Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 16 dicembre 2018

Sandra Oh

La Cristina Yang di Grey's Anatomy

47 anni, 20 Luglio 1971 (Cancro), Nepean (Canada)
occhiello
...e un bel giorno tornerai ad essere felice
dal film Sotto il sole della Toscana (2004) Sandra Oh Patti
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sandra Oh
Golden Globes 2019
Nomination miglior attrice in una serie televisiva drammatica per il film Killing Eve di Jon East, Damon Thomas, Harry Bradbeer

Emmy Awards 2009
Nomination miglior attrice secondaria serie tv drammatica per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler

Emmy Awards 2008
Nomination miglior attrice secondaria serie tv drammatica per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler

Emmy Awards 2007
Nomination miglior attrice secondaria serie tv drammatica per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler

Emmy Awards 2006
Nomination miglior attrice secondaria serie tv drammatica per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler

Golden Globes 2006
Nomination miglior attrice secondaria serie miniserie film tv per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler

Golden Globes 2006
Premio miglior attrice secondaria serie miniserie film tv per il film Grey's Anatomy di Peter Horton, Tony Goldwyn, Adam Davidson, John David Coles, Scott Brazil, Darnell Martin, Sarah Pia Anderson, Wendey Stanzler



Ramona e Beezus

* * * - -
(mymonetro: 3,40)
Un film di Elizabeth Allen. Con Joey King, Selena Gomez, John Corbett, Bridget Moynahan, Ginnifer Goodwin.
continua»

Genere Commedia, - USA 2010. Uscita 11/03/2011.

Rabbit Hole

* * * - -
(mymonetro: 3,47)
Un film di John Cameron Mitchell. Con Nicole Kidman, Aaron Eckhart, Dianne Wiest, Tammy Blanchard, Miles Teller.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2010. Uscita 11/02/2011.

Una voce nella notte

* * - - -
(mymonetro: 2,39)
Un film di Patrick Stettner. Con Robin Williams, Toni Collette, Bobby Cannavale, Rory Culkin, Sandra Oh.
continua»

Genere Thriller, - USA 2006. Uscita 12/01/2007.

Sideways - In viaggio con Jack

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,74)
Un film di Alexander Payne. Con Paul Giamatti, Virginia Madsen, Sandra Oh, Marylouise Burke, Jessica Hecht.
continua»

Genere Commedia, - USA 2004. Uscita 11/02/2005.

Pretty Princess

* * * - -
(mymonetro: 3,05)
Un film di Garry Marshall. Con Julie Andrews, Anne Hathaway, Hector Elizondo, Heather Matarazzo, Caroline Goodall.
continua»

Genere Comico, - USA 2001.
Filmografia di Sandra Oh »

gioved 6 dicembre 2018 - Plurinominati Vice e La favorita. Nominato anche Robert Redford per la sua ultima interpretazione in Old Man & the Gun.

Golden Globe, tutte le nomination

a cura della redazione cinemanews

Golden Globe, tutte le nomination Sono state annunciate oggi le nomination della 76a edizione dei Golden Globe Awards. Uno dei premi pi importanti per il settore di cinema e televisione, sono considerati gli anticipatori dei premi Oscar (che saranno consegnati invece il 25 febbraio 2019). Nella categoria Miglior Film Straniero stato nominato Un affare di famiglia (guarda la video recensione) del regista giapponese Kore'eda Hirokazu, gi premiato con la Palma d'oro a Cannes, oltre a Roma (guarda la video recensione), Opera senza autore (guarda la video recensione), Cafarnao e Girl (guarda la video recensione). Non ce l'ha fatta a entrare in questa cinquina l'italiano Dogman (guarda la video recensione) di Matteo Garrone. Tra i film che hanno ricevuto pi nomination spicca Vice - L'uomo nell'ombra (6 nomination), La favorita e Green Book. Da notare A Star is Born (guarda la video recensione), per il quale stata nominata anche Lady Gaga sia come attrice che come autrice della canzone "Shallow". Tra gli attori protagonisti stato nominato anche Robert Redford per la sua ultima interpretazione (prima dell'abbandono del mondo del cinema in qualit di attore) nel film Old Man & the Gun (guarda la video recensione) di David Lowery (dal 20 dicembre nelle sale italiane).
I Golden Globe verranno consegnati durante la cerimonia di premiazione nella notte tra il 6 e il 7 gennaio 2019, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. I presentatori della serata saranno Sandra Oh e Andy Samberg.

luned 3 dicembre 2018 - Alcuni attori hanno solo una grande unica chance professionale. Lei, invece, ne ha avuto due. Killing Eve su TIMVISION.?

Sandra Oh: fortuna, tenacia, duro lavoro e scelte ben ponderate

Fabio Secchi Frau cinemanews

Sandra Oh: fortuna, tenacia, duro lavoro e scelte ben ponderate Sandra Oh un nome che non dice molto al pubblico. Ma se la si indica come Dottoressa Cristina Yang, allora possibile che tutti capiscano di chi si sta parlando. Il suo ruolo nel medical drama della ABC Grey's Anatomy segn la sua carriera in maniera indelebile. Esattamente come sta facendo oggi quello dell'agente dell'MI5 Eve Polastri nella serie della BBC America Killing Eve. Alcuni attori hanno solo una grande unica chance professionale. Sandra Oh, invece, ne ha avuto due. Cosa c' dietro? Fortuna, tenacia, duro lavoro e scelte ben ponderate. Tutto ripagato con una storica candidatura agli Emmy come miglior attrice in una serie drammatica. Storica perch la Oh la prima attrice di origini asiatiche a essere stata nominata in questa categoria. A portarle questo record stato proprio il suo ruolo in Killing Eve. Lontano dalla sardonica Dottoressa Yang (che le ha fatto ottenere un Golden Globe), Eve un'annoiata impiegata dell'MI5, convinta che dietro alcuni omicidi ci sia lo zampino di una donna. La sua intuizione non errata. La donna in questione la psicopatica Villanelle. Inizia cos un elettrizzante gioco al gatto col topo, i cui graffi affondano le unghie nell'ambiguit, nel cinismo e nella violenza pi inaspettata.

La critica ha lodato la sua performance. In effetti la Oh, come in molti altri ruoli prima di questo, ha dato sfoggio a una complessa ed espressiva interpretazione con risultati impressionanti. E questo alla luce di una grave lacuna di personaggi asiatici rappresentati sugli schermi e al sempre presente whitewashing. Un grande traguardo per una che aveva cominciato a lavorare come attrice professionista gi all'et di quindici anni e che si pagata da sola la sua scuola di recitazione, visto che i genitori si rifiutarono categoricamente di sostenerla. "Non solo loro, ma anche molti agenti e produttori furono cos cattivi con me.

Mi dicevano 'Le persone ti mentiranno, ma io non ho intenzione di mentirti: una come te, non lavorer mai'". E invece sul suo curriculum figurano oltre al notissimo Grey's Anatomy, anche un buon numero di pellicole indipendenti (Hard Candy, Sideways - In viaggio con Jack, Rabbit Hole, Catfight - Botte da amiche), tanto doppiaggio di cartoni animati e, infine, la mite Eve che d'un tratto si risveglia dal suo goffo torpore per fermare una fredda assassina.

   

luned 3 dicembre 2018 - Chiss cosa dicono adesso di lei quei compagni che la cacciarono dal gruppo scolastico di recitazione! Killing Eve su TIMVISION.

Jodie Comer: non c' pi villain di Villanelle

Fabio Secchi Frau cinemanews

Jodie Comer: non c' pi villain di Villanelle Chiss cosa dicono di lei, oggi, quei ragazzi di Liverpool che la cacciarono via dal gruppo di recitazione scolastico perch prefer farsi un giorno di vacanza piuttosto che uno di prove! L'inglese Jodie Comer si presa sicuramente una bella rivincita. Anche se ogni volta che racconta l'accaduto, comincia a ridere ricordando quanto ridicolmente ci rimase male. Sono passati un bel po' di anni da quella ragazza liceale che sognava di diventare un'attrice e che si present giovanissima per un provino alla BBC. Cos come passata tanta gavetta televisiva, che la port a diventare finalmente la protagonista di un telefilm tutto suo: lo storico The White Princess, spin-off del pi noto The White Queen. Ma per lei non pi tempo di abiti medievali, di bustini, corone e gioielli della Corona Britannica. Al momento, intenta a sfuggire dalle grinfie dell'agente segreto inglese Eve Polastri, che sulle sue tracce dopo l'omicidio di un politico dell'Europa dell'Est, nella serie Killing Eve.

Il suo nome nel serial, cos come nei romanzi di Luke Jennings da cui tratto, dice tutto sul personaggio: Villanelle. In esso c' tutto il significato del termine narrativo "villain": cattivo, malvagio. E in effetti, il suo sicario internazionale quanto di pi angosciante, turpe e spietato ci possa essere sul piccolo schermo. Di Villanelle si ha davvero paura quando appare in una scena. Psicopatica, manipolatrice, piacevolmente attratta dall'omicidio, una che si prende fredda cura delle sue vittime e sono proprio questi aspetti a farla diventare l'ossessione dell'agente Polastri (mirabilmente interpretata da Sandra Oh), scatenando un interessante e perverso gioco di seduzioni tra menti e corpi.

La caratterizzazione che la Comer fa del suo ruolo incisiva. Non un personaggio distaccato e vuoto. E anche se sexy, non vuole essere ridotta a un semplice oggetto dello sguardo maschile. Infatti, la pi intensa chimica sessuale non tra lei e gli uomini che seduce, ma proprio tra lei e Eve. Ama essere una sociopatica, ama il suo talento per l'omicidio ed ben consapevole che ogni sua vittima un richiamo per la sua avversaria che alimenter fascino, malsana curiosit, fino a spingerla a un elettrizzante duello mentale e mortale. Per fortuna, i suoi ex compagnii di scuola hanno avuto a che fare con Jodie e non con Villanelle...
?

   

luned 3 dicembre 2018 - Sandra Oh e Jodie Comer sono le protagoniste di una storia in cui i ribaltamenti di ruolo e prospettive sono all'ordine del giorno. La serie completa ora disponibile su TIMVISION.

Killing Eve, un duello al femminile che lascia col fiato sospeso

Alessandro Buttitta cinemanews

Killing Eve, un duello al femminile che lascia col fiato sospeso Per Sandra Oh non era facile mettersi alle spalle i 220 episodi di Grey's Anatomy. Ci voleva un personaggio come quello di Eve Polastri per abbandonare il ricordo del Seattle Grace Hospital e dare spessore a un'attrice migliore di quello che si pensi. Basta vedere le otto puntate di Killing Eve, da oggi tutte disponibili in esclusiva su TIMVISION, per rendersene conto. Supportata da una sceneggiatura impeccabile, la Oh caratterizza al meglio una goffa ma arguta funzionaria dell'MI5 che d la caccia a Villanelle, serial killer che ama tremendamente il proprio lavoro. In questa serie, lodata tanto dal pubblico quanto dalla critica, i ribaltamenti di ruolo e prospettive sono all'ordine del giorno. Da un lato c' un'agente assai capace sulle tracce di un'assassina che non lascia scampo alle proprie vittime; dall'altro c' una criminale che ama il rischio, che vive per i brividi dietro la schiena, che segue a distanza ravvicinata i passi di colei che ha l'obiettivo di prenderla e arrestarla. Un duello al femminile, intrapreso su pi piani e su pi livelli, che si trasforma via via in un intrigante gioco che mischia pericolo e seduzione in egual misura.

Killing Eve si sviluppa attraverso evidenti schemi di contrasto. Se Eve condannata alla monotonia con un matrimonio e un lavoro che le regalano tante frustrazioni e pochi sussulti, Villanelle ha un'esistenza all'insegna dell'imprevedibilit. Se Villanelle, sociopatica regina di stile, possiede delle certezze che appaiono incrollabili, Eve nutre pi dubbi che sicurezze anche quando segue le intuizioni pi brillanti. Entrambe usano la logica, una logica che sa essere spietata, per raggiungere i propri obiettivi, per rapportarsi alla morte, per far fronte alle conseguenze di azioni calcolate nel minimo dettaglio.

Altre news e collegamenti a Sandra Oh »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità