Il vegetariano

Film 2019 | Drammatico +13 109 min.

Anno2019
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata109 minuti
Regia diRoberto San Pietro
AttoriMarta Tananyan, Sukhpal Singh, Mudassar Ashraf, Luigi Monfredini .
Uscitagiovedì 28 marzo 2019
DistribuzioneApapaja
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Roberto San Pietro. Un film con Marta Tananyan, Sukhpal Singh, Mudassar Ashraf, Luigi Monfredini. Genere Drammatico - Italia, 2019, durata 109 minuti. Uscita cinema giovedì 28 marzo 2019 distribuito da Apapaja. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi Il vegetariano tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia di Krishna liberamente ispirata a reali esperienze di vita di immigrati indiani, che a partire dagli anni Novanta si sono trasferiti in Italia.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Il rapporto di un giovane con l'allevamento e la vita in campagna visto da una prospettiva multietnica.
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 28 marzo 2019
Recensione di Giancarlo Zappoli
giovedì 28 marzo 2019

Krishna, un giovane immigrato indiano figlio di un brahmino, vive nella campagna emiliana e lavora come mungitore. Quando una mucca improduttiva sembra destinata al macello, Krishna sarà costretto a fare una difficile scelta che lo obbligherà a fare i conti con un nucleo secolare di convinzioni come la metempsicosi e il rispetto per tutte le forme di vita.

Anche il cinema italiano ha finalmente un film che equivalga all'interessante Petit Paysan. Roberto San Pietro allarga però il campo di interesse rispetto al film francese perché affronta il tema del rapporto con l'allevamento e con la vita in campagna da una prospettiva multietnica.

Krishna vive ormai da 10 anni in Italia ma non ha perso l'amore per la propria cultura. A differenza degli adulti che fanno fatica a distinguere l'essenziale dalla pura e semplice 'tradizione' lui questa distinzione la sa compiere. Non si è ancora sposato pur avendone già (per la società indiana) l'età e non ha alcun problema nel pensare di poter trovare una compagna che non abbia le sue stesse origini culturali. Questo permette alla sceneggiatura di presentarci, in parallelo, il percorso di una sua coetanea proveniente dall'Est Europa che finirà per incontrarlo.

Quello che però il giovane indiano ha conservato nell'intimo è il convincimento di una interdipendenza e stretta connessione tra gli esseri viventi. Cerca a tutti i costi la salvezza della mucca numero 22 perché è sacra non per convenzione quasi folkloristica (agli occhi di un occidentale) ma per convinzione.

Khrishna è vegetariano non per moda ma per adesione a una filosofia di vita. Peccato che oggi anche ciò che è vegetale finisca per essere trattato con elementi chimici e che, in questo nostro Belpaese, proprio chi lavora nei campi sia spesso vittima di sfruttamento inumano.

San Pietro sa raccontare tutto ciò con il giusto respiro visivo dal quale filtra la sensazione della sentita adesione alle vicende che porta sullo schermo nonché alla cultura indiana di cui ci presenta ritualità e convenzioni sociali in un film che ha il Gange ed il Po come flussi vitali di riferimento.

Non manca, seppure in subordine, un'indagine mai didascalica della vita e del sentire delle comunità di donne dell'Europa dell'Est che vengono a lavorare nel nostro Paese come badanti.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 8 aprile 2019
Nuvole

Una storia d'amore struggente, che parte dal fiume Gange in India e arriva fino alle campagne italiane che circondano il fiume Po. Una narrazione essenziale e precisa, che attraverso allevatori emiliani, comunità indiane e giovani lavoratrici dell'Est, ci racconta uno spaccato dellì'Italia di oggi. Attori debuttanti ma convincenti, fotografia del film bellissima. Consigliato!

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 28 marzo 2019
Fabio Fulfaro
Sentieri Selvaggi

Gente del Po all'alba del nuovo millennio. Sono passati ormai più di settant'anni dal documentario di Antonioni e sono cambiate la storia, la geografia e l'antropologia dei luoghi. I flussi migratori hanno portato tante etnie, tra queste anche indiani di religione induista arrivati ormai dagli anni 90 alla seconda generazione. Naturalmente la integrazione nel tessuto occidentale si è sviluppata in [...] Vai alla recensione »

martedì 26 marzo 2019
Emanuele Sacchi
Film TV

Krishna è un ragazzo di origine indiana, che si divide tra il lavoro in un allevamento di bovini e le attività per il municipio del suo paese. Quando il lavoro gli impone una scelta contraria ai suoi principi religiosi, Krishna si licenzia e intraprende un percorso doloroso ma necessario. Un progetto dalla lunga gestazione - si parlava della lavorazione del film già nel 2015 - il cui intento didattico [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
lunedì 25 marzo 2019
 

Krishna, un giovane immigrato indiano figlio di un brahmino, vive nella campagna emiliana e lavora come mungitore. Quando una mucca improduttiva sembra destinata al macello, Krishna sarà costretto a fare una difficile scelta che lo obbligherà a fare i [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati