Big Eyes

Acquista su Ibs.it   Dvd Big Eyes   Blu-Ray Big Eyes  
Un film di Tim Burton. Con Amy Adams, Christoph Waltz, Danny Huston, Krysten Ritter, Jason Schwartzman.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - USA 2014. - Lucky Red uscita giovedì 1 gennaio 2015. MYMONETRO Big Eyes * * * - - valutazione media: 3,18 su 61 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

"Un'invasione degli ultracorpi affettiva" ***1/2 Valutazione 3 stelle su cinque

di KillBillvol2


Feedback: 351 | altri commenti e recensioni di KillBillvol2
martedì 3 marzo 2015

 All'inizio de Il Dormiglione, bellissimo e divertentissimo slapstick di Woody Allen, il personaggio di Diane Keaton dà una festa in un futuro alienato e distopico quando uno degli invitati porta un quadro. Un ritratto strano, raffigurante una bambina dagli occhi enormi e sproporzionati. "Non ci credo, un Keane originale!" urla l'ignorante Keaton. Per il genio di New York, tra duecento anni non sapremo più chi siano stati Nixon o Stalin, ma i quadri di Margaret Keane saranno ancora venduti e apprezzati. Tim Burton, grande estimatore dell'opera della pittrice e suo amico, ha deciso di trasporre sul grande schermo la grande frode che si celava dietro il viso angelico di MDH: Walter Keane, il marito, si era attribuito la paternità di tutte le opere, di ogni grande occhio. E una domanda è sulla bocca di tutti: perché un regista come Tim Burton ha deciso di girare un film su una storia vera che di "burtoniano" ha poco o niente? Infatti, Ed Wood, altro meraviglioso biopic girato dal regista di Burbank a metà degli anni Novanta e scritto dagli stessi sceneggiatori di Big Eyes, aveva molte più possibilità e occasioni di sfruttare e mettere in mostra il talento visionario di un regista a suo modo rivoluzionario, nonostante la genesi dell'opera fosse, come in questo caso, prettamente sentimentale (Burton adorava le pellicole di Edward J. Wood Jr). Probabilmente, Big Eyes è l'A Dangerous Method (altro bellissimo film odiato senza motivo da tutti, fan e detrattori di Cronenberg) di Burton. Perché, quando tutto rischiava fin troppo di cadere nel manierismo (secondo me no, ma cercherò di essere il meno soggettivo possibile) più becero e, citando FilmTV, "nel continuo ripetersi dello schema Burton", quando la linfa vitale sembrava essersi estinta per sempre, quando per sfornare un'altra pellicola si era andati a ripescare nel passato recondito (badate, il sottoscritto considera Frankenweenie un film bellissimo, ma cerchiamo di continuare nel modo più asettico possibile), ecco approdare nelle sale un film all'apparenza totalmente estraneo alla filmografia del regista, completamente fuori dagli schemi forse un po' stantii che erano stati stabiliti all'inizio degli anni Novanta. Big Eyes è l'ennesima dimostrazione (per chi ne avesse bisogno) del talento di un immenso regista che ha confermato di saper gestire un dramma umanissimo alla perfezione, senza aver bisogno di un pallido Johnny Depp. Dopo Big Fish un nuovo "grande" titolo, una nuova tragedia reale e plausibile, uno scontro di coppia come recentemente abbiamo visto al cinema nel bellissimo Gone Girl di David Fincher, solo con i caratteri invertiti: qui l'orco (come si autodefinisce nella lunga sequenza del processo) è lui, un Christoph Waltz perennemente e, a tratti, stancamente sopra le righe, il mostro cattivo che adesca una Cappuccetto Rosso indifesa e credulona, ma, come ogni eroina che si rispetti, combattiva e ribelle, sfaccettature approfondite grazie a un'immensa Amy Adams, la cui dolcezza e ingenuità fa quasi paura. Una fiaba a lieto fine, piena dei colori che hanno contraddistinto i paradisi fittizi delle favole nerissime del regista, uno dei pochi a Hollywood degno del nome di autore. Autore che si mostra anche qui, in poche e (fin troppo) sfuggevoli sequenze, ma una su tutte coglie l'attenzione: nel finale, Margaret scappa con la figlia in macchina, piangendo, e le lacrime le rovinano il trucco, fino a crearle dei grandi occhi, come quelli dei suoi quadri. E' solo qui che l'artista diventa l'arte che ha creato e non nelle visioni precedenti (anch'esse Burtoniane) o negli affascinanti dialoghi sulla paternità o meno di un'opera (Keane è stato il primo a mettere in piedi una vera e propria Factory, come sarà poi quella di Andy Warhol). E' vero che si poteva osare di più, si poteva calcare di più la mano sulla provata Amy Adams che si aggira sfinita per un super-market vedendo chiunque con i SUOI enormi occhi, ma questo è un Burton controllato, che si trattiene in ogni modo e riesce a imbastire una regia perfetta (guardare la stupenda pausa tra la domanda "Chi è l'artista?" e la decisione se a rispondere debba essere Walter o Margaret) senza alcun fronzolo o virtuosismo. E molti si chiederanno: ma questo è ancora Burton? Certo: è un Burton che ha voluto dimostrare di saper realizzare un film diverso dai suoi soliti lavori (se non completamente estraneo: sulla carta, l'le uniche cose nelle corde del regista sono i quadri della protagonista), senza perdersi per strada e mostrando a tratti la sua presenza dietro la macchina da presa. L'operazione è riuscita? In pieno.

[+] lascia un commento a killbillvol2 »
Sei d'accordo con la recensione di KillBillvol2?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di KillBillvol2:

Vedi tutti i commenti di KillBillvol2 »
Big Eyes | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea giostra
  2° | lisa costa
  3° | federico s
  4° | laurence316
  5° | robimancuso97
  6° | thedust67
  7° | mericol
  8° | alessandro_bevilacqua
  9° | alessandro surza
10° | anty_capp
11° | lucotti
12° | mattomarinaio
13° | cassiopea
14° | filippo catani
15° | harry manback
16° | giajr
17° | luca scialo
18° | angelo franco giordi
19° | jacopo b98
20° | sabrina lanzillotti
21° | vanessa zarastro
22° | mickey97
23° | gabrykeegan
24° | lorenzo grigio
25° | francesco2
26° | onufrio
27° | andrejuve
28° | floyd80
29° | mrfranktodd
30° | killbillvol2
31° | ilragazzodelcomputer
32° | angelo bottiroli - giornalista
33° | ilpoponzimo
34° | giandrewe
35° | trollipp
36° | benedetto zago
37° | flyanto
38° | duilio94
39° | gabryhope95
40° | kingsley 94
41° | pisiran
Golden Globes (4)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 1 gennaio 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità