Il giardino segreto [2]

Film 1993 | Drammatico +13 102 min.

Titolo originaleThe Secret Garden
Anno1993
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata102 minuti
Regia diAgnieszka Holland
AttoriMaggie Smith, Kate Maberly, Heydon Prowse, Andrew Knott, John Lynch, Irène Jacob .
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,12 su 35 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Agnieszka Holland. Un film con Maggie Smith, Kate Maberly, Heydon Prowse, Andrew Knott, John Lynch, Irène Jacob. Titolo originale: The Secret Garden. Genere Drammatico - USA, 1993, durata 102 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,12 su 35 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il giardino segreto [2] tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dopo Un prete da uccidere, Europa Europa e Olivier Olivier, torna la Holland specialista in melodrammi. Ma col peccato del manie... Al Box Office Usa Il giardino segreto [2] ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 27 milioni di dollari e 4,6 milioni di dollari nel primo weekend.

Il giardino segreto [2] è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,12/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,12
CONSIGLIATO NÌ
Melodramma manieristico prodotto dallo studio di Coppola.

Dopo Un prete da uccidere, Europa Europa e Olivier Olivier, torna la Holland specialista in melodrammi. Ma col peccato del manierismo. La storia, tratta dal romanzo di Frances Hodgson Burnett, racconta di una bambina orfana. Dall'India alla Gran Bretagna il salto è grande, soprattutto se si finisce nelle mani di uno zio frustrato e intemperante. Così l'amicizia col cugino e con un altro ragazzino genera la passione per un giardino, quello del titolo. Prodotto dallo studio di Francis Ford Coppola.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

È la storia della decenne Mary Lennox che, accolta nel maniero di uno zio misantropo, vi riporta la gioia di vivere e riesce anche a rimettere in piedi il malandato cuginetto: la felicità è lì, a portata di mano, nel magico, inaccessibile giardino. Scritto nel 1910 da Frances Eliza Hodgson Burnett, sceneggiato da Caroline Thompson e prodotto dall'American Zoetrope di Francis Ford Coppola, il film è impeccabile per figurazione, ma non riesce quasi mai a prendere il volo, appesantito dall'eccessivo carico delle sue virtù decorative. Da non perdere la luce dei paesaggi dello Yorkshire e certi primi piani della piccola Maberly. Già filmato nel 1949.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
IL GIARDINO SEGRETO [2]
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 13 maggio 2011
mondolariano

Il motivo per cui un film poetico è visto come “sciropposo” va ricercato nell’incapacità di saper apprezzare una storia senza il facile supporto dell’azione. Questo giardino d’infanzia sarà anche troppo enfatico e patinato ma è davvero carino. Perché ogni tanto non fermarsi a sognare? Perché non lasciarsi trasportare dai sentimenti più semplici e dal gusto estetico delle cose belle? E poi, l’aspetto [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Non morirai, devi essere convinto che tu starai bene e non morirai!"
Mary Lennox (Kate Maberly)
dal film Il giardino segreto [2] - a cura di Elisa
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Nascosto dietro un muro di vegetazione inselvatichita c’è un luogo magico: è il giardino segreto. Riesce a scoprirlo la piccola Mary, protagonista del film omonimo che Agnieszka Holland ha tratto fal romanzo per bambini di Frances Hodgson Burnett. Siamo in una cupa dimora signorile dello Yorkshire: Mary vi è appena giunta dall’India, ospite del tenebroso zio, dopo che papà e mamma sono stati uccisi [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

«Mi trovo, in sogno, nella casa dove sono nato. Al secondo piano, nell’ingresso che porta alla mia vecchia camera da letto, incontro un bambino biondo che aspetta lì. “Sei Bily?” chiedo. “Sono qualcuno per chiunque mi voglia bene”, risponde.» E questo un ricordo, dei tutto inaspettato, di William Burroughs: stranamente dolce, stranamente lontano dai mostri mutanti, dalle allucinazioni, dalle dure ironie [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati