Un disastro di ragazza

Film 2015 | Commedia +13 125 min.

Regia di Judd Apatow. Un film Da vedere 2015 con Amy Schumer, Bill Hader, Brie Larson, Colin Quinn, John Cena, Vanessa Bayer. Cast completo Titolo originale: Trainwreck. Genere Commedia - USA, 2015, durata 125 minuti. Uscita cinema giovedì 17 settembre 2015 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,90 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Un disastro di ragazza
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Lo stile di vita che Amy conduce è quello della party girl; fino a quando non realizza di essersi innamorata di un ragazzo. Il film ha ottenuto 2 candidature a Golden Globes. In Italia al Box Office Un disastro di ragazza ha incassato 69,8 mila euro .

Un disastro di ragazza è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,90/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,79
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Amy Schumer mattatrice assoluta di una romantic comedy rivisitata con una buona dose di ironia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 9 agosto 2015
Recensione di Giancarlo Zappoli
domenica 9 agosto 2015

Fin dalla più tenera età il padre di Amy le ha insegnato che la monogamia non è una condizione che possa essere adattata all'essere umano. Ora che è una giornalista con un buon seguito di lettori applica alla sua vita quei principi cambiando partner con una notevole frequenza. Fino a quando le viene affidato un articolo su Aaron Conners, un medico specializzato nella cura delle star dello sport. Amy non ama (e non conosce) nessuna disciplina del settore e dovrebbe quindi scrivere un pezzo al vetriolo.
La romantic comedy rivisitata con una buona dose di ironia (ma anche di attenta osservazione sulla realtà) sta alla base del cinema di Judd Apatow che questa volta ha trovato un'anima gemella. Si tratta della famosa stand up comedian Amy Schumer che non solo ha scritto la sceneggiatura del film ma ne è anche l'assoluta mattatrice. Non è un caso che la protagonista abbia il suo stesso nome visto che Schumer dichiara che il 70% delle vicende del personaggio attingono alla sua vita reale.
Qual è il frutto di questo connubio? Ancora una volta siamo di fronte a un film dall'inizio travolgente che dimostra come Apatow non tema le inevitabili pause di comicità successive, sicuro com'è della tenuta complessiva della storia. Deve però tenere conto della consistente presenza della sceneggiatrice/attrice cercando di evitare danni collaterali. In definitiva ci riesce grazie a uno script che tiene Amy al centro e non ci risparmia nulla degli stereotipi dei film d'amore made in Usa ma conserva due assi nella manica. Da un lato, pur muovendosi in un contesto sociale più elevato rispetto alla media dei suoi altri film, Apatow fa ritorno alla realtà grazie al rapporto tra Amy, la sorella e (soprattutto) il padre collocato in una casa di riposo. È nella relazione tra una figlia che ne ha seguito gli insegnamenti ma non è decisamente a proprio agio nell'universo che si è costruita che si trovano gli accenti di una situazione in cui ci si può riconoscere come spettatori.
L'altra divertentissima idea è quella di avere due star di due discipline diverse disposte ad ironizzare su stesse. La scena in cui John Cena litiga al cinema e quelle in cui si è testimoni dell'avarizia del miliardario LeBron James valgono da sole il prezzo del biglietto.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
UN DISASTRO DI RAGAZZA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 22 agosto 2016
marione

Per gli amanti del genere "commedia brillante" sarà certo una piacevole sorpresa. Ottimi gli attori, Amy Shumer una vera mattatrice, un po' sopra le righe a tratti il medico Aaron Conners (Bill Hader), deliziosa Brie Larson (quando la vedremo protagonista in una commedia brillante?). Il film è ben diretto, ben girato, non presenta particolari originalità, ma risulta [...] Vai alla recensione »

domenica 20 settembre 2015
Mario Nitti

Il film apre su immagini sgranate del passato che fotografano il momento in cui due bambine ascoltano il padre spiegare perché impegnarsi con una sola donna è impossibile irrazionale. Poi si salta presente; una delle due sorelline, Amy, ha fatto tesoro di quell’insegnamento e ha costruito la sua vita godendosi il sesso senza troppe inibizioni, ma evitando accuratamente ogni relazione [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 settembre 2015
brian77

Non è affatto un brutto film, nonostante le apparenze grossolane. Spero che prima o poi qualcuno lo guardi perché in sala è andato male e non lo merita.

venerdì 19 febbraio 2016
Liuk

Commedia volgare che non fa mai ridere e con ritmo blando. Da dimenticare ed evitare se non lo si è visto. Cast improponibile.

Frasi
"Bambine, vostra madre e io stiamo divorziando. Non piangete, so che siete sconvolte, che siete confuse, non so se mamma ve l'ha già detto, ma vorrei spiegarvelo io, dal mio punto di vista, in termini che voi possiate capire: tu hai la tua bambola lì? E ti piace la tua bambola, vero? Le vuoi bene, no? Ma immagina se io ti dicessi che è l'unica bambola con cui puoi giocare per tutta la vita. Come ti sentiresti? Saresti triste!... è naturale perché hai tante altre bambole sugli scaffali, ma se giochi con le altre bambole non puoi più avere quella di bambola, anche se quella bambola non vuole più giocare con te a quel punto. In pratica vi mentite a vicenda. Ci sono altre bambole che ti piacciono e ogni anno fabbricano nuove bambole. Volete una bambola Hostess? O una bambola un po' grassottella che serve cocktails? Oppure una che è la migliore amica della vostra bambola preferita? Può capitare, giusto? E una con cui giocate un giorno solo e poi non la vedete più? E una che se un amico sta giocando con una bambola vuole che voi vi facciate un po' di coraggio con l'altra bambola? Voi non vorreste, no, ma lo fate perché il vostro amico ci gioca, non restate lì senza darle attenzioni! Per questo io e la mamma stiamo divorziando. La monogamia non è realistica!"
Gordon (Colin Quinn)
dal film Un disastro di ragazza - a cura di Maria
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Ma che brava Amy Schumer, volto (quasi) nuovo della comicità americana su grande schermo. Qui, ha fatto un po' tutto: scritto, prodotto ed interpretato, affidandosi, per la regia, alla garanzia di Judd Apatow. Protagonista è Amy, una che ha l'orticaria a sentir parlare di monogamia. Fino a quando non dovrà scrivere un ritratto su Aaron, medico delle star sportive.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Si comincia a ridere fin dalla prima scena, dove un padre fedifrago prende a esempio le bambole per istruire le sue bambine, 9 e 5 anni, su come la fedeltà sessuale sia un assurdo. All'alba della trentina Amy Townsend è un Don Giovanni al femminile: beve, seduce il primo che le piace, rispettando una sola regola: non trovarselo accanto la mattina dopo.

Alberto Crespi
L'Unità

38 milioni di dollari di budget, 108 di incassì nei soli Stati Uniti: è il fenomeno Amy Schumer, stand-up comedian e star televisiva in America, per la serie "non serve essere bellissime per avere successo". La risposta americana a Bridget Jones? Qualcosa di simile. Il film è diretto da Judd Apatow, una macchina da guerra della commedia stupidotta; la Schumer, va da sé, firma il copione ed è la garanzia [...] Vai alla recensione »

Dana Stewart
Slate

Un disastro di ragazza, diretto da Judd Apatow, è scritto e interpretato da Amy Schumer che è anche la protagonista dello show tv Inside Amy Schumer. Il personaggio principale è sempre Amy, affiancata da una serie di comici di fama che però nel film non portano il loro nome. Questa scelta la dice lunga sul posto che Schumer occupa al momento nel mondo: quello di una giovane comica sfacciatamente onesta [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

«Ripetete con me: la monogamia non è realistica». Basterebbe questa scena iniziale per dire che la quinta pellicola diretta da Judd Apatow è l'ennesima commedia perfetta. Un padre adultero protetto dal tetto della sua officina casalinga giustifica, con tono tra il patetico e l'esilarante, il diritto all'adulterio davanti alle due figlie piccole sgomente e soprattutto lasciate all' aperto in attesa [...] Vai alla recensione »

Giona A. Nazzaro
Il Manifesto

Judd Apatow, a prescindere dalle evidenti discontinuità formali, è probabilmente l'unico erede del discorso sentimentale di Blake Edwards, inaugurato alla fine degli anni Settanta con 10 e proseguito, pantere rose postume a parte, sino a Nei panni di una bionda. Apatow, che proviene dalla tv e ha favorito il lancio di talenti comici come Seth Rogen, non possiede certo la lunare e sublime maestria slapstick [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Con «Un disastro di ragazza» Apatow disperde il credito guadagnato con le precedenti commedie protervamente, ma efficacemente grevi. Sciorinando il catalogo sfilacciato delle peripezie che capitano alla sboccatissima, grassoccia e sessualmente famelica protagonista Amy (Schumer), il presunto adepto del mitico ed eversivo (lui sì) cabarettista Lenny Bruce s'impiglia in una serie di scenette che vorrebbero [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati