Come l'acqua per il cioccolato

Film 1992 | Drammatico 110 min.

Regia di Alfonso Arau. Un film con Marco Leonardi, Lumi Cavazos, Regina Torné, Yareli Arizmendi, Mario Ivan Martinez. Cast completo Titolo originale: Como agua para chocolate. Genere Drammatico - Messico, 1992, durata 110 minuti. - MYmonetro 3,67 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Come l'acqua per il cioccolato tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un film dal Messico, nazione dove si producono moltissime telenovelas, che ha ottenuto successo in tutto il mondo e anche negli Stati Uniti dove ha incassato oltre trenta miliardi di lire. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, In Italia al Box Office Come l'acqua per il cioccolato ha incassato 55,7 mila euro .

Come l'acqua per il cioccolato è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,67/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
Un melodramma dove amore e trasgressione regnano incontrastati.

Un film dal Messico, nazione dove si producono moltissime telenovelas, che ha ottenuto successo in tutto il mondo e anche negli Stati Uniti dove ha incassato oltre trenta miliardi di lire. La storia è melodrammatica ma la confezione è dignitosa. Siamo nel periodo in cui impazza Pancho Villa e la giovane Tita ha la sventura di essere la più giovane tra le figlie della signora Elena. Per un'ingiusta usanza la ragazza non ha il diritto di sposarsi perché deve accudire la madre fino alla morte. Pedro, il suo amore, si sposa con la sorella per poter vivere vicino a lei. A Tita non resta che cucinare.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Tratto da un romanzo piccante (1989) in 12 puntate con ricette, amori e rimedi casalinghi di Laura Esquivel. Nel Messico del primo Novecento, scompigliato dai venti della rivoluzione, Tita, ultima di tre figlie, è destinata a non maritarsi per accudire la dispotica madre. Pur di starle vicino l'amato Pedro si rassegna a esserle cognato, sposando la sorella maggiore Rosaura. Il romanzo vale più della sceneggiatura che la stessa autrice ha curato e la sceneggiatura val di più del film che suo marito A. Arau ne ha tratto: illustrativo, efficace e brioso nella costruzione, colorito nei personaggi, ma convenzionale nella scrittura soprattutto dove si imbuca nel fantastico.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
COME L'ACQUA PER IL CIOCCOLATO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,25 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 5 ottobre 2012
venarte

 Una storia semplice condita abilmente con più di un ingrediente culinario e, potremmo dire, afrodisiaco. Il cibo riveste un ruolo di primo piano, infatti, è inteso non solo come piacere allo stato puro ma anche come mezzo attraverso il quale si realizzano vere e proprie relazioni sessuali tra i protagonisti. Sono tante le metafore culinarie con le quali sono descritti gli stati [...] Vai alla recensione »

domenica 21 marzo 2010
ultimoboyscout

Film che mi è stato consigliato e che non conoscevo...e ammetto che non vederlo sarebbe stata una mia pecca, perchè l'ho trovato assolutamente sorprendente e piacevole! Dramma che trasuda sensualità più che erotismo, senza esplicitarlo e soprattutto senza volgarità. Sesso e cibo sono accoppiata vincente, anche al cinema.

Frasi
"Mia nonna aveva una teoria molto interessante.
Diceva che, benché nasciamo con una scatola di cerini dentro di noi, non possiamo accenderli da soli, abbiamo bisogno di ossigeno e dell'aiuto di una candela.
Solo che in questo caso l'ossigeno deve provenire, per esempio, dal fiato della persona amata; la candela può essere un tipo qualsiasi di cibo, di musica, di amore, di parola o di suono che faccia scattare il detonatore e accendere in tal modo uno dei fiammiferi. Per un momento ci sentiremo abbagliati da un'intensa emozione. Si produrrà dentro di noi un piacevole calore che con il passare del tempo si andrà affievolendo, lentamente, finché non sopraggiungerà una nuova esplosione a ravvivarlo.
Ogni individuo deve scoprire quali sono i detonatori che lo fanno vivere, poiché è la combustione che si produce quando uno di essi si accende a nutrire di energia l'anima. In altre parole, questa combustione è il nostro nutrimento.
Se non scopriamo in tempo quali sono i nostri detonatori, la scatola di cerini si inumidisce e non potremo mai più accendere un solo fiammifero!"
Tita De La Garza (Lumi Cavazos)
dal film Come l'acqua per il cioccolato - a cura di Sianna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Come l’acqua per il cioccolato Eros e cucina, costumi crudeli e fantasie fiabesche, la rivoluzione di Pancho Villa contro Porfirio Diaz e il fantasma della telenovela, il sesso e il cibo, una passione incancellabile: la ricchezza e singolarità della letteratura latinoamericana si manifesta ogni tanto in questo film messicano tratto da Dolce come il cioccolato, il romanzo scritto da Laura Esquivel [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Il ventre e il cuore: sotto il sole ardente del Messico lo spirito è infuocato come la materia, la materia è nobile come lo spirito. Alfonso Arau (regista) e Laura Esquivel (soggettista e sceneggiatrice) raccontano la vita per quel che essa ha di eterno, di eternamente uguale. Come l’acqua per il cioccolato è un film inusuale, ingenuo e sorprendente.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Cenerentola in Messico: la povera Tita, vessata da una madre esigente e cattiva, passa le giornate curva sui lavori di casa. Deve badare a tutto, dalla cucina (la sua arte culinaria è superlativa) alla cura del grande rancho. E, proprio come nella celebre fiaba, ci sono anche due sorelle, Rosaura e Gertrude, da servire e riverire. Che la sorte di Tita fosse segnata lo si era visto fin dal momento del [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati