Belle & Sebastien - Next Generation

Film 2022 | Avventura, Film per tutti

Titolo originaleBelle et Sébastien: Nouvelle génération
Anno2022
GenereAvventura,
ProduzioneFrancia
Al cinema63 sale cinematografiche
Regia diPierre Coré
AttoriMichèle Laroque, Robinson Mensah Rouanet, Alice David, Caroline Anglade Syrus Shahidi, Aurélien Recoing, Lou Lambrecht, Noa Faure-Duval, Noam Grasset, Alois Pedrono.
Uscitagiovedì 17 novembre 2022
DistribuzioneNotorious Pictures, Medusa
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,07 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pierre Coré. Un film con Michèle Laroque, Robinson Mensah Rouanet, Alice David, Caroline Anglade. Cast completo Titolo originale: Belle et Sébastien: Nouvelle génération. Genere Avventura, - Francia, 2022, Uscita cinema giovedì 17 novembre 2022 distribuito da Notorious Pictures, Medusa. Oggi tra i film al cinema in 63 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,07 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Belle & Sebastien - Next Generation tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 16 novembre 2022

Un'avventura travolgente per un ragazzino di dieci anni che difende a tutti i costi il destino di un cane. In Italia al Box Office Belle & Sebastien - Next Generation ha incassato 356 mila euro .

Powered by  
Consigliato no!
2,07/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,13
PUBBLICO
CONSIGLIATO NÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Rispetto alla trilogia precedente lo spirito è lo stesso. Ma il film è così trattenuto da apparire gelido e senza magia.
Recensione di Simone Emiliani
mercoledì 16 novembre 2022
Recensione di Simone Emiliani
mercoledì 16 novembre 2022

Sébastien è un bambino di dieci anni di città che è stato fermato dalla polizia dopo che, per difendere un suo coetaneo, si è impossessato dello skate di un ragazzo più grande. La madre non può occuparsi di lui perché sta per partire per Praga. Così si ritrova trascorre le vacanze in montagna assieme alla nonna, che avrebbe fatto volentieri a meno della sua presenza, e della zia. All'inizio le sue giornate non sono affatto entusiasmanti. Un giorno però conosce Belle, un grosso cane bianco catturato nelle montagne da Gas, figlio di un uomo d'affari senza scrupoli che ha quasi convinto la nonna a vendere tutto. I due diventano subito amici e Sébastien farà di tutto per rendere libera Belle.

Dagli anni Quaranta ad oggi. Belle & Sebastien - Next Generation si stacca dalla precedente trilogia tratta dai romanzi di Cécile Aubry e inaugurata nel 2013 non solo per l'ambientazione ma anche perché è cambiato tutto il cast.

In più Sébastien non è più il bambino orfano che vive col nonno adottivo ma un ragazzino di città annoiato che sembra arrivare più dai film statunitensi prodotti dalla Amblin. Non cambia lo spirito della storia, sia nell'amicizia salvifica tra il bambino e il cane, sia nell'attenzione agli elementi paesaggistici dove il regista Pierre Coré ha potuto contare anche sulla collaborazione di Vincent Munier, il fotografo naturalista francese co-regista di La pantera delle nevi, che lo ha aiutato a filmare i Pirenei.

La particolare attenzione ai temi ambientalisti e alla vita in montagna (sfruttamento del territorio, la produzione della neve artificiale per incrementare il turismo di massa, il cambiamento climatico, la transumanza) tradisce però lo spirito della storia. Il film procede stancamente tra conflitti e riscosse, così come il tentativo di modernizzare la vicenda con la presenza dei social come nella foto di Belle postata da Sébastien su Instagram.

Il cinema d'avventura procede con il pilota automatico compresa tutta la parte dell'incidente col parapendio, la condizione di Belle che si trova sempre in pericolo e la presenza dei lupi dove tra i pochi momenti autenticamente realistici c'è quello della parte del gregge ucciso di notte. Sébastien, interpretato da Robinson Mensah Rouanet, appare molto più sfocato rispetto al personaggio portato sullo schermo da Félix Bossuet nella precedente trilogia.

Il problema maggiore non è solo la prevedibilità perché quella è comunque legata alla vicenda. Belle & Sebastien - Next Generation è invece così trattenuto - con la montagna sempre sullo sfondo, la scena in cui il cane compare di notte, il carattere della nonna di Sébastien che in realtà nasconde un dolore mai superato - da apparire gelido e incapace di sfruttare adeguatamente anche alcune location determinanti come il lago nella grotta che diventa soltanto un inevitabile incrocio narrativo. Certo, ha il tono di una favola ambientalista, sul modello di Mia e il leone bianco. Ma mancano l'istintivo coinvolgimento con il protagonista, a differenza del film diretto da Gilles de Maistre, e la magia.

Sei d'accordo con Simone Emiliani?
Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 23 novembre 2022
Giovanni Guidi Buffarini
Corriere Adriatico

Desideravate una nuova avventura del ragazzino e della cagnona sulle Alpi francesi, dopo la trilogia 2013-18? Io no di sicuro, e comunque eccola qua e dicesi reboot, vale a dire una ripartenza della serie. Attualizzata, ché il romanzo di Cécile Aubry, fonte di tutti i film e delle serie televisive e di non so che altro e non lo voglio sapere, era ambientato durante la Seconda guerra mondiale mentre [...] Vai alla recensione »

martedì 22 novembre 2022
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Era il 2013 quando il regista francese Nicolas Vanier, grande appassionato della serie televisiva Belle e Sébastien, scritta e diretta da Cécile Aubry, decise, sebbene intimidito, di avventurarsi nel difficile terreno del più grande successo televisivo francese facendone un film per il cinema. Ne uscì alla grande ambientando la storia all'epoca della seconda guerra mondiale e rendendo protagonista [...] Vai alla recensione »

sabato 19 novembre 2022
Nicola Falcinella
L'Eco di Bergamo

Non fa bene all'amicizia tra Sebastien e Belle ritrovarsi nel mondo odierno. Dopo la fortunata trilogia di «Belle & Sebastien» tratta dal romanzo di Cécile Aubry e ambientata tra il secondo conflitto mondiale e l'immediato dopoguerra, ora lo schema è portato ai nostri giorni con «Belle & Sebastien - Next Generation» di Pierre Coré. Sebastien è un ragazzino parigino di 10 anni che, per difendere un [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 novembre 2022
Lorenzo Levach
Sentieri Selvaggi

Dal secondo dopoguerra sino ai giorni nostri. In mezzo alle nevose montagne francesi, scenario della storia ispirata dai romanzi di Cécile Aubry, sembra che il tempo si sia fermato. L'ermetismo di questi luoghi cristallizzati segna Belle & Sebastien. Next Generation che mantiene testardamente salda la propria idea di fruizione e di didattica nonostante le molteplici forme apportate all'interno delle [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 novembre 2022
Lidia Saller
Il Giornale

Sebastien è un fanciullo indisciplinato che fatica ad integrarsi a scuola. Belle è una femmina di pastore maremmano indomabile e «pericolosa». Il ragazzo la affronta per una scommessa. I due diventeranno inseparabili e lotteranno per difendere la loro «casa». Il film adotta il disegno classico tipico della fiabe. La narrazione segue l'ordine cronologico per una maggiore naturalezza e predilige prati [...] Vai alla recensione »

martedì 15 novembre 2022
Fiaba Di Martino
Film TV

È ancora ben lontana dal vedere il suo tramonto la saga di Belle e Sebastien, letteraria in partenza (il romanzo per ragazzi di Cécile Aubry del 1965), poi televisiva (la fiction francese anni 60, l'anime anni 80, la serie francocanadese del 2017), infine cinematografica (la trilogia Belle & Sebastien, 2013-2018). È da quest'ultimo contesto che ramifica Next Generation, reboot dei live action e modernizzazi [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2022
Alessandra Alfonsi
Cinemonitor.it

Solare. Spassosa. Spensierata. E, come sempre, spiritualmente bucolica. Così, in pochissime parole, si può definire anche la nuova variante di "Belle & Sebastien - Next Generation", diretta da Pierre Corè e ambientata sulle Alpi francesi. In uscita nelle sale italiane soltanto nella giornata del 17 novembre, distribuita da Medusa Film, questa versione cinematografica si arricchisce di nuovi aspetti. [...] Vai alla recensione »

sabato 12 novembre 2022
Marco Minniti
Asbury Movies

Il titolo Belle & Sebastien, che i quaranta-cinquantenni di oggi associano in primis, quasi universalmente, alla serie televisiva anime degli anni '80, ha riacquistato una certa popolarità da circa un decennio, grazie al fortunato adattamento cinematografico del 2013 firmato da Nicolas Vanier. Un adattamento che, spostando al periodo della seconda guerra mondiale la storia immaginata dalla scrittrice [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
martedì 11 ottobre 2022
 

Regia di Pierre Coré. Un film con Robinson Mensah Rouanet, Michèle Laroque, Alice David, Caroline Anglade, Syrus Shahidi. Da giovedì 17 novembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
lunedì 26 settembre 2022
 

Un'avventura travolgente per un ragazzino di dieci anni che difende a tutti i costi il destino di un cane. Vai all'articolo »

TRAILER
giovedì 7 luglio 2022
 

Regia di Pierre Coré. Un film con Robinson Mensah Rouanet, Michèle Laroque, Alice David, Caroline Anglade, Syrus Shahidi. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati