Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Periodici (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
gioved 15 novembre 2018

Pietro Germi

Data nascita: 14 Settembre 1914 (Vergine), Genova (Italia)
Data morte: 5 Dicembre 1974 (60 anni), Roma (Italia)
1

Il Tempo

Gian Luigi Rondi

Pietro Germi in questi ultimi anni andato sempre pi precisando i suoi temi e il suo linguaggio, rivelando un'attenzione particolarmente approfondita per i fatti d'ogni giorno, ma studiati anche dal di dentro in una atmosfera che, -in taluni momenti, pot essere definita addirittura romantica.
Dopo l'esperienza rigorosamente letteraria, ma asciutta e nervosa di Gelosia, eccolo cos tentare nell'Uomo di paglia e nel Ferroviere uno studio di costumi borghesi che, soprattutto nel primo sembrava quasi discendere da una certa tradizione culturale e cinematografica francese, ma che in lui rivelava anche una personalit forte e decisa, pronta a mettere in luce dell'animo italiano gli aspetti pi tipici, con una analisi minuta, una vigorosa fedelt e nello stesso tempo una calda passione. [...] »

Film TV

Aldo Fittante

Avesse avuto la scorza di (un) De Oliveira sarebbe ancora qui a raccontarcela. O forse, come nel suo stile, i novantanni li avrebbe consumati in silenzio, appartato, bofonchiando nellangolo preferito di casa. Se ne and troppo presto Germi (il 5 dicembre 1974), mentre preparava Amici miei: curiosa coincidenza con un altro autore della sua generazione riscoperto quanto lui nel corso del tempo, Antonio Pietrangeli (che mor sul set di Come quando perch). Carattere difficile, ombroso, chiuso, nervoso (un suo tic ispir Mastroianni per il ruolo del barone Fef Cefal di Divorzio allitaliana, la cui sceneggiatura ricordiamolo firmata assieme a Ennio De Concini e Alfredo Giannetti, vinse lOscar; il film, invece, fu premiato a Cannes), come se avesse saputo e conosciuto in anticipo le difficolt e le incomprensioni di un percorso cinematografico davvero singolare e controcorrente, paradossalmente antitaliani. [...] »

Pier Paolo Pasolini

Scusatemi, comincio con un po' di Freud. La psicologia di Germi molto interessante, direbbe un clinico in laboratorio. Tutti avrete notato come per almeno tre quarti di ogni film di Germi (da In nome della legge al Cammino della speranza al ferroviere si respiri un'aria da androceo, da doccia di palestra o di caserma, o per intenderci meglio, da bottega di barbiere: posti dove son tutti uomini, maschi. Per si parla sempre di donne, bevendo il fiasco di vino o sollevando la cofana. Questo sodalizio maschile, quest'aria di alleanza di mariti o di giovanotti, nei luoghi dove la donna non usa metter piede, si attua generalmente, e proprio per definizione, in un clima popolaresco, o piccolo-borghese ma sano. [...] »

Sergio Donati

Nella brochure ufficiale dl festival di Cannes non trovo menzione di Pietro Germi, che pure si aggiudic due Palmares d'Oro prestigiosissimi: uno per il miglior film con Signore e Signori, e l'altro con Sedotta e abbandonata (per il miglior protagonista maschile: ma era Saro Urz, un non professionista 'inventati da Germi.) Anche su Tele+1,che sta presentando un ciclo storico di vincitori del Festival, ieri s' visto il modesto Per grazia ricevuta di Manfredi (premio opera prima...), ma di Germi nessuna traccia, neppure nella memoria di Irene Bignardi che ha curato l'articolo di presentazione. Questo processo di rimozione perfino nel ricordo di uno dei pi grandi registi italiani tutt'altro che inconscio. [...] »

1


prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità