MYmovies.it
Advertisement
Alé, un piccolo film sull'arrampicata, imperfetto ma godibile

Le avventure di una ventina di persone che ha trovato nella montagna, e nel fare squadra intorno a essa, ciò che si trova a fatica fuori - nella società.
di Ilaria Ravarino

mercoledì 14 agosto 2019 - Recensioni

Una troupe cinematografica segue per sei mesi un gruppo di arrampicatori non professionisti durante gli allenamenti in palestra e lungo le arrampicare sulle falesie del Lazio. Un viaggio sorprendente all'interno di una comunità coesa, fondata sull'amore per la natura e sul valore della solidarietà.

Un gruppo, una squadra, una tribù. Un clan. Una crew. Di film sulla montagna, e sull'arte di arrampicare (un verbo che lo "slang" vuole così, in forma intransitiva e non riflessiva), ne esistono parecchi - molti dei quali eccellenti. Pochi però hanno il merito di andare là dove si spinge Alè, un piccolo film fortemente voluto da un gruppo di appassionati "frequentatori di montagna", che lo ha costruito pezzo dopo pezzo mettendo insieme crowdfunding e produzioni dal basso: più che la vetta delle falesie, la profondità del desiderio di chi ha fatto di questo sport una ragione sociale.

Al centro del documentario di Zingaretti non c'è l'impresa in sé, non c'è il free solo, non c'è l'individuo ma il gruppo: una ventina di persone che ha trovato nella montagna, e nel fare squadra intorno a essa, ciò che si trova a fatica fuori - nella società.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati