicks Distribuita da Decca (Black and White).

di Paolo Boschi Scanner

Dal regista di Shine la traslazione sul grande schermo di Cuori in Atlantide di Stephen King: sulla carta un film su un soggetto simile, e per giunta interpretato da Anthony "Hannibal" Hopkins avrebbe avuto tutte le carte in regola per risultare un piccolo capolavoro, purtroppo nell'operazione Scott Hicks non ha saputo svolgere le intricate maglie narrative ordite dal re del brivido in uno dei suoi romanzi più atipici e riusciti. Per esigenze di scioltezza (e forse di durata) il film è infatti incentrato soltanto sul primo dei cinque racconti che costituiscono il complesso mosaico di Cuori in Atlantide, ovvero Uomini bassi in soprabito giallo: inevitabilmente simile scelta ha finito per condizionare tutto il resto, perdendo per strada addirittura il riferimento del titolo, che allude al Vietnam, che i soldati americani chiamavano appunto Atlantide, ed al gioco più in voga durante il conflitto nel Sud-Est asiatico, ovvero Cuori. »

Cuori in Atlantide | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Nelly Baiamonte
Pubblico (per gradimento)
  1° | massimo mingarelli
  2° | jayan
  3° | marieto
Rassegna stampa
Paolo Boschi
Link esterni
Sito Internet
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità