Napoli 24

Film 2010 | Documentario 75 min.

Regia di Ugo Capolupo, Giovanni Cioni, Bruno Oliviero, Paolo Sorrentino, Mario Martone, Gianluca Iodice, Diego Liguori, Roberta Serretiello, Luca Martusciello, Pietro Marcello, Nicolangelo Gelormini, Guido Lombardi (III), Mariano Lamberti, Andrej Longo, Stefano Martone, Luigi Carrino, Fabio Mollo, Mario Spada, Andrea Canova, Lorenzo Cioffi, Massimiliano Pacifico, Marcello Sannino, Francesca Cutolo, Federico Mazzi, Vincenzo Cavallo, Gianluca Loffredo, Daria D'Antonio, Corrado Costetti. Un film Genere Documentario - Italia, 2010, durata 75 minuti. Uscita cinema venerdì 11 maggio 2012 distribuito da Cinecittà Luce. - MYmonetro 2,88 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Napoli 24 tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Consigliato sì!
2,88/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,75
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Cinema
Trailer
Napoli, tra arte e spazzatura, nostalgia e superstizione, miseria e nobiltà.
Recensione di Marianna Cappi
Recensione di Marianna Cappi

Ventiquattro registi con tre minuti a disposizione ciascuno raccontano la città di Napoli, tra arte e spazzatura, nostalgia e superstizione, miseria e nobiltà, d'animo e di condizione.
L'esperimento made in Indigo Film riunisce sullo stesso nastro il nome universalmente noto di Paolo Sorrentino, quello forse ancora meno noto ma molto apprezzato di Pietro Marcello e ventidue altri nomi e cognomi, la maggior parte dei quali alla prima prova o comunque alla prima occasione importante in veste di registi (qualcuno viene dalla fotografia, altri dal montaggio, c'è chi finora si è occupato del suono sui set altrui e chi era stato solo davanti alla macchina da presa e mai dietro). È la conferma di una grande volontà da parte dei creativi napoletani, giovanissimi e meno giovani, di voler dire qualcosa sulla propria città, magari abbandonata da anni ma difficilmente dimenticata.
Eppure, nonostante si tratti di un lavoro nato nel presente, volto a raccontare il presente e cresciuto presumibilmente nella più ampia libertà artistica e ideologica, l'impressione è quella di trovarsi di fronte ad un lungo lamento, intriso di nostalgia (addirittura per il periodo borbonico!) e povero di speranza. Pochi sono i frammenti che si segnalano per un lume micronarrativo, forse solo il racconto del centesimo compleanno di un arzillo ex calzolaio e l'accenno di rapporto tra madre e figlio nel finale che Sorrentino dedica alla principessa Luisa de Gregorio di San'Elia Cattaneo, ritratto che si aggiunge degnamente alla sua personale carrellata di personaggi incredibili.
Il montatore Giogiò Franchini infila le immagini della città, catturate da occhi diversi, senza soluzione di continuità, senza cioè che le indicazioni scritte dei titoli o delle attribuzioni interrompano il flusso: l'esperimento è la zuppa finale, il sapore che ne esce. E di certo il cinema, con il suo occhio meccanico e la sua anima sentimentale, non può mentire sullo stato della città; non avrebbe senso rimuovere o divagare. Ma lasciarsi stupire, sì. Invece Napoli 24 assomiglia di più ad un'inchiesta televisiva, ad una videosigla che tutto vuole (inquadrare) e nulla stringe.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 12 maggio 2012
felix960

sono rimasta veramente colpita da questo piccolo ma imprtante film...lo consiglio..una napoli non scontata anzi dura ma senza rinunciare al suo lato folkloristico..bello!!

sabato 12 maggio 2012
felix960

bellissimo!!!

venerdì 11 maggio 2012
felix960

l ho visto ieri sera...bellissimo..una napoli cruda ma non violenta..reale ma non realisitica... 24 piccoli gioiellini!!! ve lo consiglio!!! F

martedì 30 ottobre 2018
DaniloEsposito7

Dove possoo acquistare Napoli24? Ne ho un bisogno urgente

mercoledì 16 maggio 2012
renato volpone

24 modi di vedere Napoli, alcuni esteticamente molto belli, altri emozionali, altri ancora veraci. Il film ci racconta la città, dal classico miracolo di San  Gennaro al compleanno del centenario, ma anche delle piccole meravigliose chicche come il pezzo sul museo Madre. Molti luoghi comuni, alcune piacevoli idee, pochi attimi di noia.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati