Un bacio

Acquista su Ibs.it   Dvd Un bacio   Blu-Ray Un bacio  
Un film di Ivan Cotroneo. Con Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli, Thomas Trabacchi.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 101 min. - Italia 2016. - Lucky Red uscita giovedì 31 marzo 2016. MYMONETRO Un bacio * * * 1/2 - valutazione media: 3,66 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato assolutamente sì!
3,66/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
Liberamente ispirato all'omonimo libro del regista, Un bacio affronta e incrocia il tema del bullismo, della discriminazione e dell'omofobia tra i ragazzi nelle scuole.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un ritratto sensibile e coraggioso di tre adolescenti che escono dallo schermo per entrare nella memoria dello spettatore, nello spazio in cui stanno i film che non si dimenticano
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Lorenzo è un adolescente che arriva a Udine perché adottato da una famiglia dopo che aveva vissuto precedente esperienza negativa di adozione. Lorenzo è dichiaratamente gay. Blu è figlia del proprietario di un'azienda e di un'aspirante scrittrice. Ha un carattere reattivo anche perché a scuola, e sui muri, viene definita 'una troia'. Antonio è figlio di una guardia giurata e pesa su di lui la presenza del fratello maggiore morto in un incidente. E' un abile cestista ma i suoi compagni lo considerano un ritardato. Frequentano tutti e tre la III A del Liceo Newton.
I film che hanno come soggetto l'adolescenza e le sue problematiche hanno saldamente incorporata la dicitura 'maneggiare con cura'. Perché il rischio della retorica e/o dello stereotipo sono presenti ad ogni singola riga della sceneggiatura e in ogni scelta di ripresa, recitazione, montaggio e soundtrack. Lo spettatore si trova spesso dinanzi a uno schema purtroppo ben definito. Ci si occupa di un ragazzo o di una ragazza emarginati e li si circonda di adulti che sono rappresentati o come dei minus habens o come totalmente incapaci di interessarsi a loro sia nel contesto familiare che al di fuori di esso.
Ivan Cotroneo, che scrive la sceneggiatura con Monica Rametta rielaborando un proprio racconto, sa come tenersi a distanza dalle negatività di cui sopra per offrirci un ritratto ad altezza di adolescenza di grande sensibilità e coraggio. Coraggio perché le situazioni vengono affrontate frontalmente senza ammorbidimenti e anche perché, come già Vinterberg in Il sospetto, non ha il timore di mettersi contro gli animalisti utilizzando la caccia come rito iniziatico. Sensibilità perché questi Jules, Jim e Catherine dei nostri giorni e di ben altra età (l'omaggio a Truffaut viene esplicitato nella scena della corsa a tre) non si limitano ad essere personaggi, per quanto ben costruiti, ma sono da subito persone con le loro fragilità e con le loro prese di posizione. Blu che scrive alla se stessa del futuro 'per non dimenticare'. Lorenzo che ostenta sicurezza ma ha bisogno di rifugiarsi nell'immaginario per trovare quell'ammirazione che il mondo dei coetanei gli nega. Antonio, tanto abile nello sport quanto introverso e chiuso nel relazionarsi con gli altri. Di tutti e tre conosciamo l'ambito familiare in cui incontriamo sensibilità genitoriali diverse ma, ognuna a suo modo, capaci di amore e comprensione. Chi invece si compatta nel rifiuto sono i compagni tra i quali emergono leader in perfidia e bullismo (equamente suddivisi tra maschi e femmine) ma che finiscono comunque per essere tutti complici anche quando sono testimoni passivi dei soprusi. La dimensione della città di provincia, con la magia delle sue notti 'antiche' e con la brutalità dei mezzi di comunicazione oggi alla portata di ognuno, definisce il contesto della narrazione.
"Non voglio che mio figlio sia 'tollerato'" dice il padre adottivo di Lorenzo dinanzi alla preside e ad un'insegnante particolarmente insensibile. Cotroneo fa propria questa affermazione senza però cedere alla tentazione del pamphlet riaffermando con forza il diritto di ognuno a vivere la propria vita e la propria dimensione affettiva secondo tempi che non siano dettati da un contesto sociale che si eriga a normativo in questo ambito. Lorenzo, Blu e Antonio escono così dallo schermo per entrare nella memoria dello spettatore nello spazio in cui stanno i film che non si dimenticano.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
UN BACIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* * * * *

Uno straordinario bacio per diventare più “forti”

mercoledì 30 marzo 2016 di Danielaaa

Ho avuto la fortuna di vedere il film in anteprima, in anticipo quindi da critiche, giudizi, commenti e parole che potessero condizionare la mia “esperienza”. Perché di questo si è trattato di un’esperienza, emotiva, di passione e di riflessione. Dico subito, perché ho l’urgenza di farlo, che il film l’ho trovato bellissimo, importante e, assolutamente senza retorica, necessario.  Altra combinazione fortunata è stata quella di averlo continua »

* * * * *

Giovani favolosi

domenica 10 aprile 2016 di robroma66

Il più bel film da diversi mesi a questa parte. Tutta la abbagliante bellezza della gioventù ma anche la sua abissale crudeltà. Bullismo, omofobia, libertà, dinamiche di gruppo, condizione di figli e di genitori: è tutto questo il centro narrativo della storia che, come un documentario arricchito di lacerti onirici, si immerge nel mondo adolescenziale. Protagonisti sono tre liceali che vivono a Udine, tre giovani favolosi molto diversi tra loro continua »

* * * * -

La difficoltà a crescere degli adolescenti

martedì 5 aprile 2016 di Flyanto

Diretto, sceneggiato da Ivan Cotroneo e tratto dal suo omonimo racconto, "Un Bacio" affronta la delicata e difficile tematica dell'età dell'adolescenza con una profondità ed una conoscenza di essa davvero singolari. La vicenda ruota tutta intorno a tre giovani di circa 16 anni i quali vengono emarginati dal resto dei compagni di scuola in quanto ritenuti troppo diversi ed effettivamente essi si discostano dalla massa e dal seguire lo stile di vita ed i gusti della continua »

* * * * *

Un bacio ... un'amicizia

domenica 3 aprile 2016 di gabrielebaldin

bellissimo film sull'accettazione delle diversità, sull'Amicizia, quella vera, forte, inossidabile. questo film apre gli occhi e il cuore del pubblico che non può far altro che affezionarsi ai protagonisti (bravissimi) e alla fine viene coinvolto da mille emozioni, si ritrova a ballare tra loro, con abiti vecchi ... anzi vintage, su musiche scelte alla perfezione .... io dico dopo che uno ha visto questo film come può pensare che ci sia qualcosa di sbagliato in Lorenzo continua »

Blu
"Devi raccontarla questa storia, devi raccontare quello che ci è successo. Ma soprattutto devi raccontare che non doveva andare così. Non doveva andare per forza cosi. Che poteva essere tutto diverso, potevamo essere diversi noi. Potevamo essere più bravi, più forti. Questo devi raccontare un giorno."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lorenzo
"Io non la faccio la loro fine... io ho tanti buoni motivi per vivere"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Blu
"E se arrivato a quarant'anni non hai amici...be', datti da fare. Perché sono loro che ti salvano, loro e basta"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Un bacio

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 7 febbraio 2017

Cover Dvd Un bacio A partire da martedì 7 febbraio 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Un bacio di Ivan Cotroneo con Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli, Simonetta Solder. Distribuito da CG Entertainment. Su internet bacio (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,09 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 3,90 €
Aquista on line il dvd del film Un bacio

FOCUS | In occasione dell'uscita del suo ultimo film, dal 31 marzo al cinema, il regista confessa quali sono i titoli a cui deve qualcosa: un personaggio, un'idea, un sentimento, una suggestione o anche una scena.

I 10 film che hanno ispirato Ivan Cotroneo

giovedì 31 marzo 2016 - Gabriele Niola

Un bacio, i 10 film che hanno ispirato Ivan Cotroneo Due ragazzi e una ragazza. Tre adolescenti ognuno con un suo problema. Tre non integrati, agli occhi dei compagni di classe sfigati, ciascuno perché volontariamente o involontariamente non accetta di aderire a un modello prestabilito, a come gli altri li vorrebbero. Emarginati, presi continuamente in giro dai coetanei, ma alla fine più uniti di quanto gli altri coetanei possa vantarsi di essere. Ivan Cotroneo ha scelto tre protagonisti particolari per il suo nuovo film, Un bacio, una teen comedy come raramente se ne fanno in Italia, diversa dall'ondata di cinema italiano giovanilista di inizio anni 2000 e più vicina al genere hollywoodiano di high school e coming of age.

INCONTRI | Come fai a non ricordarti la stagione della tua vita in cui stavi fisicamente male se non venivi invitato ad una festa? Intervista al regista di Un bacio, dal 31 marzo al cinema.

"ero un adolescente complessato"

domenica 27 marzo 2016 - Paola Casella

Ivan Cotroneo: Ivan Cotroneo non ama essere etichettato. La sua carriera si muove agilmente fra letteratura e cinema: cinque romanzi, innumerevoli sceneggiature (per, fra gli altri, Maria Sole Tognazzi, Ferzan Ozpetek, Riccardo Milani, Daniele Luchetti e Luca Guadagnino), numerose invenzioni televisive (fra cui Tutti pazzi per amore, Una mamma imperfetta, nata come striscia web, ed È arrivata la felicità), e tre regie: La kryptonite nella borsa (già best seller letterario), Il Natale della mamma imperfetta e adesso Un bacio, basato sul suo quinto romanzo.

POSTER | Il regista de La kryptonite nella borsa torna alla regia con un film sull'adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Dal 31 marzo al cinema.

La locandina del nuovo film di Cotroneo

venerdì 26 febbraio 2016 - a cura della redazione

Un bacio, la locandina del nuovo film di Cotroneo Un bacio ha come protagonisti tre ragazzi sedicenni, Lorenzo, Blu e Antonio, che hanno molte cose in comune: frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una piccola città del nord est, hanno ciascuno una famiglia che li ama, e tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. Dal 31 marzo al cinema, Un bacio di Ivan Cotroneo è un film sull'adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Ma anche sul bullismo e sull'omofobia.

Fra bullismo e omfobia quanto è dura la vita degli adolescenti

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Lorenzo, Antonio e la ragazza Blu sono tre liceali. Vivono a Udine con le famiglie. I papà, nei rispettivi ruoli sociali, lavorano nella stessa azienda. Lorenzo è entrato già grande in una famiglia adottiva, che lo adora. Su Antonio incombe la morte del fratello anche sei genitori fanno del loro meglio per superare il trauma. Blu, orgoglio di casa, ha con la madre - frustrata nelle sue velleità artistiche - una relazione conflittuale. Li accomuna l'isolamento dai coetanei. Lorenzo è discriminato perché gay; Antonio è preso di mira per la sua goffaggine; Blu è detestata per la sua intraprendenza e invidiata perché sta con il più fico della città. »

Valentina, una ragazza vera per una gioventù bruciata

di Fulvia Caprara La Stampa

NeI triangolo di Un bacio è la punta femminile, la testimone che potrà raccontare i fatti e portarseli stampati dentro per tutta la vita, come una lezione amara, impossibile da dimenticare. L'incontro con Lorenzo (Rimau Grillo Ritzberger) e Antonio (Leonardo Pazzagli) è per Blu (Valentina Romani) il raggio di sole che non ti aspetti, l'arcobaleno in mezzo a una sfuriata di pioggia. Dura poco, ma è essenziale, serve ad assaggiare qualche attimo di felicità, a ricordare che la vita può essere un po' meglio di quello che sembra, ma, soprattutto, ad acquistare la consapevolezza di sè. »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Prima si detestano e poi si adorano i tre adolescenti diversamente borderline di un liceo del nord-est. Lorenzo ("il frocio") è gay e spavaldo, Blu ("la troia") è audace e trasgressiva e Antonio ("l'idiota") riservato e insicuro: pur con famiglie attente e affettuose i tre sedicenni hanno il talento di farsi isolare dai coetanei ma - si sa - l'unione di debolezze può attutire il colpo e la loro amicizia in qualche modo li aiuta in un cammino di formazione per nulla semplice. Ispirato al racconto omonimo (Bompiani) dello stesso autore, Un bacio rileva e rivela i tumulti più acuti del nostro vivere e ci (ri)porta con passione e tenerezza laddove tutti abbiamo sofferto le pene dell'inferno. »

Un bacio | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | danielaaa
  2° | robroma66
  3° | flyanto
  4° | shingo tamai
  5° | wearenot
  6° | giampituo
  7° | vepra81
  8° | gabrielebaldin
  9° | maria63
10° | monitore film
11° | willywillywilly
12° | alberto58
13° | fabriziog
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 31 marzo 2016
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità