Chaser

Film 2008 | Thriller V.M. 18 125 min.

Titolo originaleChugyeogja
Anno2008
GenereThriller
ProduzioneCorea del sud
Durata125 minuti
Regia diHong-jin Na
AttoriKim Yun-seok, Ha Jung-woo, Seo Young-hee, Yoo-Jeong Kim, In-gi Jeong, Hyo-ju Park Bon-woong Ko, Seong-kwang Ha, Jong-goo Lee, Sang-hee Lee, Moo-yeong Yeo.
TagDa vedere 2008
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18
MYmonetro 3,57 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Hong-jin Na. Un film Da vedere 2008 con Kim Yun-seok, Ha Jung-woo, Seo Young-hee, Yoo-Jeong Kim, In-gi Jeong, Hyo-ju Park. Cast completo Titolo originale: Chugyeogja. Genere Thriller - Corea del sud, 2008, durata 125 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18 - MYmonetro 3,57 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Chaser tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il regista Na Hong-jin debutta con un interessante film su un serial killer e facendo un atto di accusa nei confronti del mondo politico.

Consigliato sì!
3,57/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,65
CONSIGLIATO SÌ
Un debutto brillante, dal meccanismo congegnato in maniera esemplare, sia a livello tecnico che dal punto di vista della suspense.
Recensione di Emanuele Sacchi
Recensione di Emanuele Sacchi

L'ex-poliziotto e attuale lenone Jung-ho si insospettisce dopo che un po' delle sue ragazze scompaiono nel nulla. Temendo una fuga o peggio un acquisto sottobanco da parte di terzi, decide di indagare per conto suo sul mistero, finendo così per scoprire un orrore ben più profondo.
Sono diversi i motivi per cui Chaser alla sua uscita ha rappresentato una splendida sorpresa. In primis il fatto che per Na Hong-jin si tratti di un debutto (e un debutto di questo livello in Corea non lo si vedeva da anni), secondariamente il fatto che, pur aggiungendosi alla già nutrita galleria di film coreani sui serial killer, riesca a brillare per più di un verso. Antesignano e pietra di paragone per tutto ciò che concerne il binomio serial killer-polizia inefficiente è (e rimarrà) il capolavoro Memories of Murder, ma il fattore doppiamente inquietante di Chaser è la differente ambientazione; se il film di Bong Joon-ho era ambientato durante il disfunzionale e sanguinario regime militare degli anni '70-'80, Chaser mostra che anche in tempi di democrazia i mali che affliggono la società sono i medesimi. La politica, ancora una volta, si piglia la precedenza anche quando non dovrebbe e il personalismo del sindaco, preoccupato solo degli attentati e della popolarità, finirà per causare un meccanismo domino con ripercussioni gravissime sull'intera faccenda. Anche perché la polizia, come spesso capita (in Corea e non), mostra tutta la sua colpevole incapacità, intrappolata da una burocrazia imbelle e da una cura perpetua del proprio particulare, anteposto al bene comune e alla sicurezza del cittadino. Né più né meno che il ragionamento che ha condotto l'ex-poliziotto Jung-ho prima all'arricchimento personale e infine alla definitiva transizione da difensore della legge a "protettore" di prostitute. Ma se il cinema coreano ci ha spesso insegnato che moralmente non c'è nessuno che sembri meritare di essere salvato, ci ha altresì raccontato diverse volte del percorso di redenzione del più improbabile degli uomini. E questo è il caso.
Dove forse Chaser avrebbe potuto osare qualcosa in più è nell'approfondimento del profilo psicologico dell'assassino, frettolosamente liquidato con un legame a un'ipotetica condizione di impotenza sessuale, ma a parte questo il meccanismo è congegnato in maniera esemplare, tanto a livello tecnico che dal punto di vista della suspense.
L'accrescere del climax, anche considerata la singolare natura dell'intreccio e il suo sovvertimento dello storytelling thriller più tradizionale - bandito il whodunit? con rivelazione finale del killer - giunge a una catarsi conclusiva degna di Oldboy o delle rivelazioni di Mother, solo per citare due capisaldi del cinema coreano recente. E mentre Hollywood pensa già all'ennesimo remake, il firmamento degli autori coreani si arricchisce di una nuova stella.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?

CHASER disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 30 dicembre 2016
laurence316

Clamoroso esordio del regista, sicuramente uno dei migliori film sudcoreani degli anni 2000. Spontaneo viene il paragone con il (quasi) capolavoro Memories of Murder di Bong Joon-ho, nel suo rappresentare una realtà sconfortante in cui il Male è assoluto e capillare, i serial killer sempre più sadici e la polizia puntualmente inefficiente.

giovedì 26 ottobre 2017
Dandy

Sbalorditivo esordio del regista-sceneggiatore,accolto giustamente da uno straordinario successo in patria,che naturalmente non si è replicato altrove(e questo la dice lunga su come sta messo il pubblico a seconda di dove ci si trova...).Un thriller sconvolgente e durissimo,dove la crudeltà dell'assassino passa in secondo piano di fronte alla spaventosa stupidità burocratica [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 maggio 2014
gianleo67

Ex agente delle forze speciali di Seul congedato per corruzione e riciclatosi come protettore di giovani prostitute, sospettando che la inspiegabile scomparsa di molte di loro sia dovuta alla fuga volontaria oppure alla fraudolenta attività di una concorrenza sleale, induce una sua protetta a fare da esca volontaria per il misterioso cliente che sembra aver contattato tutte le sue ragazze.

mercoledì 30 gennaio 2013
damien karras

Decisamente un ottimo film,anche se ammetto di non essere mai stato un cultore del cinema orientale , questa pellicola mi ha impressionato  per crudezza delle scene  e per come descrive come la giustizia non funziona in oriente come in occidente,anche li come anche da noi  le forze del'ordine pur di ammettere che esistono certi sistemi di confessione, lasciano un maniaco [...] Vai alla recensione »

sabato 3 aprile 2010
Inertiatic

Ho avuto la fortuna di poter vedere questo film al Korea Film Fest di Firenze. E' sicuramente un lavoro interessante, inserito in un ambiente cupo, a volte surreale, a volte con battute fuori luogo. E' una storia beffa, dalla trama un po' fuori dal comune, l'inseguimento di un pappone verso l'uomo responsabile della sparizione di alcune sue "donne".

lunedì 12 settembre 2016
g_andrini

Piuttosto crudo, parla di un argomento quanto meno di attualità, cioè la violenza sulle donne che porta molto spesso all'omicidio. Il finale è amaro, ma è giusto che sia così.

mercoledì 22 aprile 2015
davidino.k.b.

buon film, crudele, che tiene fino alla fine

mercoledì 8 aprile 2015
amokubrik

decisamente bello e intenso.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mike Hale
The New York Times

True to its title, “The Chaser” includes several hot pursuits. Forsaking cars and motorcycles, they involve men running up and down the steep, labyrinthine streets and alleys of the Mangwon neighborhood in western Seoul. When the quarry — a frog-eyed serial killer whose preferred tools are a hammer and chisel — is finally brought to ground, his exhausted pursuers beat him more from irritation than [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati