Cartoni animati

Film 1998 | Commedia drammatica 90 min.

Anno1998
GenereCommedia drammatica
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diFranco Citti, Sergio Citti
AttoriFranco Citti, Rosario Fiorello, Elide Melli .
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Franco Citti, Sergio Citti. Un film con Franco Citti, Rosario Fiorello, Elide Melli. Genere Commedia drammatica - Italia, 1998, durata 90 minuti. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi Cartoni animati tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un'occasione per i Citti di parlare dei "senza casa" con la poetica caratteristica dei loro film. Con una strizzatina d'occhio a Miracolo a Milano e protagonista il noto showman televisivo Fiorello, per la prima volta sul grande schermo. In Italia al Box Office Cartoni animati ha incassato 4,6 mila euro .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,00
CONSIGLIATO NO
Scheda Home
Premi
Cinema
Trailer
Una comunità di "senza casa" rinuncia ad una vita in completa armonia.
Recensione di Pino Farinotti
Recensione di Pino Farinotti

Nella magica armonia del "Villaggio Felice" - di nome e di fatto - arriva Salvatore, nipote del Totò di Miracolo a Milano, che distribuisce a tutti delle boccettine colorate il cui liquido rende reale i sogni di chi lo beve. Tra gli altri, quelli di Peppe e di Maria che ne è pazzamente innamorata. Come in ogni favola, però, l'incantesimo si rompe...

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Salvatore Salvatutti fornisce ai poveri abitanti del Villaggio Felice boccette di un liquido che consente di realizzare in sogno i propri desideri. Maria tampina Peppe, reincarnazione, secondo lei, del fidanzato morto. Una multinazionale regala un appartamento ai senzatetto purché sgombrino la fabbrica dismessa che diventerà un centro commerciale. A Maria, Peppe e Salvatore non resta che il rifugio nei sogni. Scritto dai fratelli Citti con Ennio De Concini e Marco Tocchi, tenuto in cantina per 6 anni e mal distribuito nell'estate 2004 con la vana speranza di sfruttare la popolarità TV di Fiorello. Frutto acerbo e, insieme, sfatto dell'inerte tentativo di coniugare l'impianto favolistico con una rabbiosa denuncia sociale. Stanca, confusa e riduttiva imitazione del primo cinema pasoliniano con lampi di poesia e un iniziale omaggio a Miracolo a Milano . La sua debolezza di fondo risiede nella regia dell'esordiente F. Citti, a disagio anche come attore, nonostante "la fraterna collaborazione di Sergio Citti" (già malato), la cui vena narrativa - è bene ricordarlo - stava a monte, non a valle di quella di Pasolini. Fotografia: Felice de Maria. Musica: Ennio Morricone. Premio Casa Rossa al Festival di Bellaria 2005.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 29 ottobre 2010
eddie '85

  Film che segna l’esordio alla regia dell’attore Franco Citti, con la “fraterna collaborazione” del fratello Sergio, il quale mostrava già i primi sintomi della malattia che l’avrebbe portato alla morte pochi anni dopo. Il film fu girato nel 1998, ma distribuito, e male, solo nell’estate del 2004, per approfittare del successo televisivo di Fiorello, [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Emiliano Morreale
Film TV

Quattro anni fa, franco Citti, il mitico attore-non attore protagonista di Accattone (e poi di mille altri film), esordisce nella regia. A riprese iniziate, si fa dare una mano dal fratello Sergio, che invece, dopo essere stato aiuto di Pasolini, è uno dei registi più singolari e fantasiosi del cinema italiano. Leggenda vuole che Sergio chiedesse al fratello: «Ma che, giri ‘n film? E quanno giri almeno [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Fiorello sarebbe Gesù? Ridente e bello, con le treccine alla rasta, si chiama Salvatore Salvatutti, e all'inizio di Cartoni animati, «regia di Franco Citti con la fraterna collaborazione di Sergio Citti», realizzato sei anni fa, parlando direttamente agli spettatori racconta della sua casa sull'acqua e di suo nonno, inventore delle scope volanti e di Miracolo a Milano di Vittorio De Sica: «Tanta gente [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Fiorello provvido e bello, ridente, con i capelli intrecciati da rasta e una motocarrozzerta piena di cose necessarie e inutili, si chiama Salvatore Salvaturri. Vive sull’acqua in una barca che era di suo nonno. inventore di Miracolo a Milano di Vittorio De Sica: «Inventò le scope volanti… Tanta gente con queste scope volanti salì in cielo e una volta arrivati in mezzo alle nuvole trovarono un paese [...] Vai alla recensione »



LINK ESTERNI
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati