Paz!

Film 2002 | Commedia 102 min.

Regia di Renato De Maria. Un film con Flavio Pistilli, Claudio Santamaria, Max Mazzotta, Fabrizia Sacchi, Paolo Briguglia. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2002, durata 102 minuti. - MYmonetro 2,68 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Paz! tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Paz è la striscia inventata da Andrea Pazienza, morto nel 1988, ed è un cult per gli appassionati di fumetti. Siamo a Bologna, alla fine degli anni '70. Il film ha ottenuto 2 candidature a David di Donatello,

Consigliato nì!
2,68/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,77
CONSIGLIATO NÌ

Paz è la striscia inventata da Andrea Pazienza, morto nel 1988, ed è un cult per gli appassionati di fumetti. Siamo a Bologna, alla fine degli anni '70. Tre storie si intrecciano e scorrono parallele durante una sola giornata, dalle quattro del mattino all'alba del giorno successivo. I tre personaggi sono: Pentothal, un artista del sud molto pigro, Enrico Fiabeschi, studente fuoricorso, Massimo Zanardi, altro studente malandato e quasi cattivo. Le tre storie scorrono parallele senza mai incrociarsi, e raccontano il disagio di quella generazione ed il loro modo di opporsi ad un tipo di società e di vita che non li soddisfa.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Scritto da Ivan Cotroneo e Francesco Piccolo col regista e basato sulle opere di Andrea Pazienza (1956-1988) Pentothal , Zanardi , Pompeo , Il libro rosso del male . Il bolognese R. De Maria gioca in casa: aveva vent'anni a Bologna alla fine degli anni '70 e conobbe Paz. Nel giro di 24 ore balorde, l'azione fa capo a tre giovani che convivono nello stesso appartamento senza incontrarsi mai, esponenti di tre mondi diversi e paralleli: l'abulico Pentothal (Santamaria), il crudele Zanardi detto Zanna (Pistilli), il nomade Enrico Fiabeschi (Mazzotta, forse il più riuscito). Si punta a far rivivere il '77 e dintorni, il "movimento" (non senza sarcasmo nell'affetto), quel microcosmo giovanile di "straccioni con la fierezza dei perdenti" dove si mescolavano politica, ribellione, avanguardia, autodistruzione, arte e vita. Lo fa senza puntigli né pretese di ricostruzione storica: "Ho sempre sentito Paz! come un film di fantascienza proiettato indifferentemente nel futuro e nel passato" (R. De Maria). Importante la colonna sonora di Riccardo Sinigaglia (con Gino Castaldo responsabile del design sonoro) che comprende gruppi bolognesi di quegli anni (Gas Nevada, Skiantos, Stupid Set) e autori di oggi. Un film imperfetto? Sicuramente. Ma resterà come caldo omaggio a Paz che usava la matita come Jimi Hendrix la chitarra.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

PAZ! disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 6 agosto 2010
Boscodus

Film divertente e originale, e questo credo non si possa non dico dire, ma neanche provare a pensare della maggior parte degli altri pseudo-film italiani. Interessante anche il personaggio di Penthotal, perso tra continui monologhi e allucinazioni, anche se probabilmente avrebbe dovuto essere sviluppato meglio (ma per chi conosce Andrea Pazienza questo basta e avanza).

lunedì 10 gennaio 2011
paride86

Bel ritratto della Bologna studentesca di fine anni '70 e bel risultato in generale, tenendo conto che è difficile trarre un film da un fumetto. I personaggi sono caratterizzati da attori capaci e simpatici, le storie non sono mai scontate o ruffiane; ci si diverte anche se senza tropo entusiasmo. Un bell'omaggio al lovoro di Anrea Pazienza. Da vedere.

venerdì 6 marzo 2015
Sasa83

Film che si lascia guardare con piacere dal primo all'ultimo minuto, sullo sfondo della Bologna in pieno fermento si susseguono le (dis)avventure dei personaggi di Pazienza, Fiabeschi (Max Mazzotta), indubbiamente la caricatura più divertente, che passa le sue giornate a fumare canne a spese delle ragazza, Zanna (Pistilli), che con la sua gang semina terrore a scuola, e Pentothal (Santamaria), il più [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 agosto 2009
daniloffa

bellissimo, grande max mazzotta

giovedì 10 novembre 2011
oldboyoungman

sei un pazzo.. fa un sacco ridere, con fiabeschi ti sbellichi dalle risate, e ci sono tanti attori italiani giovani che meritano.. è divertente senza essere banale!

sabato 8 settembre 2012
brando fioravanti

Intreccio di storie nella Bologna degli anni settanta. La sceneggiatura non ha alcun senso. Se inizialmente il film sembra originale piano piano comincia a stancare. Molte immagini sono indisponendi e volgari. Santamaria è bravo, ma un pò sopravvalutato. Qualche buona inquadratura cè, ma il film rimane mediocre

Frasi
No eh!, ca**o! questo no! (fiabeschi nel momento in cui si accorge di essersi dimenticato la canna a casa)
Una frase di Enrico Fiabeschi (Max Mazzotta)
dal film Paz! - a cura di DeepYou
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mauro Gervasini
Film TV

Bologna la Rossa digrigna i denti: prima Guccini, poi gli Skiantos e i Gaznevada, adesso Lindo Ferretti. È il mondo di quei personaggi di carta, nuvole parlanti e (soprattutto) pensanti. I fumetti di Andrea Pazienza resuscitati in carne, ossa e celluloide nel film Paz!, un omaggio al grande disegnatore e a una generazione che forse ha perso, forse no, di certo non si sente troppo bene.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati