L'occhio del diavolo

Film 1959 | Commedia nera 87 min.

Regia di Ingmar Bergman. Un film con Bibi Andersson, Gunnar Björnstrand, Jarl Kulle, Stig Järrel, Nils Poppe, Gertrud Fridh. Cast completo Titolo originale: Diävulens öga. Genere Commedia nera - Svezia, 1959, durata 87 minuti. - MYmonetro 3,00 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Il film è diviso in quattro atti sul modello della pièce teatrale.

L'occhio del diavolo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,50
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer
Un divertissement che nasconde tra le pieghe più di una riflessione di livello alto.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

"La verginità di una donna è un orzaiolo nell'occhio del diavolo" così recita un detto irlandese e quando il diavolo ne soffre, a causa della giovane e bella Britt, decide di mandare sulla terra Don Giovanni assieme al fidato scudiero Pablo. La missione è semplice: sedurre la fanciulla, figlia di un pastore protestante, facendo così scomparire l'affezione oculare. Ma, al contrario delle aspettative, la figlia è meno arrendevole della madre (che interessa a Pablo) e l'amore è in agguato.
Bergman passa con consumata abilità dal rigore narrativo e stilistico de La fontana della vergine a questo divertissement che nasconde tra le pieghe, come sempre, più di una riflessione di livello alto. A partire da quella sull'amore di cui Don Giovanni, che non ci ha mai creduto, si trova a dire: "Ho veduto l'amore da vicino. È un dono eccezionalmente raro. I mortali capaci di amare sono in numero ristretto e la loro sofferenza è grande. Pare che essi siano vicini a Dio, che siano il suo specchio e riflettano la sua luce e rendano la vita sopportabile agli altri che brancolano nel buio. Forse sarà così ... Io ho scelto un'altra strada che si chiama disprezzo e indifferenza". In una sola battuta di questo film, diviso teatralmente in tre atti, il regista riesce a condensare una riflessione sul sentimento inserendovi un collegamento con il Dio costantemente cercato. Ovviamente è ben lungi da romanticismi svenevoli e ci ricorda (lui ormai giunto al quarto matrimonio) che il talamo coniugale è il luogo più adatto per spegnere l'amore. Lo fa con la riservata sposa del pastore che non resiste alle lusinghe di Pablo che soddisfa il diavolo più del suo padrone, costretto ad agire in tempi diversi da quelli in cui era abituato ad intervenire e destinato ad essere al contempo sconfitto da Britt ricevendo però da essa il dono (non contraccambiato) del sentimento d'amore. La fanciulla corrisponderà non ai canoni imposti dallo stereotipo sulla donna scandinava ma alle caratteristiche descritte al seduttore prima dell'inizio della sua impresa. Basterà però la promessa matrimoniale perché anche per lei scatti l'ora della bugia. I finali dei film bergmaniani, anche i più apparentemente consolatori, hanno sempre un po' di veleno nella coda.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?

Satana è indispettito perché una giovane ragazza è giunta vergine alle soglie del matrimonio. Per farla cedere invia sulla terra Don Giovanni col compito di circuirla. La ragazza, però, nonostante le sue attenzioni, gli concede solo un bacio. Il demonio ha la sua rivincita quando la ragazza, mentendo al fidanzato, gli assicura di non aver mai baciato nessun altro uomo.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

"La verginità di una donna è un orzaiolo nell'occhio del diavolo" (Detto irlandese). Non tollerando che una fanciulla arrivi casta e pura alle nozze, il Diavolo manda sulla Terra un dongiovanni che la seduca. Variazione sul mito di Don Giovanni, è una commedia grottesca quasi filosofica, riuscita a metà, ma sfavillante d'intelligenza e di brio malizioso, recitata benissimo. Nel '61 in Italia fu vietato ai minori di 16 anni. Tratto da un testo radiofonico del danese Oluf Bang, è uno dei 4 film "leggeri" di Bergman che lo diresse di contraggenio.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
L'OCCHIO DEL DIAVOLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 27 dicembre 2012
celluloide

Bella commedia,dialoghi raffinati e umorismo nascosto. Da vedere e rivedere per sorridere sotto i baffi.

mercoledì 21 settembre 2011
Sinkro

Non è una commedia. Non c'è nulla che faccia ridere e non diverte per nulla. C'è la solita introspezione dei personaggi che si interrogano l'uno con l'altro. Non strappa una sola risata (non ci prova neppure) e annoia tutto il tempo. Attempatissimo. Bergman ha fatto solo 2 film belli. (7 sigillo, il posto delle fragole).  

Frasi
Il matrimonio è tutta la nostra forza, la nostra base: è l'arma segreta dell'inferno, oserei dire.
Sì, ha ragione. Che cosa sarebbe l'inferno senza il matrimonio?
Dialogo tra Il Conte Armand de Rochefoucauld (Georg Funkquist) - Il marchese Giuseppe Maria de Macopanza (Gunnar Sjöberg)
dal film L'occhio del diavolo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Aldo Garzia
Liberazione

Si sbaglia a pensare che l'unico registro artistico di Ingmar Bergman sia quello del dramma. Certo, i suoi film passati immediatamente alla storia del cinema - Come in uno specchio, Il settimo sigillo, Il posto delle fragole, Persona, Sussurri e grida, Fanny e Alexander - hanno privilegiato la drammaturgia dalle forti tinte esistenziali. Ma Bergman, da conoscitore delle molteplici forme della rappresentazio [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati