Calcinculo

Film 2022 | Drammatico, +13 96 min.

Regia di Chiara Bellosi. Un film Da vedere 2022 con Gaia Di Pietro, Andrea Carpenzano, Barbara Chichiarelli, Giandomenico Cupaiuolo. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2022, durata 96 minuti. Uscita cinema giovedì 24 marzo 2022 distribuito da Istituto Luce. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,34 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Calcinculo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 23 marzo 2022

Vivere insieme in un mondo randagio. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office Calcinculo ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 19,2 mila euro e 9,8 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,34/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,17
PUBBLICO
CONSIGLIATO SÌ
Un percorso di formazione che ha i contorni della fiaba e che alterna spintoni a prove di volo.
Recensione di Paola Casella
domenica 13 febbraio 2022
Recensione di Paola Casella
domenica 13 febbraio 2022

Benedetta ha 15 anni e porta un grande peso, che le ha gettato addosso senza nemmeno rendersene conto una madre che voleva fare la ballerina e adesso fa la casalinga suo malgrado. Davanti a casa di Benedetta c'è un campo dove crescono i papaveri ma la ragazza lo attraversa tutti i giorni senza vederne l'orizzonte. Un giorno in quel campo appare un gruppo di giostranti, e fra loro c'è Amanda, "colei che deve essere amata": un nome che si è scelta quando ha deciso di non sembrare più un uomo. Per Benedetta, Amanda sarà l'invito ad aprirsi a quella vita cui fino a quel momento credeva di non meritare l'accesso.

Calcinculo è la seconda regia di Chiara Bellosi dopo l'esordio con Palazzo di giustizia, ed è basato su un soggetto di Lucia Giovenali e Maria Teresa Venditti e la sceneggiatura che Venditti ne ha tratto insieme a Luca De Bei, vincitrice nel 2018 del Premio Solinas e della Borsa di Studio Chiara Sbarigia per celebrare il "talento nel raccontare i personaggi e l'universo femminile".

E davvero Benedetta è una figura di giovane donna motore della storia, cui la cinepresa di Bellosi sta addosso facendo coincidere il suo sguardo con quello di noi spettatori, così che i suoi orizzonti si allargano a poco a poco insieme al nostro raggio di visione. La giovane esordiente Gaia Di Pietro regala una sempre più graduale leggerezza al personaggio di Benedetta, e Andrea Carpenzano cambia completamente di segno la propria immagine maschile, trasformandosi in una farfalla piena di grazia e mettendo ancora una volta il suo carisma naturale al servizio del suo ruolo.

Amanda e Benedetta percorreranno insieme le tappe di un percorso di formazione che ha i contorni della fiaba e che racconta di passioni accantonate e prove di volo. Barbara Chichiarelli nei panni della madre di Benedetta riesce a comunicare una frustrazione che si traduce in repressione senza perdere né umanità, né una misura deliziosamente incongruente di tenerezza.

La regia di Bellosi resta sui corpi ma non indugia sui dettagli anatomici, preferendo concentrarsi sulla totalità degli insiemi e dei rapporti, e i momenti di scoperta della giovane protagonista sono scene che fluiscono l'una nell'altra senza soluzione di continuità, anche grazie al montaggio esperto di Carlotta Cristiani, accompagnate dalle musiche originali di Fabrizio Campanelli e Giuseppe Tranquillino Minerva.

Calcinculo dipinge fin dal nome un tragitto dissestato e scomposto che procede a spintoni, ma riesce comunque a cambiare una traiettoria che appariva segnata, un destino che sembrava già deciso.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 6 aprile 2022
Matteo Bonfiglioli
Cineforum

Calcinculo, arrivato nelle nostre sale il 10 Marzo dopo essere stato presentato nella sezione Panorama dell'ultima Berlinale, e` una fiaba di rinascita e di affermazione della propria identita`. La quindicenne Benedetta (Gaia Di Pietro) e la giostraia Amanda (Andrea Carpenzano) sono due traiettorie esistenziali che si incontrano per caso, nella periferia di Roma, quando il luna park ambulante della [...] Vai alla recensione »

sabato 2 aprile 2022
Tonino De Pace
Duels.it

Fino a qualche anno fa si criticava negativamente il cinema italiano per essere spesso una manifestazione di insopportabile autoreferenzialità, si diceva che gran parte dei registi italiani era felice di guardare il mondo e raccontarlo, ma che questo mondo non sapeva andare oltre il proprio ombelico. In parte erano critiche fondate, poiché un certo strascico di malintese intenzioni che da Nanni Moretti [...] Vai alla recensione »

sabato 26 marzo 2022
Marco Minniti
Asbury Movies

Dopo il dramma processuale Palazzo di giustizia, suo esordio risalente al 2020, il cinema della regista Chiara Bellosi cambia ambientazione, ma non (molto) la sua sostanza: ancora una storia al femminile, ancora un personaggio adolescente alle prese con una realtà soffocante - qui nella forma di un non luogo sito nell'estrema periferia romana - e con una difficile voglia di fuga.

sabato 26 marzo 2022
Francesco Alò
L'Essenziale

Bello e senza troppe parole. E proprio così Calcinculo di Chiara Bellosi, regista al secondo lungometraggio reduce dal Festival di Berlino. Benedetta è una ragazzina di 15 anni che nasconde le merendine in camera e mangia pollo crudo dal frigo in piena notte rischiando la salmonella. Due sorelle gemelle incantevoli, un papà infantile che ripara macchine e ogni tanto si incontra con la vicina.

sabato 26 marzo 2022
Claudio Fraccari
La Voce di Mantova

È doppio l'onere che la quindicenne Benedetta deve sopportare: l'adolescenza e il suo corpo sovrappeso. Si aggiunga che la sua vita in famiglia non è serena: la madre è frustrata nelle sue ambizioni di ballerina e soffre per un matrimonio che pare giunto al capolinea. Così, quando arrivano nel campo antistante la sua casa un gruppo di giostranti, Benedetta fa un incontro che le offre una speranza: [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 marzo 2022
Raffaele Meale
Quinlan

In Palazzo di giustizia, esordio alla regia di un lungometraggio per Chiara Bellosi, l'intera vicenda si svolge fuori da un'aula di tribunale, in attesa. È in attesa dell'evasione anche Benedetta, quindicenne protagonista di Calcinculo, opera seconda della quarantanovenne cineasta che arriva in sala dopo essere stata presentata alla Berlinale nella sezione Panorama: attende di evadere dalla sua famiglia, [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 marzo 2022
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Fatidica domanda alla madre: «Ma', io ti piaccio?». Grassoccia, introversa e brufolosa, la quindicenne Benedetta sconta l'indifferenza un po' ostile in famiglia e si appassiona per il trans di giostra Amanda, un fiammifero alla sua ribellione... Piccolo racconto di piccole variazioni, con cinepresa sul collo, a volte didascalico, sempre vero negli occhi degli attori: Gaia Di Pietro sa fondare la recitazione [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 marzo 2022
Alberto Crespi
La Repubblica

Educazione sentimentale di una quindicenne in una periferia romana che ricorda La strada di Fellini, dove l'arrivo di uno scalcinato luna park diventa un passaggio verso l'Altrove. Benedetta (Gaia Di Pietro, straordinaria) ha 15 anni, tanti sogni, alcuni chili di troppo e una famiglia fin troppo normale. Amanda (Andrea Carpenzano) è una creatura dal sesso fluido che la trascina nel suo mondo, dove [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 marzo 2022
Claudia Ferrero
La Stampa

«Cicciona!». E l'amico accanto, pronto: «Guarda che se lei vuole può dimagrire, ma tu str.... ci rimani». Un'amicizia può cambiare la vita, può far crescere un'adolescente taciturna, la può liberare dall'armatura che si è costruita aprendo il frigo di notte e ingurgitando dolci e intere confezioni di pollo crudo a fette. È un incontro tra due anime straniere nei loro corpi quello tra la quindicenne [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 marzo 2022
Cristina Piccino
Il Manifesto

Chiara Bellosi definisce Calcinculo una «fiaba», potremmo dire allora: «C'era una volta una ragazzina triste che ne incontra un'altra e la segue per essere felice»? Prima della «storia» però per la regista milanese è questione di traiettorie dei corpi, dei sentimenti, di spazi: è qui che si posiziona muovendosi lungo il bordo su cui i suoi personaggi si incontrano, e vanno verso una possibile scoperta [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 marzo 2022
Gian Luca Pisacane
La Rivista del Cinematografo

Potrebbe esserci un legame tra le venature kitchen sink del regista Tony Richardson e il cinema di Chiara Bellosi. Calcinculo a tratti si specchia in Sapore di miele del 1961. Entrambe le storie affrontano adolescenze turbolente, scoperte sessuali, scontri generazionali. Per Richardson la giovanissima protagonista era in balia di una madre disturbata, con gravi questioni di sopravvivenza quotidiana. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 marzo 2022
Ilaria Falcone
NonSoloCinema

I calcinculo è una giostra del luna park, è formata da seggiolini singoli che girano velocemente, agganciati con catene a una base centrale. L'obiettivo è prendere "il codino" appeso in alto; non è facile riuscirci, così chi è dietro si aggancia con i piedi e spinge forte e in alto chi è seduto sul seggiolino davanti, tira un calcio in culo insomma.

martedì 22 marzo 2022
Matteo Marelli
Film TV

Roberto Silvestri nella recensione di Palazzo di giustizia (vedi Film Tv n. 42/2020) tratteggia Luce, figlia del giovane rapinatore, come «fiera e indocile», e conclude scrivendo: «Non vediamo l'ora che fugga». Benedetta, la protagonista di Calcinculo, il nuovo film di Chiara Bellosi, non solo presenta gli stessi tratti ribelli, ma, complice un'età disobbediente - l'adolescenza -, fugge.

sabato 19 febbraio 2022
Cristina Piccino
Il Manifesto

Benedetta adolescente senza gioia vive con la madre, il padre e le due sorelline più piccole in una periferia romana qualsiasi: la sua giornata è la scuola insieme all' amica un po' punk, forse la sola, e quella casa dove si sta troppo stretti che la fa sentire ancora più a disagio. Un giorno sul prato stepposo di fronte alla sua finestra arriva un luna park e con la bancarelle e la giostra c' è pure [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 febbraio 2022
Paola Assom
NonSoloCinema

Calcinculo è chiamata quella giostra che tutti abbiamo conosciuto, con i seggiolini che girano vorticosamente e dai quali ci si dà, appunto, nel sedere con chi è seduto davanti. Calci in culo però li si prende tutti nella vita, prima o poi, chi più chi meno. E tanti ne prende la quindicenne Benedetta (bravissima Gaia Di Pietro), che vive con i genitori e le due sorelline in contesto di periferia un [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 febbraio 2022
Gherardo Ugolini
Close-up

Nel 2020 aveva presentato nella sezione "Generation" della Berlinale il suo film d'esordio, Palazzo di giustizia, molto apprezzato per la capacità di ricostruire le atmosfere di un processo puntando lo sguardo da un lato sulla liturgia della giustizia e sul microcosmo di persone che ci vivono, e dall'altro sulle vittime "collaterali", coinvolte loro malgrado negli eventi giudiziari, come la figlia [...] Vai alla recensione »

domenica 13 febbraio 2022
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

Non si vorrebbe mai scendere dalla giostra in Calcinculo. L'unico momento in cui Benedetta è libera è quando non posa i piedi per terra, pesarsi sulla bilancia, nascondere il cibo nella sua stanza. La stessa cosa accade alla transgender Amanda, che lavora lì in quel luna-park e non vuole larsi a nessuno. È una storia di momentanee complicità e di improvvise distanze Calcinculo, secondo lungometraggio [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
lunedì 21 marzo 2022
Fabio Secchi Frau

Dal film di Francesco Bruni Tutto quello che vuoi al ruolo di Amanda in Calcinculo di Chiara Bellosi. Dal 24 marzo al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
mercoledì 16 febbraio 2022
 

Regia di Chiara Bellosi. Un film con Gaia Di Pietro, Germana Petavrachi, Claudia Salerno, Paola Tintinelli, Alessio Praticò. Da giovedì 24 marzo al cinema. Guarda il trailer »

BERLINALE
domenica 13 febbraio 2022
Paola Casella

Il secondo film della regista Chiara Bellosi. Nella sezione Panorama della Berlinale.  Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati