Blade Runner 2049

Acquista su Ibs.it   Dvd Blade Runner 2049   Blu-Ray Blade Runner 2049  
Un film di Denis Villeneuve. Con Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Robin Wright.
continua»
Titolo originale Blade Runner 2049. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 152 min. - USA 2017. - Warner Bros Italia uscita giovedì 5 ottobre 2017. MYMONETRO Blade Runner 2049 * * * - - valutazione media: 3,27 su 136 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Apprezziamo l'impegno Valutazione 3 stelle su cinque

di Mattomarinaio


Feedback: 609 | altri commenti e recensioni di Mattomarinaio
lunedì 16 ottobre 2017

Le aspettative erano bassissime. Abituati a decine di seguiti e remake pensati esclusivamente per sfruttare la nostalgia dei fan e trasformare vecchi classici in nuovi franchise adatti ad un pubblico più vasto e affezionato possibile, non ci si può immaginare altro che mediocrità. Questa volta però, la scelta di ingaggiare Denis Villeneuve ci ha dato un segnale si speranza riguardo all’opera che la produzione cercava di ottenere. Il risultato? … sopra ogni aspettativa.
Fin dalle prime immagini ci accorgiamo che l’intenzione era veramente ambiziosa, e l’impegno ai massimi livelli. Villeneuve si è dimostrato un’ottima scelta confermando tutte le capacità già dimostrate nel bellissimo “Arrival”, confezionando un prodotto di qualità: moderno, visivamente superbo, rispettoso dello stile e dell’atmosfera del "Blade Runner" dell'82. Figlio di un cinema sofisticato, fatto di dettagli, di analisi, lontano dalla frenesia del cinema odierno, Villeneuve utilizza alla perfezione i potenti mezzi a sua disposizione per prendere spunto dall’universo di Blade Runner ampliarlo, portando i protagonisti oltre i confini dei pochi set dell’originale, inventando nuovi ambienti curati in ogni dettaglio, visivamente straordinari e realistici. Grazie ad un ritmo lento ma ben calcolato, immagine dopo immagine, sequenza dopo sequenza, lo spettatore si trasforma in investigatore accanto al protagonista. Chi è in sala ha infatti tutto il tempo di osservare con attenzione ogni dettaglio delle scenografie, dei costumi, delle espressioni dei protagonisti, come se fosse un compare di K il cacciatore di replicanti interpretato da Ryang Gosling.
Purtroppo, nonostante i buoni risultati, questo Blade Runner 2049 non è esente da difetti. L’eccessiva lentezza ostentata in alcune scene che non ne avevano bisogno è una delle critiche più diffuse. Nel film originale, l’alternanza di ritmo era uno strumento grazie al quale il regista poteva comandare a piacimento l’interesse dello spettatore, convogliare le attenzioni e stimolare emozioni. In questo film invece si adotta la solita soluzione per tutta la durata del film, conferendo la medesima importanza ad ogni singolo fotogramma con conseguente appiattimento delle dinamiche narrative. 
Anche tra i protagonisti c’è qualche personaggio criticabile. Se nel film di Ridley Scott non si percepisce la presenza di buoni e cattivi ma solo di esseri appartenenti a diverse realtà che cercano di difendere e preservare la loro vita, in questo nuovo capitolo ci troviamo di fronte alle solite figure standard dell’action movie americano. Un grave calo di stile è ad esempio il personaggio di Wallace (malamente interpretato da Jared Leto), il classico scienziato pazzo e incompetente, invidioso del suo geniale predecessore. Altrettanto imbarazzante è la sua segretaria tuttofare; una replicante assassina, rabbiosa e sadica che elimina chiunque intralci i suoi piani. Non a caso Hanz Zimmer scrive per lei un tema musicale che ricorda quello di Terminator. Luv (così si chiama la terminatrice) è anche protagonista dei peggiori cliché da film di sere B, ovvero l’abitudine di ferire e lasciare in vita il suo nemico, permettendogli di tornare più agguerrito che mai (e questo per ben due volte!). Davvero ottimo invece il personaggio di Sapper, interpretato da Dave Bautista, 
Altra nota dolente è la mancanza di originalità e di coraggio. Per paura di rivelare troppo e risolvere gli interrogativi con i quali il film dell’82 ci aveva lasciati, questo capitolo non racconta nulla di nuovo, non reinventa e non stupisce, ma si limita a farci rivedere con occhi più maturi, quello che già sappiamo, o ad inserire situazioni già viste in decine di sceneggiature di fantascienza. Dove nel primo film si viveva il dramma dei replicanti, così diversi, tanto meravigliosi quanto limitati, qui ci troviamo davanti a creature che non invidiano niente degli umani se non la loro libertà, e la sceneggiatura scivola ancora una volta sul solito scontro fra razze (si consiglia la visione de “Il secondo rinascimento” contenuto in “Animatrix”, o “I figli degli uomini” di Alfonso Cuaròn, se proprio non si vuole riprendere in mano la saga de “Il pianeta delle scimmie”).
Veniamo adesso alle scenografie, alla fotografia, alle luci, a tutto ciò che ha reso del buon vecchio “Blade Runner” un capolavoro visivo. Per il suo nuovo film, Villeneuve sceglie di aumentare la sensazione di claustrofobia attraverso una fitta nebbia e una pioggia inarrestabile riuscendo sì nell’intento, ma offuscando la bellezza delle inquadrature aeree cittadine, che in questo modo, nonostante le tecnologie odierne, non restituiscono l’impatto delle riprese di Ridley Scott. Le scene metropolitane inoltre faticano a replicare la sensazione originale di sporcizia e decadenza maleodorante dell’originale, avvicinandosi ad un’iconografia del futuro più classica, pulita e ordinata, ben lontana da quell’immaginario cyberpunk che “Blade Runner” aveva contribuito a creare.
Nonostante i numerosi difetti che non lo rendono il capolavoro acclamato da molti, il film resta comunque piacevole, maestoso, trascinante, e meritevole di visione.

[+] lascia un commento a mattomarinaio »
Sei d'accordo con la recensione di Mattomarinaio?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
14%
No
86%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Mattomarinaio:

Blade Runner 2049 | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antoniomontefalcone
  2° | laurence316
  3° | samanta
  4° | jeanlot71
  5° | nicola1
  6° | zaius72
  7° | elgatoloco
  8° | carloalberto
  9° | misterwinter
10° | kriticos-one
11° | annalisarco
12° | dariobottos
13° | clavius
14° | skywalker70
15° | giorpost
16° | vanessa zarastro
17° | loland10
18° | harloch74
19° | gustibus
20° | andreaalesci
21° | orion84
22° | cristian
23° | orione95
24° | hollyver07
25° | sparrows81
26° | fantasyfactory
27° | maurizio.meres
28° | kimkiduk
29° | zakalwe
30° | paolp78
31° | mattomarinaio
32° | iuriv
33° | ilcirro
34° | mauridal
35° | ennio
36° | ziosam
37° | edenartemisio
38° | alesimoni
39° | maramaldo
40° | ansku
41° | citizenkane
42° | fight_club
43° | chilipalmer
44° | il_caravaggio
45° | flyanto
46° | vincenzoambriola
47° | geronimostilton
48° | paolosalvaro
49° | jennyx
50° | silver90
51° | mattiagualeni
52° | mokujohn
53° | andrea1234
54° | silver90
55° | ceresfelipe
56° | udiego
57° | ninopellino
58° | tmpsvita
59° | carlosantoni
60° | azuccoa
61° | pietroviola
62° | lucavon95
63° | francescodf
64° | weachilluminati
Premio Oscar (7)
BAFTA (10)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 5 ottobre 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità