Sulla giostra

Film 2021 | Drammatico, +13 90 min.

Anno2021
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Al cinema2 sale cinematografiche
Regia diGiorgia Cecere
AttoriClaudia Gerini, Lucia Sardo, Alessio Vassallo, Paolo Sassanelli .
Uscitagiovedì 30 settembre 2021
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,00 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Giorgia Cecere. Un film con Claudia Gerini, Lucia Sardo, Alessio Vassallo, Paolo Sassanelli. Genere Drammatico, - Italia, 2021, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 30 settembre 2021 distribuito da Notorious Pictures. Oggi tra i film al cinema in 2 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,00 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sulla giostra tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Due donne profondamente diverse, due generazioni a confronto che si ritrovano dopo anni in una vecchia ed elegante casa di campagna nel profondo Salento. In Italia al Box Office Sulla giostra ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 26,7 mila euro e 18 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una magnifica interpretazione di Lucia Sardo e una sceneggiatura intelligente e dettagliata.
Recensione di Paola Casella
domenica 26 settembre 2021
Recensione di Paola Casella
domenica 26 settembre 2021

La signora Carla vuole vendere la sua villa salentina per dare una mano ai figli adulti in difficoltà economiche. Ma la governante Ada, che in quella casa ha trascorso molti anni, non se ne vuole andare, e trova ogni mezzo per continuare a soggiornare nella villa dopo che la proprietaria è tornata a Roma. Dalla Capitale Irene, figlia della signora Carla, torna in Salento per convincere Ada ad andarsene, ma la donna resiste ad ogni tentativo, e a poco a poco anche a Irene non dispiacerà trattenersi in quel luogo del passato, dove la raggiungeranno il figlio adolescente e una serie di persone che hanno (o assumeranno) un significato particolare nella sua vita.

A sei anni di distanza da In un posto bellissimo Giorgia Cecere torna alla regia per raccontare una storia che sembra essere a lei molto vicina, e fa quello che solo il buon cinema riesce a fare: (ri)costruire e calarci in un universo credibile e convincente.

La villa salentina in cui si svolge gran parte dell'azione ha i colori, gli odori e i particolari delle nostre case dell'infanzia, e il modo di Ada di aggrapparsi al suo passato è anche il nostro, quando siamo costretti ad allontanarci da un luogo del cuore.

Il centro di gravità della storia è Ada, e l'interpretazione di Lucia Sardo è semplicemente magnifica: una donna ruvida e allo stesso tempo di animo gentile, sempre indaffarata, mai a mani vuote. Ada è l'esempio di operosità e altruismo femminile che tutti abbiamo almeno una volta nella vita incontrato, e la scrittura di Cecere, che firma la sceneggiatura insieme a Pierpaolo Pirone, non ne fa una vittima ma una donna complessa e piena di spigolosità, mai motivata da egoismo nonostante la reticenza ad "abbandonare il campo", e con un senso alto della propria dignità.

Anche Claudia Gerini è efficace nel ruolo di Irene, confusa ma non persuasa, lavoratrice contemporanea che naviga a vista e cerca di imporre un ordine alle cose quando è lei stessa la prima a non avere una reale direzione: e la fisicità e gestualità morbida di Gerini la aiutano molto a non rendere questo personaggio la stereotipica donna in carriera ossessionata dal lavoro. Bravi anche Alessia Chiuri nel ruolo di una giovane estetista, Alessio Vassallo in quelli di un agente immobiliare ironico e mai scontato, e Paolo Sassanelli in un cammeo recitato (da lui che è pugliese) con un accento milanese assai credibile.

I dialoghi sono molto azzeccati e in certa misura imprevedibili: un interagire autentico fra persone che si vogliono bene e che però si fanno del male senza intenzione e senza cattiveria. La sceneggiatura rispetta l'intelligenza e l'individualità di ognuno, senza mai cadere nello stereotipo o nel già visto. Quello che manca all'insieme è una maggiore risolutezza nel chiudere gli archi narrativi dei personaggi e nel definire lo sviluppo generale della vicenda. Sulla giostra risulta così più incerto ed esitante di quanto la storia, e soprattutto la figura centrale di Ada, consentirebbero. Se il (notevole) pregio di Sulla giostra è la sua gentilezza e la ricchezza di dettagli e sfumature, qualche snodo e qualche cesura in più avrebbero reso il film più incisivo e meglio definito.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
domenica 3 ottobre 2021
Marì Alberione
Duels.it

«Per me questo film, la storia che racconta e le tante storie dentro e attorno dei suoi personaggi sono stati un tentativo di riconciliazione proprio con ciò che oggi più che mai viviamo con angoscia, l'eterno beffardo sottrarsi della vita ai nostri piani, al nostro controllo. Nessuna straordinaria scoperta della scienza, nessun potere economico o d'altro genere può proteggerci da questo.

sabato 2 ottobre 2021
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Fatte le debite proporzioni, è lo stesso problema di "I nostri fantasmi". La casa. Qui bisogna venderla, quindi va liberata da cose e persone. Leggi: la cameriera che in casa ha vissuto e lavorato, più affezionata alla villa salentina ( vabbè, almeno per una volta non è una masseria) dei padroni che si trasferiranno a Roma. Ada - "una magnifica interpretazione di lucia Sardo", tutto attaccato perché [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 settembre 2021
Antonio D'Onofrio
Sentieri Selvaggi

Il terzo lungometraggio di Giorgia Cecere continua ad indagare il mondo con occhi innocenti. Continua ad agitare i silenzi e le pause, l'attesa e la pazienza. Usa i tempi della vita, fatti di parole e gesti comuni, spesso incompresi, per percepire la magia. È un cinema affettuoso, fatto di piccole attenzioni, di abbracci e strette di mano furtive o fortuite, di incontri casuali.

giovedì 30 settembre 2021
Alessandra De Luca
Avvenire

Anni fa Irene ha abbandonato la campagna salentina per trasferirsi a Roma, dove ha avviato una casa di produzione cinematografica. Ora che sua madre ha deciso di vendere la villa di famiglia, la donna pensa di utilizzare la sua parte di denaro per superare un momento di difficoltà economica, ma le cose si complicano quando Ada, la vecchia governante, si rifiuta di lasciare la casa.

giovedì 30 settembre 2021
Roberto Nepoti
La Repubblica

Quando una villa salentina viene messa in vendita, l'anziana governante Ada si rifiuta di consegnare le chiavi all'agente immobiliare. Per convincerla giunge da Roma Irene, la figlia della proprietaria: separata, un figlio adolescente, un lavoro stressante. L'iniziale conflitto tra le due donne sfumerà in una reciproca comprensione. Terza regia di Giorgia Cecere, una "conversation pièce" mai asfittica [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 settembre 2021
Alessandro Ricci
Close-up

Il film di Giorgia Cecere, Sulla giostra, il suo terzo dopo Il primo incarico del 2010 e In un posto bellissimo del 2015, sta tutto nella scena in cui le due protagoniste, Ada, interpretata da Lucia Sardo, e Irene, interpretata da Claudia Gerini, sono sedute al tavolo di cucina mentre fuori si scatena un temporale: Ada, l'anziana governante, improvvisa un rito e una preghiera al lume di candela per [...] Vai alla recensione »

martedì 28 settembre 2021
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Due donne: Ada e Irene. La prima è una vecchia governante, la seconda è una donna che si barcamena tra un figlio adolescente, un ex marito assente e un lavoro impegnativo. Due vite che si incrociano Sulla giostra della vita e di Giorgia Cecere (regista de Il primo incarico e In un posto bellissimo). Presentato al Bif&Fest- Bari International Film Festival (sarà nelle sale dal 30 settembre) questo [...] Vai alla recensione »

martedì 28 settembre 2021
Mauro Gervasini
Film TV

Improvvisamente, da un tempo che pare sospeso, arriva questo film di donne a prendere di petto un tema sempre sugli scudi: quel che si perde di sé rimuovendo le radici e affrontando con cinismo la modernità. Simile argomento in Welcome Venice di Andrea Segre ma a una latitudine opposta e con diversi rapporti familiari. In Salento, Irene, produttrice che attraversa un momento economico difficile, con [...] Vai alla recensione »

NEWS
[LINK] FESTIVAL
domenica 26 settembre 2021
Paola Casella

In anteprima mondiale al Bif&st 2021 e dal 30 settembre al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
martedì 24 agosto 2021
 

Regia di Giorgia Cecere. Un film con Claudia Gerini, Lucia Sardo, Alessio Vassallo, Paolo Sassanelli. Da giovedì 30 settembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
venerdì 4 dicembre 2020
 

Irene (Claudia Gerini) è una donna bella e di successo, che dopo gli studi ha abbandonato la campagna salentina per trasferirsi nella capitale, dove ha avviato una casa di produzione. Una vita sempre di corsa, tra tanto lavoro, un figlio adolescente e [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati