Resident Evil: Extinction

Film 2007 | Azione 95 min.

Regia di Russell Mulcahy. Un film con Milla Jovovich, Oded Fehr, Ali Larter, Iain Glen, Ashanti, Mike Epps. Cast completo Genere Azione - Francia, Australia, Germania, Gran Bretagna, USA, 2007, durata 95 minuti. Uscita cinema venerdì 12 ottobre 2007 distribuito da Sony Pictures. - MYmonetro 2,38 su 118 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Resident Evil: Extinction tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

I sopravvissuti alla catastrofe di Raccoon City attraversano ora il deserto del Nevada, nella speranza di riuscire ad arrivare in Alaska. In Italia al Box Office Resident Evil: Extinction ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 1,9 milioni di euro e 858 mila euro nel primo weekend.

Resident Evil: Extinction è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,38/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,29
PUBBLICO 2,88
CONSIGLIATO NÌ
Terzo episodio, fracassone e confusionario, della serie Resident Evil: puro divertissement ammazza-zombi.
Recensione di Matteo Treleani
venerdì 16 febbraio 2007
Recensione di Matteo Treleani
venerdì 16 febbraio 2007

Dopo l'apocalisse, l'estinzione. Il solito virus che trasforma gli esseri umani in zombi ha invaso la Terra rendendola un deserto malsano e infestato. I sopravvissuti vagano in carovane blindate alla costante ricerca di benzina. E nel paradosso cospirativo più assoluto, alla fine del mondo, della civiltà, restano saldi solo i satelliti spia della mega corporazione Umbrella.
Fortunatamente, allo script di Resident Evil: Extinction ha lavorato il navigato Paul W. S. Anderson. Con all'attivo capolavori quali il primo episodio della saga e Alien vs. Predator, Anderson si è ben guardato dall'evitare il trash, pur avendo l'idea illuminante di far culminare la lotta in una Las Vegas insabbiata, luogo chiave dell'immaginario. La capitale del deserto è l'ovvia metafora di un mondo occidentale condannato all'assuefazione consumistica. Se George Romero insegnava a vedere negli zombi i vuoti simulacri dei consumatori, le copie del ponte di Rialto e della Tour Eiffel sono puri simboli del consumo, monumenti svuotati di senso, zombi anch'essi, dei loro originali.
Ma è inutile soffermarsi sui dettagli, l'idea di base schiva abilmente la critica sociale per concentrarsi su Milla Jovovich in shorts contro centinaia di morti viventi. Per la cronaca, l'eroina si dà al macello con un fucile a pompa, un machete e due pistole. E nello spreco di combattimenti grandguignoleschi Extinction non nasconde un lato pseudo femminista, dove eroine poco vestite tengono testa alla cospirazione gestita da burocrati ingessati.
Ma non è tanto l'idea che si critica, in fondo onesta e senza pretese, quanto la sua messa in scena, fracassona e volgarmente violenta. Riesumato da una carriera ormai pressoché televisiva, il regista Russel Mulcahy (Highlander I e II), si ostina a girare ogni sequenza partendo da dettagli per poi svelare poco a poco l'ambiente circostante con prevedibili colpi di scena. Delle scene d'azione poi non si capisce un gran ché e l'estetica da videogame risulta subito ridondante e confusionaria. Australiano, Mulcahy tenta almeno il gioco citazionista: continui i rimandi a Mad Max e persino a Hitchcock in un attacco di uccelli infettati. Poco importa, Extinction è una sorta di divertissement per l'ammazza-zombi Milla Jovovich, personaggio pieno di charme, senza dubbio, che nel finale finisce per clonarsi cadendo nella stessa ossessione del nemico. Ma proprio come i cloni o come quei simulacri dei monumenti mondiali a Las Vegas, contemporaneamente remake, sequel e adattamento, Extinction non può che perdere nella ripetizione anche il suo senso originario.

Sei d'accordo con Matteo Treleani?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Rimane immutato lo sceneggiatore e produttore P.W.S. Anderson, ideatore originario di questa serie ispirata a un videogame. Ancora protagonista l'elegante e combattiva Jovovich, ma cambia di nuovo la regia, affidata all'australiano Mulcahy che si adegua, anche a livello stilistico, ai 2 truculenti prodotti di questa minisaga postapocalittica. Diminuisce il tasso di violenza e mostruosità e non mancano rimandi ai toni del genere com'era praticato negli anni '80.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
RESIDENT EVIL: EXTINCTION
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 17 aprile 2009
jay78

bellissimo

sabato 4 agosto 2012
damoniaca

è un film pieno di azione e effetti speciali straordinari

venerdì 1 marzo 2013
Lorenzo76BG

Film privo di spessore, trama e dialoghi convincenti... Il peggiore film della serie e uno dei peggiori che abbia visto in assoluto... SCONSIGLIATISSIMO!!!!

venerdì 27 aprile 2012
Ltc044

Il terzo episodio della serie è molto più dark dei precedenti due (era possibile ? ebbene sì..) e, come prevedibile, con una storia meno "interessante". Se il secondo aveva un suo fascino, il terzo è molto tirato per i capelli. Comunque è guardabile.

sabato 24 marzo 2012
Slask

A parte che se mai PWS Anderson ha diretto un capolavoro (degli action-movie sovrannaturali) quello è il primo Mortal Kombat. Ma parlare di capolavori per questo regista è decisamente fuori luogo, sopratutto se si vogliono spacciare per tali il primo Resident Evil, che è un obrobrio immane, o Alien Vs Predator, che rappresenta i livelli infimi raggiunti dalla creatività [...] Vai alla recensione »

martedì 6 luglio 2010
lorry

D'accordo, è un film di genere e come tale va valutato. Va bene non aspettarsi dialoghi appassionanti e psicologie complesse. Ma qui si esagera. Anche come come film videoludico delude, è ripetitivo e noioso. Peccato perché l'incipit con il televisore nel deserto non era male. Gli occhioni di Milla bucano sempre lo schermo.

Frasi
"Io sono il futuro"
"no,tu sei solo un altro str***o!"
Dialogo tra Alice (Milla Jovovich) - Il dottor Isaacs (Iain Glen)
dal film Resident Evil: Extinction - a cura di giuly
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Ultima incarnazione del fascino slavo, l'oriunda russa Milla Jovovich ha molte virtù oltre al coraggio con cui si butta nelle avventure più perigliose; e infatti, essendo tra l'altro creatrice di moda, si è disegnata da sé l'avvenente tenuta con cui appare in Resident Evil: Extinction, capitolo finale (?) della trilogia ispirata a un noto videogioco giapponese.

Federico Raponi
Liberazione

La responsabilità del virus che ha trasformato quasi tutta l'umanità in zombie - nel terzo capitolo della serie originata dall'omonimo videogame horror di successo - è della corporation Umbrella. Il pianeta è desertico, e i sopravvissuti devono spostarsi di continuo in gruppi autodifesi. Ad una delle carovane viene in aiuto una giovane - solitaria per paura di far danni - macchina da guerra frutto [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

E riecco gli zombi. I mostri più presenzialisti in video dopo i politici italiani. Dopo Planet Terror e dopo 28 settimane dopo il non-morto continua a farsi vivo in Resident Evil: Exctintion di Russell Mulcahy, visionario importante degli '80 (Highlander, videoclip Wild Boys dei Duran Duran) a sua volta non estinto nonostante avesse toccato il fondo con l'horror Talos, l'ombra del faraone (1998).

Matt Zoller Seitz
The New York Times

Not exactly dull but never interesting either, “Resident Evil: Extinction” is the third installment in the video-game-derived series of films starring Milla Jovovich as Alice, a superhuman warrior fighting zombie hordes. The movie’s fake-out opening reveals that the sinister Umbrella corporation (represented by the evil Dr. Isaacs, played by Iain Glen, a recurring cast member) is testing clones of [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

La saga di Alice nel paese dei non morti ha tutta l'aria di voler continuare. Questa terza puntata, più delle precedenti, è pieno di citazioni da Interceptor, a Gli uccelli di Hitchcock e a tutti i racconti della fantascienza stracciona, quella dei The End of the World, con la Terra desertificata in balia di uno scienziato folle. Nell'infantilismo del racconto tuttavia ci si può divertire, non senza [...] Vai alla recensione »

Federico Pedroni
Film TV

La saga di Resident Evil ha quantomeno un primato: è la prima trilogia di film tratta da un videogioco. Con questa premessa il risultato è piuttosto sicuro, blindato. Un modello, Un “pattern” per dirla con gli inglesi, facilmente riconoscibile e poi si va con le variazioni sul tema. Gli appassionati ricordano principalmente l’uscita, nel 1996, del primo videogioco della saga, uno “sparatutto” che rimestava [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 3 luglio 2009
Marlen Vazzoler

Durante il tour promozionale di Resident Evil: Extinction, parte dei membri del film avevano affermato che il terzo capitolo della saga sarebbe stato quello finale, sebbene avesse realizzato 150 milioni di dollari al botteghino.

RUBRICHE
venerdì 12 ottobre 2007
Piervittorio Vitori

Tra estinzione e invasione Se pensavate che due settimane fa, con Planet Terror e 28 settimane dopo, l'autunno cinematografico avesse finito le sue riserve di zombi, beh, vi sbagliavate di grosso. Una buona scorta se l'era tenuta in freezer Paul W.

NEWS
lunedì 24 settembre 2007
Andrea Chirichelli

Spiderpork, Spiderpork, il soffitto tu mi sporc. Tu mi balli sulla test, e mi macchi tutto il rest. Tu qua, ti amo Spider-pork!". Questo è, anche questa settimana, l'inno ufficiale del box office italiano, dominato dal film dei Simpson che supera in scioltezza [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati