Libero

Film 2018 | Documentario +13 100 min.

Titolo originaleLibre
Anno2018
GenereDocumentario
ProduzioneFrancia
Durata100 minuti
Regia diMichel Toesca
AttoriCédric Herrou .
Uscitagiovedì 31 gennaio 2019
TagDa vedere 2018
DistribuzioneI Wonder Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,00 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Michel Toesca. Un film Da vedere 2018 con Cédric Herrou. Titolo originale: Libre. Genere Documentario - Francia, 2018, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 31 gennaio 2019 distribuito da I Wonder Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,00 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Libero tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un luogo dove si mescolano gli abitanti del posto e gli immigrati. Ma quanto è disumana la condizione dei rifugiati? In Italia al Box Office Libero ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 3,6 mila euro e 1,3 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,00
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un reportage di denuncia sulla politica dei respingimenti poco attento alla forma e molto concentrato sulla sostanza.
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 28 gennaio 2019
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 28 gennaio 2019

La Val Roia si trova nel sud della Francia e viene territorialmente divisa con l'Italia. Qui Cédric Herrou, un agricoltore, ha deciso con l'aiuto di altri abitanti del luogo di aiutare i migranti e rifugiati che tentano senza successo di entrare in Francia. Ha offerto loro un tetto e del cibo unendo a ciò la sua collaborazione perché chi ne ha diritto possa fare domanda d'asilo. È qui che va a scontrarsi con disposizioni di polizia sempre più rigide che lo porteranno in giudizio.

Michel Toesca conosce da tempo l'azione dell'amico Cédric e ha deciso di filmare ciò che accade tra i monti delle Alpi senza preoccuparsi troppo della 'forma' ma guardando alla sostanza del proprio intervento.

Si potrebbe definire Herrou come 'colpevole di solidarietà' in quanto il compito che si è dato è estremamente preciso: aiutare coloro ai quali viene impedito di esercitare un preciso diritto. Quale è quello del poter presentare una richiesta di asilo. Qui sta il nodo di quanto ci viene mostrato: chi attraversa tra mille peripezie la frontiera tra la Francia e l'Italia viene respinto tout court. Senza che neppure si possa ipotizzare il diritto di cui sopra.

Per chi vedesse questo documentario con il filtro della necessità dei respingimenti Toesca sembrerebbe offrire una risposta precisa: la Francia non può salire in cattedra in materia visto come si comporta nei confronti del problema. Riesce anche, come testimonia un migrante africano, a convincere con i propri media che la vera causa della più totale insensibilità è data dal timore dell'ingresso di terroristi. Mentre è ben chiaro che le ragioni sono altre e che il Paese che ha come motto "Liberté. Fraternité. Egalité" in materia è ben lontano da rispettarlo.

Ciò che resta sottotraccia, ma che non può non far pensare, è che sia a Nizza che a Ventimiglia i governi sono ben lontani dal voler aprire un confronto sull'immigrazione legale di cui tanto parlano ma che di fatto non esiste. Visto che Cèdric non può essere accusato di traffico di esseri umani o di arricchimento sulla loro pelle (semmai ha dedicato loro anni di vita senza nulla pretendere) ci si è appigliati ad altro. Lo si è condannato ad un'ammenda per aver occupato una colonia di vacanze delle Ferrovie non più utilizzata dal 1991 (v.Le Monde 8/08/2017).

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 31 gennaio 2019
Francesco Alò
Il Messaggero

In Francia vive e opera un contadino di appena quarant'anni che nel corso del tempo ha aiutato 250 migranti ad attraversare il confine con l'Italia. Qui da noi qualcuno del governo sarebbe un fan sfegatato mentre i nostri cugini transalpini lo hanno addirittura processato. Cédric Herroui è il mattatore indiscusso di un documentario volutamente sgraziato nello stile per trasmetterci la fatica e il dolore [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 gennaio 2019
Paula Frederick
Sentieri Selvaggi

Val Roia. Un pezzo di terra di 59 km diviso tra l'Italia e la Francia, l'ultima frontiera dopo Ventimiglia, un posto perso in mezzo alle Alpi Marittime che è anche indefinibile, in quanto non appartiene del tutto a nessun paese. Una terra di transito, che si espande in quanto non ha un'identità chiara ma è anche un luogo fermo, dove si svolge Libero - Fuori concorso a Cannes 71 - la storia che il documentar [...] Vai alla recensione »

martedì 29 gennaio 2019
Ilaria Feole
Film TV

«Sono un contadino bretone/calabrese/tedesco: ho la testa dura» avverte Cédric Herrou, instancabile eroe ordinario del film. Herrou vive in Val Roia, enclave tra Francia e Italia dove ogni giorno decine di migranti cercano di superare il confine restando bloccati in un limbo kafkiano: non ci sono centri di accoglienza e i rifugiati vengono rispediti in Italia, minorenni non accompagnati inclusi.

giovedì 31 gennaio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

La Val Roia, enclave alpina parte italiana parte francese, è una specie di trappola in cui vengono imprigionati i migranti. Chi ci arriva per chiedere asilo in Francia, viene respinto nel Sud d'Italia dalla Sûreté e separato dai minori, trattenuti a Ventimiglia. Con un lavoro di tre anni, Michael Toesca ha documentato l'opera del suo amico Cédric Herrou, un agricoltore che ha dato asilo a centinaia [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
mercoledì 23 gennaio 2019
 

Nella Val Roia, divisa tra la Francia e l'Italia, ogni giorno decine di migranti cercano di superare il confine in cerca di una vita migliore. Ma in questo limbo chiuso fra due Stati, le politiche sull'immigrazione rendono loro impossibile l'ingresso [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati