Dark Skies - Oscure Presenze

Film 2013 | Thriller +13 97 min.

Regia di Scott Stewart. Un film con Keri Russell, Josh Hamilton, J. K. Simmons, Dakota Goyo, Annie Thurman, Alyvia Alyn Lind. Cast completo Titolo originale: Dark Skies. Genere Thriller - USA, 2013, durata 97 minuti. Uscita cinema giovedì 24 ottobre 2013 distribuito da Koch Media. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,81 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Dark Skies - Oscure Presenze tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vita di una coppia borghese diventa un incubo quando una spaventosa presenza aliena comincia a entrare ogni notte nella loro casa. In Italia al Box Office Dark Skies - Oscure Presenze ha incassato 620 mila euro .

Dark Skies - Oscure Presenze è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,81/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,62
CONSIGLIATO SÌ
Scott Stewart prosegue il suo percorso nell'horror con un approccio austero e una regia sicura.
Recensione di Rudy Salvagnini
Recensione di Rudy Salvagnini

La famiglia Barrett vive la sua tranquilla vita in un pacifico quartiere residenziale della città. Certo, ci sono piccoli problemi - il figlio Jesse attraversa la fase adolescenziale oppositiva e il figlio più piccolo Sam maltratta le lucertole fingendo di "riabilitarle" - ma niente che i genitori Lacy e Daniel non riescano ad affrontare. Ci sono anche problemi finanziari, perché Daniel ha perso il lavoro e questi sono guai più seri, che si riflettono inevitabilmente sulle dinamiche di coppia. Ma anche queste sono cose che, soprattutto di questi tempi, possono capitare. Però notte dopo notte qualcosa o qualcuno comincia a introdursi misteriosamente in casa e a lasciare bizzarri segni della sua presenza. I Barrett ripristinano il sistema d'allarme che avevano disattivato per risparmiare e, la notte dopo averlo fatto, vengono svegliati di soprassalto: l'allarme suona e sembra che tutti gli ingressi siano stati violati. Di fatto, però, non c'è alcuna effrazione, anche se tutte le foto di famiglia sono scomparse. La polizia crede siano i ragazzini in vena di scherzi. Sam riferisce di strani sogni su un essere che lo visita di notte e le cose si fanno sempre più sinistre: tre stormi distinti di uccelli si abbattono sulla casa e le visite notturne proseguono. Lacy, nella penombra, intravede qualcuno nella stanza di Sam. Daniel non le crede, ma la minaccia, per quanto impalpabile, è concreta.
Dopo Legion e Priest, Scott Stewart prosegue il suo percorso nell'horror cercando un approccio diverso, più austero. L'influenza di Paranormal Activity (il produttore Jason Blum è lo stesso) è evidente sia nella costruzione del mistero attraverso un sapiente dosaggio dei tempi d'attesa sia nell'uso massiccio delle immagini di telecamere di videosorveglianza. Qui però la narrazione è tradizionale, non si fa ricorso al found footage per simulare la realtà. Altra forte influenza è quella di Poltergeist - Demoniache presenze: lo schema narrativo è molto simile, con la famiglia sola a resistere all'ignoto. Solo che qui invece che dall'oltretomba, il pericolo viene dallo spazio esterno. Nulla di nuovo, quindi, e molto di già visto. Detto questo, il film, a livello di intrattenimento, gioca discretamente le sue carte. La suspense è dapprima strisciante e poi, mentre la realtà scivola nel gorgo dell'impossibile, sempre più pervasiva.
La creazione di un contesto credibile - con i problemi finanziari della coppia dovuti alla crisi economica - aiuta a dare una base reale all'ansia che si infiltra sempre più nella famiglia. Altri aspetti che sembrano ininfluenti e superflui - come la descrizione delle relazioni d'amicizia e sentimentali di Jesse - trovano poi giustificazione a livello narrativo, a testimonianza della qualità di una sceneggiatura che cerca di trarre il massimo da un soggetto piuttosto banale nelle sue linee essenziali. La regia è sicura e abile nel creare un'atmosfera oppressiva. Quando però la storia comincia a focalizzarsi sull'identificazione della minaccia, le cose prendono una piega più scontata, al punto che Stewart deve ricorrere ai falsi spaventi per tenere viva la tensione. La visita all'esperto di turno - un J.K. Simmons peraltro molto brillante - è in sostanza uno "spiegone" prolungato che mira a dare motivi e giustificazioni, ma di fatto blocca il film e abbassa la tensione. La conclusione resta nella norma del genere, recuperando un po' di concitazione, introducendo elementi surreali, restando sin troppo nel vago e offrendo qualche piccola sorpresa.
In un cast competente si distingue Keri Russell (già protagonista parecchi anni fa di un piccolo e curioso horror televisivo, Il complotto), che offre una sensibile e intensa interpretazione nella parte della mamma angosciata.

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
DARK SKIES - OSCURE PRESENZE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 30 giugno 2014
Ashtray_Bliss

La storia del cinema ha da sempre amato il tema dei "grigi", delle invasioni aliene, delle abductions e degli incontri ravvicinati. Perche', ammetiamolo, per quanto ci ostentiamo a non credere nella loro esistenza, resta comunque un argomento "cult", che affascina e affascinera' sempre generazioni di persone, di spettatori di cinefili.

mercoledì 5 marzo 2014
the thin red line

Ecco l'esempio di come una campagna pubblicitaria ingannevole possa fare le fortune di un film appena sufficiente. I soliti fatti inspiegabili risolti da una soluzione altrettanto inspiegabile. Invece siamo di fronte all'ennesimo sbarco di alieni che ci spiano e ci studiano, ci rapiscono per non riportarci più a casa. Francamente non avevamo bisogno di un ennesima pellicola sugli ufo [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 gennaio 2018
elgatoloco

"Dark Skies"di Scott Stewart(2013), film horror e SF(ci sono gli alieni, per intenderci, anche se non ben caratterizzati, abbastanza inquietanti)in un ambiente piccolo, comunque ristretto, una casa, dove poi(là e anche altrove)avvengono fatti come sempre(nel genere, itnendo)"Inspiegabili", comunque non razionalizzabili, che si sovrappongono alla quotidianità, intersecandos [...] Vai alla recensione »

sabato 5 dicembre 2015
fufa78

Direi che tre stelle sono più che meritate per questo film al quale, in un primo momento, mi sono accostata senza aspettarmi nulla di originale. Ascoltata la frase dell'inizio ho capito subito che si sarebbe parlato di alieni e, non amando il soggetto (forse perchè ormai non si fa che parlarne), non sapevo se continuare a guardare o girare canale, cosa, questa, che non ho trovato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 marzo 2015
toty bottalla

Troppo lento, poco incisivo ed evanescente, dark skies ci appare subito come un thriller a cui mancano gli elementi che trasmettono emozioni credibili almeno per un paio d'ore pausa compresa, dallo schema classico, il film ci mette troppo ad entrare nel vivo, gli elementi di contorno sono inconsistenti e anche la parte dell'immancabile esperto non funziona, la suspense è sterile e quando [...] Vai alla recensione »

domenica 27 ottobre 2013
MiroForti

Terzo film della Blumhouse production in meno di tre mesi che riesce a superare l’oceano Atlantico; prima The purge, poi Insidious – Chapter 2, pellicole horror con un rapporto incassi/budget estremamente alto (quasi un marchio di fabbrica della casa di produzione), ora Dark Skies. Sembra che per le famiglie a stelle e strisce questo non sia il migliore dei periodi e sotto i cieli di Scott [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 ottobre 2013
gianleo67

Tranquilla famigliola americana della middle class viene sconvolta dagli inquietanti fenomeni che si verificano in casa durante la notte tra allarmi che scattano inspiegabilmente, oggetti che assumono sorprendenti disposizioni geometriche, foto di famiglia totalmente 'sbiancate' e stormi di uccelli disorientati che si schiantano misteriosamente.

venerdì 25 ottobre 2013
Johseph

Credibilissimo....davvero credibile. La storia viene raccontata molto bene, non cade mai nel banale, niente è mai scontato. Forse il miglior film sugli Alieni dopo The Signs con Mel Gibson. Il film è stato improntato sullo stile di Paranormal Activity (ma non con videocamera in pima persona), forse per dare continuità al tipo di stile che da un po di anni molti registi stanno adoperando [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 ottobre 2013
simo36x

finalmente anche in Italia ! Ho sentito parlare benissimo di questo film da amici inglesi. Non vedo l'ora di vederlo. Evvivaaaaaaaaaa!!!

lunedì 28 ottobre 2013
unu omo qualunque

Se amate l'horror........... NON  andate a vederlo!!!    Trama trita e ritrita, già visto e stravisto (ma poi:  ancora ko sti alieni filiformi dalla testa lunga!??? E basta no?) Passi due ore nella speranza che succeda qualcosa, chessò un sobbalzo, un brivido......... Niente! Fino alla fine. Banale, scontato e prevedibile.

mercoledì 30 ottobre 2013
Pietro Viola

Cosa differenzia un mediocre film di genere da uno buono o ottimo? Tante cose (regia, fotografia, attori, etc.), ma fondamentalmente una: la capacità, o meno, di saper parlare di temi universali attraverso i codici e i riferimenti particolari propri del genere. Questo è un buon film perchè, oltre ad avere buoni attori, una buona regia, buone idee visive, riesce a raccontare [...] Vai alla recensione »

sabato 26 ottobre 2013
GIANFAOLO

allora, se vi siete visti The Sign e Insidius, ecco non ve vedete sto film...è un mix di quei due, riuscito male. E tutti i "nonadulti" che ci partecipano sono odiosi!

sabato 14 settembre 2013
Topsykretts

Sì, si parla di alieni. Puoi crederci o meno, ma questo Dark Skies è davvero da brividi. Riesce perfettamente ad adattare un tema puramente fantascientifico ai canoni dell'horror più classico. Prendete Signs e dategli un approccio alla Amityville Horror: il risultato sarà estremamente inquietante. E' vero, le singole scene hanno ben poco di originale (vedi la sfilza di riferimenti sotto), ma il loro [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 luglio 2013
sirelis31

un film che consiglierei a chiunque ama il genere thriler-horror.. da evitare x chi si spaventa facilmente ahahah la storia è ben raccontata, ottime inquadrature, con momenti di vero suspence e sopratutto un finale inaspettato! era tantissimo tempo che non sobbalzavo sulla sedia guardando un film, beh mentre guardavo questo ho sobbalzato più volte! io purtroppo l'ho visto a casa [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 giugno 2014
Dany94

Sono sincero, amo gli horror! Questa caratteristica però è stata sempre un problema per me poichè il 99% dei film di oggi che si spacciano per horror fanno letteralmente ca..re!!! Era dai tempi del "Quarto tipo" che non avevo paura di un film, era da quel lontano 2009 che non saltavo dalla sedia, ed oggi è successo di nuovo.

sabato 26 ottobre 2013
Licce

Dialoghi vuoti, film troppo statico. Le scene sono troppo incentrate su situazioni che non sono inerenti alla storia né contribuiscono a creare suspence. L'unico punto a favore è il finale piuttosto originale.

martedì 29 ottobre 2013
Nick2001

ATTENZIONE agli spoiler. Qualcuno mi spiega perché per un rapimento bisogna allestire una simile messinscena? Perché per rapire qualcuno è necessario spaventare lui e la sua famiglia? Perché annunciarsi in quel modo così plateale? Anzi, perché annunciarsi? In breve, tutta la tensione crescente è in funzione dello spettatore, non certo della trama.

lunedì 2 ottobre 2017
Stanley1966

un pasticcio tra poltergeist e incontri ravvicinati del terzo tipo. attori espressivi come tramezzini, solita inutile sequela di luoghi comuni su famigliole per bene a cui capita l'impossibile. da evitare accuratamente

martedì 11 aprile 2017
Johseph

Da appassionato di film sugli Alieni, devo dire che questa pellicola mi ha davvero entusiasmato. Gli extraterrestri vengono dosati con cautela durante il film, e con un certo stile, abbastanza elegante direi. Il finale è molto emozionante. Da vedere assolutamente!

lunedì 14 dicembre 2015
EVILDEAD

Cieli grigi ,in quanto di piu' non riescono ad essere e "grigi" come gli alieni che infestano la vita della solita famiglia bianca middle-class americana ,vista e stravista; tutto il film si basa sulla fenomenologia degli "abductions" e lo spiegone dell'esperto non fa che sciorinare i capisaldi dell'ufologia moderna. Purtroppo il film e' molto debole ,privo di suspense&n [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 agosto 2015
Barolo

Per quanto inverosimile è comunque un film godibile,la tensione c'E e si taglia col coltello.Buon  horror con atmosfere sinistre ,situazioni già viste ,tuttavia ben confezionato,con crescente suspence.

giovedì 1 gennaio 2015
ILRecensore

Il film a me piace,ottimi gli effetti speciali. Attori ottimi e trama interessante. Il film non ti molla per un'istante. Otiima realizzazione ma finale deludente... Cmq il poco successo che ha riscosso è ingiusto

venerdì 21 febbraio 2014
Vale Riccione

Se pur con una trama un po scontata e alcune scene già viste tutto sommato il film ha un climax gradevole e qualche sorpresa arriva verso il finale.

domenica 8 dicembre 2013
paride86

Fantasy/Horror senza troppe pretese con una trama che all'inizio parte bene, ma poi si dipana nei più classici luoghi comuni sugli alieni, roba da programmi televisivi trash.

domenica 24 novembre 2013
weachilluminati

Non è banale l'ossessione entra in scena con gradualità, prende lo spettatore apre degli interrogativi che non chiude con banalità.  Quella delle adduzioni è una possibilità da prendere  con attenzione. Il film non cade nello scontato e lasci aperte  molte" porte". Quattro stelle forse sono generose  ma l'argomento è [...] Vai alla recensione »

sabato 23 novembre 2013
StacySh

Premetto che non sono amante di film horror, comunque è carino.

domenica 3 novembre 2013
Edward Forster

Film abbastanza bello, con un nemico sempre molto ben mascherato. Mi ricorda in certi tratti shymalaian, anche se non c'e' la stessa maestria. Prosegue il tema del "quarto tipo", che pero' era ben altro horror, decisamente migliore.

martedì 29 ottobre 2013
williamd

Uno dei film più paurosi dell'anno, assolutamente da vedere per gli amanti del genere. Trama semplice ed efficace, che fa coesistere splendidamente senso di ignoto e ansia, oltre al terrore.

mercoledì 30 ottobre 2013
sands

Quando sono andato a vederlo al cinema non mi aspettavo assolutamente nulla di entusiasmante. Il mio intuito mi aveva detto che mi sarei trovato davanti al medesimo horror tra virgolette. Il mio istinto aveva ragione. Per questa opera vorrei dare due voti distinti. Un voto per così dire oggettivo, basato sulle caratteristiche meramente tecniche del film e un voto personale, che prenda in considerazione [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Jesse promettimi che qualunque cosa succeda resterai vicino a tuo fratello."
Una frase di Daniel Barrett (Josh Hamilton)
dal film Dark Skies - Oscure Presenze - a cura di Alberto
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

In una grande casa di periferia, la vita della famiglia di Daniel e Lacy Barrett è sconvolta da creature misteriose che, di notte, minacciano i loro bambini. In particolare, il più piccolo dice di vedere un Omino del sonno che va regolarmente a fargli visita. I Barrett cadono prede di fenomeni paranormali incontrollati, con buchi di memoria e perdita del controllo dei loro corpi, mentre nessuno sembra [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati