Maryland

Film 2015 | Thriller, Drammatico +13 100 min.

Anno2015
GenereThriller, Drammatico
ProduzioneFrancia, Belgio
Durata100 minuti
Regia diAlice Winocour
AttoriMatthias Schoenaerts, Diane Kruger, Jean-Louis Coulloc'h, Paul Hamy, Victor Pontecorvo Philippe Haddad, Franck Torrecillas, Michael Dauber, Percy Kemp, Zaïd Errougui-Demonsant, Chems Eddine.
TagDa vedere 2015
DistribuzioneMovies Inspired
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Alice Winocour. Un film Da vedere 2015 con Matthias Schoenaerts, Diane Kruger, Jean-Louis Coulloc'h, Paul Hamy, Victor Pontecorvo. Cast completo Genere Thriller, Drammatico - Francia, Belgio, 2015, durata 100 minuti. distribuito da Movies Inspired. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Maryland tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Affetto da stress post-traumatico, un ex soldato fa la guardia di sicurezza alla moglie e al figlio di un ricco imprenditore. Dovrà difenderli da un attacco inaspettato. Al Box Office Usa Maryland ha incassato 12 mila dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un thriller rigoroso e nervoso attraversato dalla paranoia di una guardia del corpo affetta da PTSD.
Recensione di Andrea Fornasiero
venerdì 7 aprile 2017
Recensione di Andrea Fornasiero
venerdì 7 aprile 2017

Tornato da un turno nell'esercito all'estero, Vincent lavora insieme a un gruppo di suoi commilitoni nel servizio di security di un lussuoso party in una enorme villa, chiamata Maryland (che è anche il titolo francese del film), e di proprietà di un uomo d'affari libanese. Vincent è affascinato dalla moglie dell'uomo e la osserva nelle telecamere di sicurezza, inoltre è vittima un disturbo allucinatorio, per cui è occasionalmente assalito da un forte rumore e da un senso di disorientamento. Nonostante la sua confusione sente che un ospite, per altro senza invito ufficiale alla festa, presenta una minaccia e lo sorveglia. Quando il giorno dopo il padrone di casa si deve assentare, a Vincent viene affidato di fare da guardia del corpo alla bellissima moglie Jessie e al figlio.

Se la prima parte di Disorder è un thriller venato di paranoia, che sembra sul punto di esplodere ma rimane trattenuto, il film innesca poi un crescendo di situazioni violente fino a slittare nel filone home invasion.

A rendere efficace l'operazione è prima di tutto lo sguardo della regista per nulla banale nella messa in scena, capace di muoversi sul crinale dell'ambiguità dove non è mai chiaro quanto la condizione di Vincent dia luogo a ossessioni immotivate e quanto invece le minacce siano reali. Nell'attenersi poi strettamente alla prospettiva del protagonista, il film evita qualunque didascalico "spiegone" e anche una volta concretizzatasi la minaccia permane l'incertezza sulla sua natura. Questa stretta attinenza a un solo punto di vista ci cala inoltre davvero in una mente disturbata, affetta dal disordine del titolo, ossia quello da stress post-traumatico che colpisce molti militari.

Uno degli elementi cruciali di Disorder, data la scarsità dei dialoghi e le allucinazioni sonore del protagonista, è il sound design, che oltre a essere particolarmente curato si avvale di un'ottima colonna sonora elettronica, firmata da Gesaffelstein. La scarsa verbalità del protagonista evita poi che ci vengano date spiegazioni per alcune delle scelte più discutibili dei personaggi: per esempio che la moglie Jessie una volta aggredita non vada alla polizia può sembrare strano, ma Vincent non le fa domande e le ragioni della donna ci rimangono così nascoste.

Anche il personaggio interpretato da Diane Kruger è dunque una figura impenetrabile, così come è un amico di Vincent ma forse anche un antagonista, Denis, interpretato da Paul Hamy, dotato di una simpatia espansiva che sembra poter nascondere qualcosa. Il personaggio però più strutturato è ovviamente di Vincent, cui presta le fattezze un intenso Matthias Schoenaerts, attore belga lanciato dal regista Michael R. Roskam in Bullhead e ora tra i più promettenti volti del cinema europeo, tanto da aver lavorato con Audiard e Guadagnino e da avere molti progetti annunciati tra cui Radegund di Malick. L'attore in Disorder rende con lo sguardo e la tensione del corpo l'idea di un personaggio pronto a esplodere in qualsiasi momento, che però è allo stesso tempo una creatura ferita, la cui rabbia è scatenata in fondo dall'odio per la propria debolezza, oltre che per l'opulenza di chi non ha lottato per sopravvivere. Una figura eminentemente tragica dunque, da manuale del polar, e quasi un aggiornamento dei silenziose uomini di Melville ai tempi dell'incertezza contemporanea. Anche il finale del film è infatti nel segno dell'ambivalenza e rimane apertissimo.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?

MARYLAND disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 5 ottobre 2016
Ashtray_Bliss

Ripongo molta fiducia nei film europei che quasi sempre hanno dato prova di essere prodotti all'altezza delle aspettative. Solitamente sono film "festivalieri" con tutto ciò che ne consegue: film certamente poco adatti alle masse di spettatori imax, che si rivolgono ad una certa categoria di pubblico intrattenendo, ovviamente, ma stimolando anche la riflessione, il dubbio, il dibattito. [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati