Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 27 novembre 2020

Articoli e news Robin Wright

Nome: Robin Virginia Gayle Wright
54 anni, 8 Aprile 1966 (Ariete), Dallas (Texas - USA)

Virtualità e animazione in The Congress.

L'altrove della fantascienza

domenica 15 giugno 2014 - Roy Menarini da APPROFONDIMENTI

L'altrove della fantascienza Non sarà facile, per il travolgente ma spesso caotico film di Ari Folman, diventare il cult che alcuni pronosticavano alcuni mesi addietro. Alla sua uscita italiana, in piena estate, esiste il rischio che attiri solo i pretoriani della fantascienza e dell'animazione adulta. Eppure The Congress è il tipico caso di declinazione dei temi noti della fantascienza attraverso nuove ibridazioni. Animazione più cyberpunk più melodramma in live action si fondono quasi senza precedenti (viene in mente Avalon di Mamoru Oshii, ma solo come suggestione, viste le differenze tecniche).
La coraggiosa Robin Wright - che per di più accetta di essere rappresentata da un avatar che non rende nemmeno pallidamente giustizia al suo fascino - e gli altri "alias" del film sono immersi in una vicenda apocalittica che nasce dal cinema per poi estendersi a tutti i viventi. La sostituzione virtuale del proprio sé diviene dapprima un paradosso per ciò che riguarda la vendita dell'immagine e del copyright e poi si estende a divorare gli esseri umani, con una logica (esistere in un altrove riccamente illustrato piuttosto che in una realtà opaca) che da Philip K. Dick a Matrix è stata ampiamente esplorata. La novità è che Folman scarta totalmente la classica opzione gothic e cyber dell'animazione contemporanea, e pur facendo riferimento e saccheggiando la narrativa estremo orientale, vira verso un disegno disneyano e classicista. Il senso di spiazzamento è dunque ancora più forte che in A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare di Linklater dove, grazie al rotoscopio, gli attori erano letteralmente ridisegnati sullo schermo. Evidentemente le potenzialità del dialogo tra riproduzione dal vero e animazione, insufflate di nuova vita dal digitale che - per sua stessa natura - elimina le barriere dei due dispositivi, sono ancora da esplorare. Ed è allora curioso che, al di là dell'originalità della storia e della banalità del tema di fondo (la presunta genuinità dell'esperienza umana), sia proprio la fantasia a porre i problemi più complessi nel film di Folman. È stato giustamente notato da più parti che The Congress rischia di assopire lo spettatore proprio nel momento in cui si passa dal mondo reale a quello animato, e mano a mano che l'immaginazione dell'autore si scatena. Questo dimostra che la fantascienza non è solamente trasgressione della norma(lità) bensì un più ampio gioco di negoziazioni tra la capacità di stupire, trascendere e la solidità degli universi rappresentati.
Folman è certamente più vicino a Terry Gilliam o Michel Gondry che a registi come Andrew Niccol o Duncan Jones, per citare nomi contemporanei. Questo non è un difetto, ovviamente, ma sembra quasi che al regista israeliano la fantascienza interessi quasi solo come mezzo per giungere all'allegoria, o come contenitore di spunti (talora geniali) e bizzarrie assortite, mentre si tratta di un genere che non ama essere sedotto per una sola notte. Bisogna amarlo, conoscerlo, appropriarsene con coraggio, altrimenti si rischia di esserne puniti.

   

La caccia a i cospiratori dell'assassinio di Lincoln.

The Conspirator: prime foto di McAvoy e Kebbell nel film di Redford

mercoledì 28 aprile 2010 - Marlen Vazzoler da GALLERY

The Conspirator: prime foto di McAvoy e Kebbell nel film di Redford Sono uscite oggi su Usa Today delle nuove immagini ufficiali del nuovo film di Robert Redford, The Conspirator, che segue la caccia alla piccola banda di simpatizzanti dei Confederati che aiutarono a pianificare l'assassinio di Lincoln.
Protagonista del film è James McAvoy (Espiazione, Wanted) che qui interpreta un soldato dell'Unione decorato che a malavoglia decide di difendere uno degli accusati, la padrona della pensione Mary Surratt (Robin Wright), il cui figlio fu l'unico a non essere stato catturato durante la caccia all'uomo. La Surratt è stata giudicata da una corte militare invece che da una civile, mettendo così a dura prova l'integrità degli avvocati che hanno dovuto rappresentare la donna accusata di essere una nemica dello Stato. “Ci si domandava se lei era una complice, o una colpevole per associazione, o anche di più colpevole. L'avvocato che la difendeva non voleva difenderla. Era un soldato dell'Unione che divenne un avvocato”.
“[Frederick Aiken interpretato da McAvoy] era riuscito a fatica a sopravvivere alla guerra”, racconta Redford nell'intervista, “Era molto eroico ed ha vinto delle medaglie per il suo coraggio sul campo. Quando è tornato ha voluto tornare a fare legge e subito dopo è stato trascinato in questo caso perché nessun altro voleva difendere questa donna”.
Redford, nelle vesti di solo regista in questa pellicola, non ha voluto ricreare solamente l'assassinio di Lincoln, ma ha utilizzato l'evento essenzialmente come punto di partenza della pellicola come è stato fatto nel film Tutti gli uomini del presidente, sullo scandalo del Watergate.
La pellicola è stata finanziata indipendentemente e al momento non ha ancora un distributore.

Photo call dei giurati, con la nostra Asia Argento.

Cannes 2009: arriva la giuria internazionale

mercoledì 13 maggio 2009 - Lisa Meacci da GALLERY

Cannes 2009: arriva la giuria internazionale Sono appena iniziati i flash sulla Croisette ma già i media fibrillano per le prime foto da Cannes. Oltre ai realizzatori di Up, film d'apertura, questo pomeriggio Cannes ha accolto la giuria internazionale pronta per la 62esima competizione francese.
Isabelle Huppert, presidente del Festival, ha posato per i fotografi insieme agli altri otto membri della giuria, tra cui troviamo la nostra Asia Argento in splendida forma.
In conferenza stampa la Huppert ha dichiarato che la giuria non avrà una linea direttrice ma che è sufficiente dare una "definizione di cinema", ovvero: "un'ambizione umanista, uno sguardo sul mondo e, nello stesso tempo, un progetto estetico". Ha poi aggiunto "Non siamo qui per giudicare, ma per apprezzare dei film e vedere quale ci piace di più".
Ecco tutte le foto con Isabelle Huppert e Asia Argento, insieme a Robin Wright Penn, Sharmilla Tagore, Shu Qi, Nuri Bilge Ceylan, James Gray, Lee Chang-dong e Hanif Kureishi.

Il mondo ha bisogno di lei. Gal Gadot è Wonder Woman. Dal 1° giugno al cinema.

Wonder Woman, il nuovo warrior trailer italiano

martedì 16 maggio 2017 - a cura della redazione da TRAILER

Wonder Woman, il nuovo warrior trailer italiano All'inizio era Diana la principessa delle Amazzoni, cresciuta su un'isola paradisiaca ben nascosta e addestrata a diventare una guerriera invincibile. Quando un pilota Americano compie un atterraggio di emergenza sulle sue sponde e racconta di un enorme conflitto scoppiato nel mondo esterno, Diana abbandona la propria casa convinta di poter porre fine alla minaccia. Combattendo al fianco dell'uomo in una guerra che metta fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi pieni poteri... e il suo vero destino. Nasce così il personaggio di Wonder Woman, creata da un fervente femminista come William Moulton Marston. Wonder Woman, diretto da Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot, Chris Pine, Connie Nielsen, Robin Wright e David Thewlis esce al cinema il 1° giugno distribuito da Warner Bros.

   

Questa storia non è finita. Manca ancora una pagina. Il sequel del capolavoro di Ridley Scott. A ottobre al cinema.

Blade Runner 2049, il trailer italiano

martedì 9 maggio 2017 - a cura della redazione da TRAILER

Blade Runner 2049, il trailer italiano Trent'anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l'Agente K della Polizia di Los Angeles scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard, un ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni. L'acclamato regista Villeneuve insieme ad un pluripremiato cast, riportano il capolavoro della fantascienza al cinema. Trent'anni dopo gli eventi del primo film, il nuovo Blade Runner 2049. Interpretato da Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Mackenzie Davis, Dave Bautista e il premio Oscar® Jared Leto, Blade Runner 2049 arriva al cinema il 5 ottobre distribuito da Warner Bros.

   

Visualizza tutti gli approfondimenti (6)
   
   
   


Wonder Woman 1984

Il sequel di Wonder Woman
Data uscita: 14/01/2021
Regia di Patty Jenkins. Genere Azione, produzione USA, 2020.

Il film è il seguito del grande successo del 2017 Wonder Woman.

Zack Snyder's Justice League

Zack Snyder ricrea il suo Justice League
Regia di Zack Snyder. Genere Azione, produzione USA, 2021.

Un nuovo montaggio esteso della versione cinematografica uscita nelle sale nel 2017.
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità