Mario il mago

Acquista su Ibs.it   Dvd Mario il mago   Blu-Ray Mario il mago  
Un film di Tamás Almási. Con Franco Nero, Nyako Julia, Vittorio Marsiglia Titolo originale Márió, a varázsló. Commedia, - Ungheria, Italia 2008. - L'Altrofilm uscita venerdì 28 novembre 2008.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Trailer Mario il mago
Il film: Mario il mago
Uscita: venerdì 28 novembre 2008
Anno produzione: 2008
All'alba della caduta del regime comunista, la noiosa e lenta quotidianità di un piccolo villaggio ungherese viene ravvivata dall'arrivo di un imprenditore italiano.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Trailer
primo piano
Un film incompiuto con un finale inatteso e drammaticamente compiuto
Tirza Bonifazi     * * 1/2 - -

All'alba della caduta del muro di Berlino, la noiosa e lenta quotidianità di un piccolo villaggio ungherese viene ravvivata dall'arrivo di Gerardo, un imprenditore italiano mandato a Est per aprire uno stabilimento e sfruttare l'economica manodopera locale. Arrivato in paese ascoltando Celentano e Toto Cotugno a bordo di un'Alfa Romeo, Gerardo attira subito l'attenzione degli abitanti conquistando le simpatie delle donne che vedono in lui la possibilità di un lavoro lontano dagli obblighi domestici. Offrendo alle casalinghe della piccola comunità un impiego sicuro, per quanto sottopagato, dà alle sue lavoranti il miraggio dell'emancipazione e uno stimolo a femminilizzarsi (con l'acquisto di abiti e trucchi) e a cambiare visibilmente a discapito dei loro mariti. Quando Gerardo annuncia che dovrà partire per nuovi lidi e che il suo posto verrà occupato da Mario - il direttore dell'impresa - nomina responsabile del reparto Veronica, la più intraprendente del gruppo. Attratta da una vita diversa, la donna si innamorerà fatalmente del suo capo. Basato su fatti realmente accaduti, il film del documentarista Tamás Almási prende in prestito il titolo di una novella di Thomas Mann per raccontare l'avvento del capitalismo nei paesi dell'Est Europa, e nello specifico in Ungheria, in seguito alla caduta del regime comunista. Mario il mago riesce a porre l'accento sulla semplicità dei personaggi, trovando nei gesti ripetuti di alcuni (i nullafacenti che passano le giornate a bere alla taverna del paese) e nell'enfatica e stereotipata figura di altri (l'italiano del sud che ascolta solo l'"Azzurro" di Celentano) il modo per raccontare un'epoca remota. Le donne sono le vere protagoniste di quest'agrodolce commedia che ne svela l'animo e i desideri più reconditi intraprendendo un percorso difficile come quello della follia. Sebbene il film sia "storpiato" dal doppiaggio che purtroppo rende vano il presumibile lavoro di scrittura che traccia la distanza e l'incomprensione linguistica tra Veronica e Mario, l'evoluzione (e successiva involuzione) psicologica della donna risulta credibile. Ed è proprio nella sua caduta - che si materializza saltando qualche passaggio narrativo tutto sommato intuibile - che Mario il mago trova un finale inatteso e drammaticamente compiuto.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Mario il mago adesso. »
Shop

DVD | Mario il mago

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 9 settembre 2009

Cover Dvd Mario il mago A partire da mercoledì 9 settembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Mario il mago di Tamás Almási con Franco Nero, Nyako Julia, Vittorio Marsiglia. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Mario il mago è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Mario il mago

Attenzione, arriva l'italiano Nero

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Celebre documentarista ungherese, Tamas Almasi è stato assistente alla regia di Miklos Jancso, Zoltan Fabri, Imre Gyöngyössy, Istvan Szabo, premiato dal festival di Karlovy Vary, San Francisco, Cinéma du réel e ora gira un film su Puskas. Arriva sui nostri schermi grazie a un film interpretato e prodotto da Franco Nero che racconta lo spaesamento dell'est di fronte all'arrivo del capitalismo. Una fabbrichetta italiana di scarpe («Scarpa Azzurri») è impiantata in un paesino dove tutti si conoscono, di quelli che un tempo facevano da sfondo ai classici del cinema ungherese, i giardinetti, il fiume, l'osteria. »

I nuovi emigranti, ricchi e mascalzanoni

di Maurizio Cabona Il Giornale

Da Il cammino della speranza a Pane e cioccolata, gli italiani emigranti erano mesti straccioni. In Mario il mago di Almasi Tamas (gli ungheresi antepongono il cognome al nome) sono invece gretti ricconi, che sfruttano il popolo ungherese subito dopo crollo del regime comunista, come il fabbricante di scarpe bolognese intepretato da Franco Nero - di cui s'innamora una dipendente sognatrice (Nyako Julia) - e come il finto-simpatico tirapiedi napoletano (Vittorio Marsiglia). Nei Balcani la diffidenza per l'italiano ha i suoi motivi. »

Mario il mago | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 novembre 2008
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità