La casa dei 1000 corpi

Film 2003 | Horror 88 min.

Regia di Rob Zombie. Un film con Sid Haig, Bill Moseley, Sheri Moon Zombie, Chris Hardwick, Erine Daniels, Matthew McGrory. Cast completo Titolo originale: House of 1000 corpses. Genere Horror - USA, 2003, durata 88 minuti. - MYmonetro 2,71 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La casa dei 1000 corpi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  Cantanti e pop star alla regia

Esordio alla regia di Rob Zombie, noto cantante ed ex-leader dei White Zombie, band seminale della musica underground di fine millennio. In Italia al Box Office La casa dei 1000 corpi ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 663 mila euro e 388 mila euro nel primo weekend.

La casa dei 1000 corpi è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,71/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,32
CONSIGLIATO NÌ
Patchwork di z-movies,tv, rock'n'roll e icone cannibali, tutto frullato e riversato al ritmo di un videoclip amatoriale: con tutte le carte in regola per diventare un cult.
Recensione di Davide Morena
Recensione di Davide Morena

Un gruppo di ragazzi attraversa la provincia americana in auto alla ricerca di luoghi e personaggi bizzarri da inserire in una "guida turistica" delle stranezze. Alla stazione di servizio del Capitan Spaulding, con museo degli orrori annesso, vengono a conoscenza del Dottor Satana, leggendario assassino del luogo. Incuriositi si mettono sulle sue tracce, ma restano bloccati in una casa i cui tenutari sono tutti maniaci assassini, ognuno a modo suo. E il Dottor Satana, è davvero morto come dicono?
Esordio alla regia di Rob Zombie, noto cantante ed ex-leader dei White Zombie, band seminale della musica underground di fine millennio. Chi conosce il gruppo e l'immaginario attorno al quale costruiva la grafica dei propri dischi e le scenografie dei propri concerti, può indovinare che razza di film è questo House of 1000 corpses (dal titolo di una canzone del nostro): un patchwork di z-movies, tv da due soldi, rock'n'roll e icone cannibali, tutto frullato e riversato al ritmo di un videoclip amatoriale. Con tutte le carte in regola per diventare un cult.
In questa produzione la trama è meno importante del ragazzo che porta le pizze, e The Texas chainsaw massacre è ben più che una fonte d'ispirazione, per non parlare della mancanza assoluta di talento degli interpreti. Ma a far pendere decisamente la bilancia dalla parte dei pro, c'è una colonna sonora sublime, dei personaggi ben disegnati nella loro stravaganza (e qui esce fuori il passato da disegnatore di fumetti porno-horror di Zombie), una fotografia affascinante anche quando fa ricorso ad effetti banditi in ogni manuale di cinema, un paio di trovate registiche di alta ispirazione e, soprattutto, un qualcosa che manca a pressoché tutti i film di paura degli ultimi anni: una fresca e genuina passione per l'horror in sé, condito non da psicologismi astrusi ma da una corposa dose di malvagità e carni tagliate. Ce ne fossero...

Sei d'accordo con Davide Morena?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Scritto, diretto e co-musicato dall'ex leader del gruppo musicale White Zombie, è una notevole, benché almeno in Italia poco notata, opera prima che miscela con accorta disinvoltura prestiti e rimandi al cinema horror degli ultimi 30 anni, specialmente a Non aprite quella porta e Suspiria , nel raccontare le spaventevoli vicissitudini di quattro ragazzi che capitano nelle grinfie di una famiglia di maniaci satanisti e antropofagi, governata da una demente "madre di famiglia", una K. Black che più dark di così non potrebbe essere. "Abile nell'evitare le trappole di un naturalismo fuori senso, grazie anche a una sceneggiatura adeguatamente delirante" (Marcello Garofalo).

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
LA CASA DEI 1000 CORPI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 26 agosto 2010
Mr. Andrew The Photographer

Il regista Rob Zombie, noto cantante di genere Nu Metal ed ex membro dei White Zombie ha deciso di realizzare questo pessimo e demenziale film. Non c'è nessuna scena di sangue o di tensione, non c'è nessuna storia dietro, ma solamente demenzialità. Più che altro ci si annoierà per tutta la sua durata lasciandovi insoddisfatti della pellicola che avete [...] Vai alla recensione »

sabato 5 dicembre 2009
blackvomit

Non so per te come dovrebbe essere fatto un film horror, ma ti dico che questo film è tutt'altro che pessimo! banalita' certo, ma dimmi quale film del genere dopo gli anni 90 è originale. A me è piaciuto molto,a parte qualche personaggio inutile. Mi è piaciuta la fotografia, i flash psichedelici che ogni tanto apparivano durante il film e la pellicola"danneggiata" durante alcuni scatch.

giovedì 29 ottobre 2015
marcostraz

Uno dei più grandi horror degli ultimi tempi, degno di figurare accanto ai classici del genere...ovviamente poi dipende dai gusti, da che genere di film piacciono, dallo stomaco che si ha...ma chi è appassionato di horror apprezzerà sicuramente questo film...paranoico al punto giusto, riesce a mescolare ironia e scene truculente alla grande...ripeto ovviamente poi dipende da che genere si è più portati [...] Vai alla recensione »

venerdì 31 maggio 2013
APropositodiCinema

Rob Zombie ha creato un film horror coi fiocchi, un misto tra Non Aprite Quella Porta e Suspiria. La scena iniziale è magistrale e girata benissimo. I personaggi della famiglia di maniaci sono fantastici. Grande Rob!

sabato 20 aprile 2013
nerazzurro

Non mi è piaciuto. Come tutti quelli che si aspettavano qualcosa di nuovo, alla fine della visione mi ha lasciato davvero a bocca asciutta. Il film che propone  l'allora esordiente R. Zombie, scorre frenetico come un brano rock. Si va avanti con la trama, la protagonista fugge tra orrori quà e là totalmente immersi nell'insensato con scenografie ricolme di qualsiasi [...] Vai alla recensione »

martedì 11 luglio 2017
vighi

Mi limitero' a fare delle opportune osservazioni al servizio di questo sito prendendo spunto dai pareri molto discordanti su questi film.. Il film e' un horror e come tale va giudicato. A chi non piace il genere e' consigliato non votare. Questi vale per ogni altro genere di film. Occorre coscienza ed oggettivita'. Inoltre un film andrebbe valutato non in base al genere ma in assoluto [...] Vai alla recensione »

domenica 29 gennaio 2012
paride86

Film dell'orrore senza suspense, giocato tutto sull'umorismo, "La casa dei 1000 corpi" è un buon esordio per Rob Zombie che costruisce dei personaggi strepitosi e degni di nota. Non sempre il film mantiene il giusto ritmo, ma si lascia guardare senza deludere.

giovedì 20 gennaio 2011
Alex_23

io mi chiedo quale mente abbia potuto produrre uno scempio simile.

sabato 31 luglio 2010
Mr. Andrew The Photographer

Macelleria a basso costo! Offerta: 3 bistecche al prezzo di 2!

venerdì 30 luglio 2010
Mr. Andrew The Photographer

A parer mio, questo non è assolutamente un film horror! Molta mancanza di suspense e inoltre molta macelleria! Purtroppo il regista/artista Rob Zombie non è riuscito a dare ciò che voleva.

mercoledì 5 maggio 2010
Strano animale

Questo film è citato in molte classifiche di gradimento del suo genere, con annesse lodi all'esordio come regista di Rob Zombie, ma alla fine il film è davvero mediocre.... zero suspence, zero sorprese.... tutto porta con somma noia all'unico finale possibile. Da salvera solo qualche trovata originale (neanche troppo) in regia e la colonna sonora.

sabato 11 luglio 2009
Sinkro

non posso che accodarmi alle altre recensioni che giudicano questo film pessimo. Non fa paura, non fa ridere, non ha scene interessanti, non ha una trama, non ha dialoghi, non ha personaggi che affascinano. E' una lunga marcia funebre del cinema. Per i postumi un film da dimenticare.

venerdì 26 giugno 2009
nickcastle91

Rob Zombie poteva tranquillamente continuare a fare il musicista(se quella è musica...), ma la regia doveva solamente sognarsela. Questo film è brutto oltremodo. Un film così non può essere fatto da uno senza esperienza come Zombie, anche se ha uno svolgimento originale(ma la trama è nettamente scopiazzata da Non aprite quella porta, soltanto che non c'è la motosega), per gestire una serie di riprese [...] Vai alla recensione »

sabato 12 febbraio 2011
pjmix

Datemi retta; per un amante dell'horror questo film è uno scherzo della natura. E' vero, è difficile trovare un horror veramente fatto bene ( consiglio i film "Halloween" e sequel), ma questo è pessimo.

Frasi
Carina… ma non è il mio tipo. A me piacciono con un po' più di ciccia. Più la presa è tonda, più la spinta affonda.
Una frase di Il capitano Spaulding (Sid Haig)
dal film La casa dei 1000 corpi - a cura di Izzy Sparks
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Pier Maria Bocchi
Film TV

Il vero remake, anche se non dichiarato di Non aprite quella porta. Per il su esordio dietro la macchina da presa l’artista musicale hard Rob Zombie di mostra una conoscenza dei luoghi e de gli stereotipi del cinema horror anni 7(molto più precisa rispetto a quella d Michael Bay e di Marcus Nispel. E non irritano desideri dimostrativi o snobismi cinefili: qua e là ci sono, ma restano incanalati a dovere [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati