Party Girl

Film 2014 | Drammatico 95 min.

Regia di Marie Amachoukeli-Barsacq, Claire Burger, Samuel Theis. Un film con Angélique Litzenburger, Joseph Bour, Mario Theis, Samuel Theis, Séverine Litzenburger. Cast completo Genere Drammatico - Francia, 2014, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 2 ottobre 2014 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 2,66 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Party Girl tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Angélique ha sessant'anni e quattro figli e intrattiene gli uomini in un night club. Inaspettatamente, il buon Michel, suo cliente abituale, le chiede un giorno di sposarlo. La preparazione del matrimonio rimescola le complesse dinamiche famigliari. Il film è stato premiato al Festival di Cannes e ha ottenuto 2 candidature a Cesar. In Italia al Box Office Party Girl ha incassato 44,8 mila euro .

Party Girl è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,66/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,75
PUBBLICO 2,73
CONSIGLIATO NÌ
Il film si muove sul confine tra realtà e finzione, facendo uscire insieme dalla macchina da presa il dramma sociale e la commedia, il romantico e il grottesco.
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 16 maggio 2014
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 16 maggio 2014

Angélique ha sessant'anni e per vivere intrattiene da sempre i clienti di un night club. Nel frattempo ha anche fatto quattro figli, la più piccola dei quali è stata data in affido a un'altra famiglia. Ora i clienti si sono fatti più rari, ma Michel, un suo habitué, dopo un periodo di assenza dalle serate al night, torna a ribadirle il suo amore e a chiederle di sposarlo. Angélique sembra dunque apprestarsi a cominciare una nuova vita, in una vera casa, accanto a un uomo che le vuole bene.
Può una donna che ha vissuto un'esistenza notturna, perennemente immersa in una festa affollata, disimpegnata, sicuramente anche dolorosa, cambiare se stessa, a quell'età, al punto da rimettersi totalmente in discussione? Se questa è la domanda che affiora in superficie, ciò che resta al di sotto dell'esplicito è più interessante e ha a che vedere con la permanenza di Angélique in una stagione della vita normalmente associata alla giovinezza. Mentre i suoi figli crescono e sperimentano i compromessi richiesti dal lavoro e dalla vita di coppia e di famiglia, la matriarca resta una ragazzina, che s'interessa ai braccialetti e dorme in una stanzetta con le sue bambole, sprofondata in una visione romantica e immatura dell'amore, destinata a scoppiare come una bolla urticante.
Ritratto di Angélique Litzenburger firmato dal figlio Samuel Theis in stretta collaborazione con due compagne della Fémis, Marie Amachoukeli e Claire Burger, il film si muove sul confine tra realtà e finzione, fedele alla verità dei personaggi coinvolti ma anche pronto a romanzare e a lasciar entrare il contributo degli attori, dell'ambiente e dell'imprevisto. Un altro confine, questa volta geografico, ospita il tutto: è la regione della Lorena, tra Francia e Belgio, Germania e Lussemburgo, una regione di contraddizioni, dove convivono il ricordo recente delle miniere e le nuove realtà dell'immigrazione.
Angélique stessa è una contraddizione, o meglio un enigma, dai confini labili. Libera o egoista? Generosa o irresponsabile? Il film non risponde ma fotografa, con la macchina addossata alla protagonista. Dall'obbiettivo escono insieme il dramma sociale e la commedia, il romantico e il grottesco. Il limite, però, fa capolino all'inizio e non fa che confermarsi strada facendo, perché, a dispetto delle sfumature, il registro è uguale a se stesso e il film percorre una strada nota da subito e poco originale (il confronto con il recente Gloria, ad esempio, premia il cileno). Nato come approfondimento di un esercizio scolastico, Party Girl è un racconto onesto e un buona terapia famigliare, ma manca l'empatia che poteva portarlo oltre.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
PARTY GIRL
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 30 settembre 2014
Nicola Barbera

Probabilmente molte lo fanno; Angélique non se la sente. Anche se per il mestiere "notturno" che pratica da decenni non dovrebbe avere problemi... Un conto però è un "cliente", altra cosa quello che dovrebbe essere il compagno della vita. In un film che corre su un sottile confine tra finzione e verità, Angélique - anziana entraineuse piena di rughe - è rimasta dentro di sé una ragazzina romantica. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 ottobre 2014
Flyanto

 Film in cui si racconta di una non più giovane prostituta, di nome Angélique, la quale decide di cambiare vita andando a convivere e poi a sposarsi con un suo cliente che si è perdutamente innamorato di lei. Nel frattempo, la donna riallaccia anche i rapporti, saltuari o addirittura interrotti, con i suoi quattro figli avuti da quattro uomini diversi.

martedì 4 novembre 2014
angelo umana

 Sai che d’è, nunn’è cosa cantavano in una vecchia canzone napoletana. Nunn’è cosa che Angélique, intrattenitrice di uomini in un night, dalla lunga carriera, ormai sfiorita e sfiorente di sigarette e alcol, ridotta ad aspettare al banco del bar qualche raro cliente (per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te cantava [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 ottobre 2014
melania

Il film vorrebbe raccontare una storia originale,una prostituta anziana ma con un animo adolescenziale,sposa con poca convinzione un suo cliente,per abbandonarlo la stessa sera delle nozze.A me è sembrato piuttosto costruito e non mi ha suscitato emozioni.

giovedì 9 ottobre 2014
LorenzoPUD

Non sono abituato a dare giudizi tranchant, ma su questo farò una eccezione: non è proprio un film da vedere o, se visto, da ricordare! L'idea di fondo del film - una vecchia prostituta della quale si innamora un suo ex cliente - non è proprio nuovissima, ma ha comunque il pregio di portare vicino due mondi diversi se non opposti come quello della famiglia "tradizionale" [...] Vai alla recensione »

martedì 4 agosto 2015
dario

La storia non prende, non  è ben sviluppata. Ondeggia fra dramma e melodramma, è modesto nella trattazione di un tema che poteva essere interessante. Regia difficoltosa, recitazione zoppicante. Poche idee e quelle poche superficiali. 

venerdì 24 ottobre 2014
angelo umana

 Sai che d’è, nunn’è cosa cantavano in una vecchia canzone napoletana. Nunn’è cosa che Angélique, intrattenitrice di uomini in un night, dalla lunga carriera, ormai sfiorita e sfiorente di sigarette e alcol, ridotta ad aspettare al banco del bar qualche raro cliente (per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te cantava Battisti), [...] Vai alla recensione »

domenica 19 ottobre 2014
pier delmonte

Non e’ facile scegliere la persona con cui passare una vita insieme, e per alcuni/alcune di noi e’ impossibile. Si sono messi in tre (tre registi), ci dicono che si arriva al matrimonio e poi? Certo, pescando in un locale notturno? Comunque e’ il solito film francese, lento ma ben recitato, semplice ma essenziale, nonostante diverse incongruenze (vedi il clima tutto rose e fiori di [...] Vai alla recensione »

Frasi
.."io voglio fare tutto con te capisci..come una coppia vera"..
Una frase di Michel (Joseph Bour)
dal film Party Girl - a cura di sonia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Una volta si chiamavano "entraineuse", e a 60 anni Angelique è della vecchia guardia in un locale che è lavoro e casa, amiche e disillusione. Quando un affezionato cliente vuole diventare marito e anche i figli tornano a fare famiglia qualcosa non funziona. Angelique salvata dalle acque? Forse è tardi. Anche la baldoria notturna ha i suoi calli inestirpabili e l'amore può diventare sconcertante e incomprens [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Angelique fa la stripper tra Francia e Germania, ha 60 anni macinati tra uomini e bicchieri, sigarette e feste, quattro figli (una non la vede da tempo) e sempre meno clienti. Uno, però, l'ha nel cuore: Michel (Joseph Bour). Angelique lo va a stanare, e lui rilancia: "Mi vuoi sposare?". Opera prima di tre giovani ex allievi della francese La Fémis, Party Girl ha aperto e strappato premi (Caméra d'Or) [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Esce questa settimana a Roma e Milano, dalla prossima nelle altre piazze, un'opera prima pluripremiata a Cannes ("premio d'insieme" al Certain Regard , migliore esordio e altro) che pare fatta per chi è stanco di commedie copiaincolla e blockbuster. Al centro c'è una ragazza invecchiata, la sessantenne Angélique, mamma di quattro figli che intrattiene gli uomini in un night alla frontiera tra Francia [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Bizzarro melò francese (con assurdo titolo inglese), intessuto del minimalismo che incanta la critica colta. La sfiorita entreneuse sessantenne Angélique spara gli ultimi colpi nel nightclub al confìne tra Francia e Belgio, dove ha passato una vita e i clienti sono sempre più rari. Si sente vecchia e stanca, eppure il maturo minatore Michel le chiede di sposarlo.

NEWS
VIDEO
giovedì 4 settembre 2014
 

Angélique ha sessant'anni e per vivere intrattiene da sempre i clienti di un night club. Nel frattempo ha anche fatto quattro figli, la più piccola dei quali è stata data in affido a un'altra famiglia.

winner
camera d'or
Festival di Cannes
2014
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati