Al calare delle tenebre

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Al calare delle tenebre   Dvd Al calare delle tenebre  
Un film di John Liebesman. Con Chaney Kley, Emma Caulfield, Lee Cormie Titolo originale Darkness Falls. Horror, durata 85 min. - USA 2003. MYMONETRO Al calare delle tenebre * * - - - valutazione media: 2,17 su 31 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,17/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Matilda Dixon è un nome che da 150 anni evoca sinistri presagi nella città di Darkness Falls.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La strega di Darkness Falls
Davide Verazzani     * * - - -

Centocinquant'anni fa, a Darkness Falls, Mathilda Dixon, una gentile vecchina nota anche come "la fatina dei denti caduti" perché donava regali ad ogni bimbo cui cadevano i primi dentini, viene ingiustamente accusata della sparizione di due bambini e brutalmente massacrata dalla folla. Il suo spirito, però, non smette di aleggiare sulla cittadina, e promette una vendetta che sarà perpetrata sui discendenti dei suoi giustizieri. Kyle ritiene di aver visto da bambino il fantasma della Dixon, la notte in cui fu uccisa misteriosamente sua madre: non sa ancora se sia stata un'allucinazione, ma da allora non riesce più a rimanere da solo al buio, anche se ha lasciato da tempo Darkness Falls. La sua fidanzatina di allora, Caitlin, gli chiede di ritornare, poiché il fratellino Michael è preda anch'egli di allucinazioni simili. Dopo qualche esitazione, Kyle accetta, e si rende conto che il fantasma di Mathilda Dixon gira davvero per Darkness Falls, e che lui dovrà affrontarlo. Nonostante una buona idea iniziale, ed una serie di effetti speciali che non insistono sul pulp preferendo giocare sull'angoscia montante, il film ben presto si sfilaccia e perde interesse; questo sia a causa di attori non in grado di comunicare la tensione, sia per l'evidente sottotraccia lovecraftiana, non supportata da una scrittura altrettanto efficace. La "maschera" orribile di Mathilda Dixon è opera di Stan Winston, Oscar per gli effetti visivi di Terminator 1 e 2.

Premi e nomination Al calare delle tenebre MYmovies
il MORANDINI
Primo Weekend Usa: $ 12.025.000
Incasso Totale* Usa: $ 12.025.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 26 gennaio 2003
Sei d'accordo con la recensione di Davide Verazzani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
39%
No
61%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Bella l'idea, pessima la messa a punto

giovedì 13 settembre 2012 di 4ng3l

Non fatevi ingannare dalla bella locandina e dalla prima parte della trama, il resto è buio sul serio. Personaggio horror ben realizzato e con una storia abbastanza intrigante, ma dopo cala nel ridicolo profondo, accompagnato dal protagonista che avrebbe maggiore successo come manichino nei crash test e da una sceneggiatura che dire banale è poco. Il difetto peggiore è lo sviluppo, che dire terribile e sgangherato non rende l'idea. Unico film con tanto potenziale, che oltre continua »

* * - - -

Attento all'ultimo dentino!!

mercoledì 10 giugno 2009 di shining

tremate! dopo michael myers, freddy krueger e jason voorhees.. arriva la fata dentina! eh si, la protagonista di questo film è la fatina dei denti, che dopo essere stata assassinata torna in vita per vendicarsi sugli abitanti di darkness falls (bel posticino per vivere eh!) C'è da dire che i primi 10 minuti del film sono veramente stupefacenti, e fanno pensare "finalmente un buon horror!".. ma poco dopo ci si rende conto che il film perde la tensione creatasi all'inizio.. guardacaso il protagonista, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Al calare delle tenebre adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | Al calare delle tenebre

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 29 novembre 2004

Cover CD Al calare delle tenebre A partire da lunedì 29 novembre 2004 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Al calare delle tenebre del regista. John Liebesman Distribuita da Varèse Sarabande.

di Roberto Nepoti La Repubblica

Quando cade un dente da latte, lo si mette sotto il cuscino e si attende che la fatina dei denti lo baratti con un soldino. Pessima idea: perché chi arriva nottetempo è una stregaccia, di ritorno dal passato per vendicarsi di un antico torto. Lei, una volta era buona, viveva a Darkness Falls e regalava monete d'oro ai bambini; poi è stata accusata d'infanticidio e messa a morte. Da un po' a dieta di mostri mitici, il cinema orrorifico cerca di inventarsene di nuovi pescando ovunque gli capiti. »

di Emanuela Martini Film TV

Fatina dentina è il soprannome da favola bianca di Matilda Dixon. In realtà, Matilda, dispensatrice di biscotti e dolci per i bambini che perdono i loro dentini da latte, èuna strega, una funesta creatura delle tenebre. Una signora malefica che, linciata dalla folla di Dankness Falls a metà dell’Ottocento perché accusata ingiustamente di aver fatto sparire due ragazzini, volteggia nelle notti quiete e tempestose assetata di vendetta. Compare come un’ombra terribile e rapace con la sua maschera di porcellana sotto la quale nasconde le repellenti cicatrici di un volto sfigurato da un incendio. »

Al calare delle tenebre | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Davide Verazzani
Pubblico (per gradimento)
  1° | 4ng3l
  2° | shining
Rassegna stampa
Roberto Nepoti
Rassegna stampa
Emanuela Martini
Link esterni
sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità