The Woodmans

Film 2010 | Documentario 82 min.

Titolo originaleThe Woodmans
Anno2010
GenereDocumentario
ProduzioneUSA
Durata82 minuti
Regia diScott Willis
TagDa vedere 2010
MYmonetro 3,38 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Scott Willis. Un film Da vedere 2010 Titolo originale: The Woodmans. Genere Documentario - USA, 2010, durata 82 minuti. - MYmonetro 3,38 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Woodmans tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Nella famiglia Woodmans composta da artisti affermati, spicca la figura della giovane ma sfortunata figlia Francesca.

Consigliato sì!
3,38/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,75
CONSIGLIATO SÌ
Un documentario capace di comunicare una misteriosa e affascinante vertigine.
Recensione di Marco Chiani
Recensione di Marco Chiani

George Woodman è un pittore astratto, sua moglie Betty, invece, una ceramista. La macchina da presa del documentarista C. Scott Willis li segue mentre raccontano della loro travagliata storia d'amore, di una vita trascorsa insieme e dei due figli, Charles e Francesca, gettatasi da un grattacielo di New York, nel 1981, quando non aveva ancora compiuto ventitré anni ma era già un'eccezionale fotografa. Attraverso le parole dei famigliari, degli amici d'infanzia e dei colleghi di studio entriamo nel suo mondo, conoscendone la fanciullezza e l'adolescenza, la folgorazione per lo scatto, lo stretto legame con il corpo - elemento centrale della sua opera -, le esperienze formative, i viaggi in Italia, la determinazione, il talento e il disagio di vivere.
Premiato al Tribeca Film Festival del 2010 e presentato con successo al Festival Internazionale del Film di Roma (sezione Extra) dello stesso anno, questo appassionato documentario che finge di essere distaccato è costruito in maniera semplice, alternando varie interviste alle straordinarie fotografie della giovane artista. Alcuni estratti del suo diario, frasi spesso prive di speranza, conducono verso un'ultima parte in cui George, Betty e Charles fanno direttamente i conti con il doloroso ricordo della figlia, con il suo successo attuale e con un importante bagaglio di sensi di colpa. Si tratta di un momento amaro eppure formativo, l'incontro frontale con persone che, ciascuna a suo modo, elaborano da anni il proprio lutto, continuando a perseverare con orgoglio la memoria di una congiunta e di un'artista fuori dal comune. Sebbene lo stesso titolo del film faccia riferimento a tutta la famiglia, anche nel momento in cui si parla d'altro, Francesca rimane il centro della narrazione, la figura verso la quale afferiscono tutti i pensieri e le emozioni.
La voce che accompagna le prove per uno scatto o dialoga con l'amato fidanzato Benjamin - nei preziosi filmati di quand'era in vita - avvicina emozionalmente lo spettatore alla sua fragilità senza ricatti o concessioni alla stucchevolezza. Qua e là prolisso nel suo ritmo ondivago, è un documentario cui probabilmente manca un lavoro più accurato su tutto il versante sonoro. A rimanere impresso alla fine della visione è il vigore delle foto che spezzano il flusso delle immagini in movimento, capaci di comunicare una misteriosa vertigine e un'inquietudine fuori dal tempo: viene voglia di conoscerle a fondo.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 1 novembre 2011
RONGIU

Cosa è avvenuto all'interno dell'edificio corporeo di Francesca? Perché è giunta ad un atto così estremo e mi par di capire ragionato? Cosa ha voluto comunicarci in modo definitivo, escludendo a priori il bianco ed il nero utilizzando solo il rosso vivo del suo sangue? E' difficile dare una risposta, ed il documentario certo non ci aiuta.

venerdì 28 ottobre 2011
lisaqua

 "Alcune disordinate geometrie interiori " è il titolo dell'unica collezione di fotografie pubblicata dalla giovane e geniale artista Francesca Woodmans, morta suicida a 22 anni, la cui storia viene raccontata nel film The Woodmans di Scott Willis.  Il film ha una forza narrante importante, i tempi giusti, le immagini scorrono parallele alle immagini del breve [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 novembre 2012
no_data

Francesca Woodman si trascina anche dopo la sua morte lo stucchevole narcisismo di sua madre e l'inettitudine di un padre perduto...Nonostante questo ingombrante quadro familiare e forse grazie a questo... riesce a dimostrare la sua vera e indiscutibile capacità di fare arte e più ancora di Essere arte, di calarsi nel contesto del suo mondo in bianco e nero senza paure ne compromessi, con l'unico rischio [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 novembre 2012
Sisma

I Woodmans, una famiglia di artisti poliedrici che si racconta convogliando le proprie emozioni nel ricordo della figlia scomparsa. Francesca Woodman, giovane fotografa dalla personalità eccentrica ma fragile è la vera protagonista di questo documentario. Dalle parole sia dei suoi familiari sia dei suoi amici che adornano il ricordo accorato sembra quasi apparire aliena dal mondo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 giugno 2013
no_data

DOVE POSSO TROVARE IL DVD? NN TROVO NULLA ONLINE

NEWS
GALLERY
mercoledì 26 ottobre 2011
 

Quella dei Woodman era una famiglia di artisti affermati. Il padre George era un pittore, la madre Betty una ceramista. La figlia Francesca, invece, faceva la fotografa. Scattava fotografie, impressionava per la qualità delle sue opere, ma si caratterizzava [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati