Nemico Pubblico N. 1 - L'ora della fuga

Film 2009 | Azione 130 min.

Regia di Jean-François Richet. Un film Da vedere 2009 con Vincent Cassel, Ludivine Sagnier, Mathieu Amalric, Gérard Lanvin, Samuel Le Bihan. Cast completo Titolo originale: L'Ennemi public n°1. Genere Azione - Francia, Canada, 2009, durata 130 minuti. Uscita cinema venerdì 17 aprile 2009 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 3,92 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Nemico Pubblico N. 1 - L'ora della fuga
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Le spettacolari azioni criminali del 'nemico pubblico' Jacques Mesrine, che la polizia francese non riuscì a catturare fino alla sua morte. In Italia al Box Office Nemico Pubblico N. 1 - L'ora della fuga ha incassato 87,1 mila euro .

Nemico Pubblico N. 1 - L'ora della fuga è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,92/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,50
PUBBLICO 4,26
CONSIGLIATO SÌ
Diverso e autonomo dal primo episodio, la seconda parte è una corsa rocambolesca e spettacolare.
Recensione di Matteo Treleani
Recensione di Matteo Treleani

Seconda parte della biografia di Jacques Mesrine, il gangster più ricercato della storia di Francia. Dopo la vertiginosa ascesa nel crimine e nella violenza, Mesrine torna a Parigi e diventato ormai leggenda, intraprende una guerra mediatica e reale con la polizia. Evade due volte di prigione, gioca al gatto e il topo con il commissario Broussard al punto da brindare con lo champagne durante uno storico arresto.
Cosciente fino al ridicolo del suo potere esercitato sui media e sulla società, il secondo Mesrine è un personaggio ai limiti del grottesco, eccessivo, a volte fuori dalle righe. Il mito creato sembra sfuggirgli dalle mani, fino a prendere il sopravvento sull'individuo. La leggenda di Jacques "Jacko" Mesrine termina, o inizia, col suo assassinio da parte della polizia a Porte de Clignancourt il 2 novembre 1979. Diverso dal primo episodio, Nemico pubblico n.1 seconda parte, è più forte, e sembra affrontare la vicenda da un altro punto di vista. Senza soffermarsi sulla trama (condensata) e con la totale messa in ombra degli altri personaggi da parte di Vincent Cassel, il film di Richet è una corsa rocambolesca tra rapine, inseguimenti e sparatorie.
Ludivine Sagnier e Mathieu Amalric supportano il ruolo di Cassel senza mai invadere la scena. Con diversi richiami a Scarface di De Palma, Nemico pubblico è il racconto di un criminale che ha imboccato una strada in picchiata e senza uscita. Velatamente autoironico, a una domanda sulla vecchiaia, Mesrine risponde che non vivrà abbastanza per vederla. Richet mette allora in scena un uomo intrappolato nella caricatura del suo stesso personaggio, in parte compiaciuto, in parte colpevolmente cieco di fronte alla piega degli eventi.
In una produzione più sottile del primo episodio ma meno meditata, il regista vincitore di un César, fa dello spettacolo la sua carta vincente. E non a caso, per la storia di un personaggio in cui è difficile distinguere la realtà dal mito.
Nervoso e tragico, Nemico Pubblico lascia lo spettatore con il fiato sospeso fino a una sequenza finale da antologia.

Sei d'accordo con Matteo Treleani?
NEMICO PUBBLICO N. 1 - L'ORA DELLA FUGA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 4 maggio 2009
Spoerri

Ufficialmente il film è uscito il 17 aprile ma nella mia città questa è la prima settimana... e purtroppo penso l'unica(come per la prima parte del film); l'orario degli spettacoli proposto poi la dice lunga: solo uno alle 21.00 sia festivi che non; il cinema ovviamente è uno dei più piccoli, neanche per l'anticamera del cervello è passata l'idea di metterlo in un multiplex!! Questo film non ha fatto [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 ottobre 2013
paolomiki

La storia di un rapinatore assassino dichiarato nemico pubblico numero uno che riusciva durante gli anni 60 e 70 in francia e non solo, a sfuggire alla polizia ed evadere  in tutti i modi( il trasformismo era la sua passione). Non si è mai definito un modello di comportamento ma teneva moltissimo alla sua immagine e soprattutto diceva  che attaccava solo i luoghi dove il potere economico [...] Vai alla recensione »

martedì 5 settembre 2017
Pier Ronchetti

Un grande Noir, forse il miglior noir francese di questi ultimi dieci anni, cucito addosso a un attore perfetto per la parte. Si tratta della storia di un gangster, pluri-omicida e ricercato dalla polizia di tutta Europa. E’ il seguito di un altro film, sempre diretto in quell’anno da Richet e interpretato da Cassel che impersona Jacques Mesrine, mitico fuorilegge Francese specializzato [...] Vai alla recensione »

domenica 26 aprile 2009
piero....

Grande Vincent Cassel, secondo me uno dei migliori attori esistenti. Film molto bello sia la prima e la seconda parte

mercoledì 30 settembre 2009
Vittorio

Film adrenalinico, con ottime scene e un grande Vincent Cassell.... Da vedere!!

lunedì 8 ottobre 2012
paride86

Seconda parte di "Nemico Pubblico n. 1", leggermente inferiore alla prima per ritmo e caratterizzazione del personaggio. Il merito principale di questo film è di aver ritratto Mesrine in maniera umana, con tutte le sue contraddizioni e idiosincrasie, evitando di mitizzare un personaggio che nulla ha di eroico.

lunedì 1 febbraio 2010
Giammarco

Tra i film piu' belli che ho visto negli ultimi anni. Gran bel film, grande Cassel. Non perdetelo!!!

mercoledì 13 maggio 2009
mauro B

Ho potuto vederlo in dvd pirata,nelle sale non c'era quando avrebbe dovuto esserci,almeno dalle mie parti(friuli).Il film mi è piaciuto molto,forse è meglio anche della prima parte,un bel poliziesco francese da non perdere per gli appassionati del genere,bravissimo Vincent Cassel

martedì 21 aprile 2009
marta rossi

ottimo il secondo atto è ancora più intrigante del primo atto, ben realizzato. Jacques Mesrine carismatico un'idolo

domenica 19 aprile 2009
mauro B

Aspettavo volentieri la seconda parte del film,la prima parte mi è piaciuta molto,ma non è uscita,ho parlato con il direttore di un multisala e mi ha detto che il film è stato bloccato dalla distribuzione neanche lui lo sa il perchè.Mah!!(vivo in friuli v.g.nelle altre regioni sarà anche uscito da noi no)

domenica 20 giugno 2010
germi86

Mi è piaciuta di più la prima parte,il film rimane cmq lo stesso interessante e piacevole da vedere..Cassel interpreta ottimamente il criminale francese Jacques Mesrine

giovedì 27 maggio 2010
Mocheca

Un film che ti prende fin da l'inizio.

sabato 20 marzo 2010
leoncino1968

Insieme alla prima parte uno dei migliori film criminali di sempre, impreziosito da un Cassel in stato di grazia e perfettamente in parte, vero cinema d'autore.

mercoledì 2 aprile 2014
jean2012

nella scheda del film mettete anche la cassiera tutti ma avete dimenticato il bellissimo volto della figlia di mesrin interpretato da vincent Cassel, che ormai grandicella lo va a trovare nel carcere ma come si fa a dimenticare i protagonisti del film ??????????????????

Frasi
La morte non è niente per chi ha saputo vivere.
Una frase di Jacques Mesrine (Vincent Cassel)
dal film Nemico Pubblico N. 1 - L'ora della fuga - a cura di Gian Luca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Da bandito a star. Da pericolo pubblico a pubblico provocatore. Da rapinatore a divo, vezzeggiato da stampa e tv. Con tanto di interviste-scandalo tutte istrionismo e sparate stile fine anni 70 («Volete le Brigate Rosse in Francia? Andrò a farmi addestrare dai palestinesi se serve!»). Il secondo episodio di Nemico pubblico n° 1, il notevole dittico di Jean-François Richet sulle gesta e il mito del [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Rieccolo, Jacques. Il Nemico pubblico n. 1 (sottotitolo di questa seconda parte: L'ora della fuga) ritorna a sfidare la polizia francese. Il regista Jean-François Richet, così come nella prima parte (L'istinto di morte), insiste nel tratteggiare le contraddizioni (e l'allucinante fascino)di questo gangster che tenne in scacco le autorità transalpine per un ventennio,dall'inizio degli anni 60 alla fine [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Seconda parte del dittico sul leggendario delinquente Mesrine. Fatte le debite differenze, ci sono analogie col doppiofilm sul "Che" al cinema in questi giorni. Come Soderbergh, anche Richet si riappropria del soggetto, non facendo del secondo film la semplice continuazione del primo. Nell' "Istinto di morte" raccontava l' ascesa di un criminale cane-pazzo, ma ancora dotato di una forma d' innocenza; [...] Vai alla recensione »

Roberta Ronconi
Liberazione

Le armi, le donne, i soldi, la libertà. Per questi suoi amori Jacques Mesrine è pronto a mettere in gioco tutto, guidato solo da un inguaribile "istinto di morte". E' il titolo del libro biografico da cui prendono le mosse questi due cine-capitoli (Il primo Istinto di morte , appunto e questo secondo Nemico pubblico n.1 ) firmati da Jean Francois Richet e dedicati all'ultimo grande gangster francese. [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

I rapinatori non sono più di moda. Infatti viviamo in tempi di delinquenza in giacca e cravatta. Ma anche all'epoca, fra quaranta e trent'anni fa, in Italia l'eco dei crimini di Jacques Mesrine fu modesta. In quel periodo la «Nazionale» italiana dei delinquenti, comuni e politici, aveva vari fuoriclasse. Dello straniero non c'era bisogno. Si spiega anche così che Nemico pubblico n.

Tullio Kezich
Il Corriere della Sera

Per raccontare le malefatte di Jacques Mesrine (1936-1979), il fuorilegge francese che più si applicò all' «ampleur mediatique» nella seconda metà del 900, un normale film bastava e avanzava. Il regista Jean-François Richet ha voluto invece dedicargli due interi tomi (di cui adesso esce il secondo: Nemico pubblico N. l - L' ora della fuga) per un complesso di 240 minuti, 20 in più di Via col vento. [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

When last we saw redoubtable French gangster Jacques Mesrine, he was just starting to bask in the pleasures of being a celebrity criminal. Now, in "Mesrine: Public Enemy No. 1," the second film of this thug life diptych, we get to see him truly coming into his own. As played by French star Vincent Cassel, this Gallic bad boy weighs noticeably more than he did in the previous film, "Mesrine: Killer [...] Vai alla recensione »

Anthony Lane
The New Yorker

Like French politicians, most French actors come to resemble cartoons of themselves. How Daumier, say, would have sighed with pleasure at the figure of Nicolas Sarkozy, sketching him instantly as the unscrupulous patron, complete with raised heels, a stormy spouse, and a quick, uncertain grin. Likewise, no elastication would have been required, on the part of Uderzo and Goscinny, the creators of Asterix [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
Lo Specchio

Esce la seconda parte di Nemico pubblico n. 1, la storia del bandito Jacques Mesrine. Una vita fuorilegge violenta e breve come molte portate sugli schermi. Ecco una scelta. Assassino, rapinatore, seduttore di donne e dei media, sostenitore del terrorismo politico, negli anni Settanta il bandito Jacques Mesrine (la «s» del cognome è muta, come in Resnais) è stato in Francia un personaggio dominante. [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati