L'amore nascosto

Acquista su Ibs.it   Dvd L'amore nascosto  
Un film di Alessandro Capone. Con Isabelle Huppert, Greta Scacchi, Olivier Gourmet, Mélanie Laurent Titolo originale L'amour caché. Drammatico, durata 90 min. - Lussemburgo, Italia, Belgio 2007. - Archibald Enterprise Film uscita venerdì 5 giugno 2009. MYMONETRO L'amore nascosto * * - - - valutazione media: 2,28 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,28/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Al terzo tentativo di suicidio, Danielle viene ricoverata in clinica da sua figlia e mette in atto un processo di analisi che la porterà a una sorprendente rivelazione finale.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un triangolo drammatico che solleva tante domande ma dà poche risposte, lasciando al finale una parvenza di respiro dall'immersione in un universo tragico e devastante
Tirza Bonifazi     * * * - -

A quasi cinquant'anni Danielle passa le sue giornate in un silenzio inviolabile nella clinica dove è stata ricoverata - dalla figlia Sophie - dopo il terzo tentativo di suicidio. La psicologa che l'ha in cura cerca di spingerla a comunicare e la esorta a mettere per iscritto i suoi pensieri. Dal diario disperato della donna emerge che ha vissuto una vita nell'indifferenza, alternando sensazioni di disgusto al senso di colpa.
È un tema scomodo quello affrontato da Alessandro Capone. "Perché una donna, che ha partorito come una cagna, non può liberarsi del suo piccolo se ne prova fastidio, eliminandolo o divorandolo?" si chiede Danielle tra le mura spoglie della sua cella.
Esistono madri che arrivano a odiare i loro figli, ma nessuno ne parla o ne vuole parlare. Con un piglio autorale il regista romano, noto più per le sue fiction poliziesche che per i suoi drammi teatrali, esplora l'universo femminile e nello specifico quello materno, provocando profonde riflessioni. Spietato nell'elaborazione della problematica psicotica (Danielle) e altrettanto rigido nel mettere in scena l'amore/odio filiale (Sophia), Capone fa leva solo sulla figura della dottoressa Nielsen (interpretata con diligenza da Greta Scacchi) per dare un tocco di morbidezza alla tragicità della trama.
È un vero triangolo drammatico quello messo in atto da madre e figlia, che si susseguono nel ruolo di Vittima, Persecutore e Salvatore. I volti di Isabelle Huppert e Mélanie Laurent rispondono alla perfezione al copione evidenziato da Stephen Karpman. Il primo è supponente, misurato, distrutto dal dramma di essere madre suo malgrado, quello della Laurent è distaccato e inespressivo di fronte alla genitrice e all'analista, ma caldo e affettuoso nei confronti della figlia avuta giovanissima. Se Sophia si è liberata del copione malato, Danielle non riesce a vivere senza, la sua autodistruzione è consapevole e per questo premeditata. La gabbia che si è creata la sopraffà e l'uso sapiente della macchina da presa non fa che sottolineare il vuoto interiore della donna, con gli ambienti spogli, antisettici e impersonali della clinica dove Danielle trova riparo dal mondo.
L'amour caché è un film che solleva tante domande ma dà poche risposte, lasciando che sia il finale a offrire una parvenza di respiro dall'immersione in un universo (femminile) tragico e devastante.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'amore nascosto MYmovies
il MORANDINI
Incassi L'amore nascosto
Sei d'accordo con la recensione di Tirza Bonifazi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
54%
No
46%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Stati paradossali di inconsapevolezza

venerdì 19 giugno 2009 di ciccio capozzi

“L’AMORE NASCOSTO” di ALESSANDRO CAPONE; ITA-BEL-LUSSEM, 07. Danielle è in cura psichiatrica a causa del suo disamore per la figlia. Un grave incidente le riavvicinerà. Benché tratto da un densissimo romanzo francese e immerso in atmosfere narrative che poco hanno a che fare con la nostra solarità, è in realtà un film italiano. Forse è per questo che è letteralmente “rotolato” tra i saldi di questa fine stagione cinematografica, due anni dopo la sua produzione. Nonostante alcune pesantezze intellettuali continua »

Danielle
"Mi chiedo perchè gli uomini vengano al mondo in un modo così privo di grazia e di dignità."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | L'amore nascosto

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 17 novembre 2009

Cover Dvd L'amore nascosto A partire da martedì 17 novembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'amore nascosto di Alessandro Capone con Isabelle Huppert, Greta Scacchi, Olivier Gourmet, Mélanie Laurent. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet L'amore nascosto è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 6,39 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 1,60 €
Aquista on line il dvd del film L'amore nascosto

INTERVISTE | Dopo aspre vicissitudini distributive, esce nelle sale il film con Isabelle Huppert presentato a Roma nel 2007.

Le ombre della maternità

venerdì 5 giugno 2009 - Edoardo Becattini

L'amore nascosto: le ombre della maternità La maternità come trauma, come origine di un rapporto conflittuale e di una patologia che può tramandarsi di generazione in generazione. L'amore nascosto affronta in modo diretto proprio questo tabù: l'idea appunto che l'amore materno possa restare "nascosto", celato da un desiderio di autodistruzione, e che il "miracolo della nascita" possa anche convivere con delle ombre che non hanno niente di idilliaco. Raccontare un dramma psicologico di tale profondità significa principalmente fare forza su una regia sobria e soprattutto su attori pronti a scavare fino in fondo al buio della propria personalità, e la vera forza del film del regista italiano Alessandro Capone sta infatti nell'avere come protagonista un'attrice come Isabelle Huppert.

La meravigliosa pazza Isabelle Huppert

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Una madre odia la figlia .Ricambiata di un odio quasi uguale. Senza vere motivazioni, così, sentendosi quasi un mostro, la madre finisce per tentare il suicidio. Con la conseguenza che la figlia si vede costretta a farla ricoverare in una clinica affidandola alle cure di una psichiatra. Senza successo, però, perché Danielle, la madre, si chiude in un mutismo quasi totale da cui esce soltanto quando Sophie, la figlia, va a visitarla provocando allora dei veri e propri scontri verbali. Visto quel mutismo persistente, la psichiatra pensa allora di chiedere a Danielle di mettere nero su bianco i propri pensieri finendo per vederle scrivere pagine su pagine tutte attorno a quell'odio che la divora e di cui tenta invano di farsi una ragione. »

L'amore nascosto tra madre e figlia Isabelle Huppert sfida l'ultimo tabù

di Roberta Ronconi Liberazione

La psicanalisi e il cinema hanno una relazione altalenante. I frutti della loro unione possono essere folgoranti (Bergman, Haneke, lo stesso Allen) oppure massacranti (e qui, per gentilezza non citiamo. Qualcuno però ci metterebbe senz'altro Von Trier). Fatto sta che i due si piacciono e quando si accoppiano - sullo schermo - di solito vale la pena prestare attenzione. L'amore nascosto riprende piuttosto fedelmente il racconto tragico del rapporto madre-figlia descritto da Danielle Girard nel libro omonimo (Baldini&Castoldi). »

Anche le mamme hanno il cuore nero

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un debuttante "atipico" per età (50 anni), esperienze (teatro, tv, cinema di genere) e progetto (una coproduzione italo-franco-belga guidata da Massimo Cristaldi). Un romanzo che dettaglia con precisione quasi clinica il rapporto fra una madre che non voleva essere madre e la figlia che proprio non riesce ad amare (Madre e ossa di Danielle Girard, ed. Baldini & Castoldi). Un cast prestigioso che unisce Isabelle Huppert, madre degenere con diversi tentati suicidi alle spalle, Greta Scacchi nei panni della sua psichiatra, e la (fin troppo) bella Mélanie Laurent in quelli della figlia poco amata che da adulta si ribella (César 2007 come rivelazione dell'anno, la Laurent è ormai una delle attrici francesi più richieste, voluta anche da Tarantino per Inglorious Basterds). »

di Natalino Bruzzone Il Secolo XIX

Dopo tre tentativi di suicidio non resta che il ricovero per Danielle, una madre che ha l'odio al posto dell'amore materno. Perché? Il ruolo del detective della mente spetta a una psichiatra che cerca di abbattere l'isolamento che separa la sua paziente dal mondo esterno. Un rigido rifiuto della realtà che bisogna far crollare. Per scoprire che dietro il profondo malessere c'è un'infanzia difficile, un matrimonio affrettato e la figlia.. Un melò fuori registro che per la protagonista Isabelle Huppert rappresenta l'unico modello di cinema. »

L'amore nascosto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 5 giugno 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità