La strada di Levi

Acquista su Ibs.it   Dvd La strada di Levi   Blu-Ray La strada di Levi  
Un film di Davide Ferrario, Marco Belpoliti. Documentario, durata 92 min. - Italia 2005. - 01 Distribution uscita venerdì 19 gennaio 2007. MYMONETRO La strada di Levi * * 1/2 - - valutazione media: 2,96 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,96/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
Trailer La strada di Levi
Il film: La strada di Levi
Uscita: venerdì 19 gennaio 2007
Anno produzione: 2005
Il regista, insieme con lo scrittore Marco Belpoliti, ripercorre oggi l'itinerario che Primo Levi, nel 1945, percorse per tornare a Torino dal campo di concentramento di Auschwitz.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Davide Ferrario si confronta con la rappresentazione della Shoah, riaprendo il discorso sul linguaggio cinematografico impiegato per rendere immaginabile l'inimmaginabile
Marzia Gandolfi     * * - - -

Dopo la liberazione dal campo di sterminio di Auschwitz, il 27 gennaio 1945, Primo Levi intraprese un lungo viaggio attraverso l'Europa per tornare a casa, in Italia. Davide Ferrario e Marco Belpoliti ripercorrono quei seimila chilometri che separavano Levi da Torino, confrontando l'Europa descritta nelle sue pagine con quella contemporanea. Una strada lunga dieci mesi, formalizzata ne "La Tregua", uno dei suoi romanzi più celebri sulla Shoah, sulla sopravvivenza e sul ritorno, seguito di "Se questo è un uomo".
Levi percorse l'Europa nell'intervallo compreso tra la fine del Secondo conflitto mondiale e la Guerra Fredda, Ferrario e Belpoliti compiono la stessa strada in un tempo questa volta sospeso tra la caduta del Muro di Berlino e l'undici settembre 2001. Il progetto di Ferrario, pure nobile e commovente, mostra limiti evidenti nella realizzazione confusa che non spiega la relazione e il passaggio di senso tra Ground Zero e l'Europa prostrata dell'Est. Qual è il nesso tra il fondamentalismo islamico e l'acciaieria di Nowa Huta in Polonia, costruita dal regime comunista e visitata in compagnia di Andrzej Wajda? E ancora, tra le guerre preventive di "liberazione" e l'ignobile assassinio del cantante ucraino Igor Bilozir, del gulag di Novograd-Voljinsky in Bielorussia, della centrale esplosa di Chernobyl appena al di là del confine con l'Ucraina, del cammello di Mogylev-Podilskji, degli emigranti diretti in Italia dalla Moldavia, delle aziende italiane in Romania, dei neo-nazisti negazionisti della Germania e di Mario Rigoni Stern sull'altopiano di Asiago? Perché cercare nei luoghi di Levi risposte a questioni moderne e sconosciute alla vecchia Europa? Nell'infinito peregrinare di questo road-movie senza attori e in compagnia della sola voce off, Davide Ferrario si confronta ovviamente con la rappresentazione della Shoah, riaprendo il discorso sul linguaggio cinematografico impiegato per rendere immaginabile l'inimmaginabile, rivelando ancora una volta tutta la difficoltà del cinema a riferire di questo evento e di rappresentarlo nella sua unica oggettività storica e morale.

Stampa in PDF

* * * - -

Per non dimenticare

mercoledì 7 marzo 2007 di Lucio

Il 31 luglio 1919 nasce , a Torino , un pargoletto da papà e mamma che sono ebrei . L'ambiente familiare è culturalmente stimolante e il giovane Primo Levi , questo il suo nome , primeggia a scuola e si laurea in Chimica , con il massimo dei voti e con la lode , nel 1941 . In quel periodo , in Italia , erano in vigore le famigerate leggi razziali . Tanti ebrei vennero presi con la forza e messi sui treni che portavano nei campi di concentramento nazisti in Europa . Primo Levi fu catturato il 13 continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La strada di Levi adesso. »
Shop

DVD | La strada di Levi

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 6 giugno 2007

Cover Dvd La strada di Levi A partire da mercoledì 6 giugno 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La strada di Levi di Davide Ferrario, Marco Belpoliti con . Distribuito da 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in italiano per non udenti. Su internet La strada di Levi è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 4,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film La strada di Levi

APPROFONDIMENTI | Un cineasta versatile e attento ai temi sociali.

Davide Ferrario

mercoledì 10 settembre 2014 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Davide Ferrario Dice: il critico cinematografico è un regista mancato. Pure un po' frustrato, poverino. Mica sempre vero. Davide Ferrario, ad esempio, classe 1956, cremonese di nascita, bergamasco di crescita, torinese d'adozione, ha cominciato come critico sulle pagine di "Cineforum", ha scritto un Castoro su Fassbinder poi, come normale evoluzione del mestiere, è passato dietro la macchina da presa dimostrandosi negli anni (il suo esordio è del 1989: La fine della notte) cineasta versatile. Un tempo si sarebbe detto "attento ai temi sociali".

   

di Ansa

Un documentario sul viaggio che Primo Levi fece per tornare a Torino dal campo di sterminio di Auschwitz, ma soprattutto un film che attraverso l' intelligenza dello scrittore torinese racconta l' Europa di oggi. Intitolato 'La strada di Levi' e autoprodotto, lo sta realizzando il regista Davide Ferrario (tra i suoi film piu' noti, Tutti giu' per terra e Dopo mezzanotte) e sara' pronto il prossimo anno. ''E' un documentario - ha spiegato all' Ansa Ferrario, a Saint Vincent per ritirare la Grolla d' Oro assegnata a 'Dopo mezzanotte' - sul viaggio che Primo Levi fece da Auschwitz fino a Torino, da lui descritto nel libro 'La Tregua'. »

di Mauro Gervasini Film TV

Eccolo, il film da difendere e promuovere con tutte le forze. Esce in poche copie e rischia di avere una permanenza "a tempo: faranno fede gli incassi dei primi giorni. Fondamentale, quindi, il passaparola: andate a vederlo e poi, se vi è piaciuto, come speriamo e crediamo, consigliatelo agli amici. Grazie al tam tam dei (primi) spettatori, Davide Ferrario ha trasformato un film nel quale credevano in pochi, Dopo mezzanotte, in un sorprendente successo. Più difficile La strada di Levi, perché i documentari coinvolgono meno. »

Auschwitz - Torino sessant'anni dopo

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Ne La strada di Levi di Davide Ferrario e Marco Belpoliti è molto bella l'idea di rifare sessant'anni dopo il lungo e tortuoso percorso (6000 chilometri, 10 frontiere) compiuto da Primo Levi dopo il 1945 per tornare a Torino dal campo di concentramento nazista di Auschwitz. È il viaggio descritto da Primo Levi ne La tregua, il breve romanzo firmato da Francesco Rosi con John Turturro nel 1997: e se è straordinario notare quanto poco sembrino mutate certe località rurali, è una gioia rivedere la faccia così intelligente e seria di Primo Levi, sentirlo ricordare con tanto affetto da Mario Rigoni Stern. »

«La strada di Levi»: per le strade di questa Europa

di Alberto Crespi L'Unità

Stretto fra il capitolo 2 di Manuale d'amore e l'americano Bobby («politico», sì, ma pieno di divi), dove arriverà La strada di Levi? Noi facciamo il tifo perché arrivi lontano. Perché è un bel film, perché Davide Ferrario è un bravo regista, perché è un bene che i documentari escano nel cinema anche se le loro uscite sono sempre risicate in termini di sale disponibili e di budget pubblicitario. Il titolo dovrebbe essere accattivante, se non altro per gli orizzonti che apre. La «strada di Levi» è quella che Primo, l'autore della Tregua e di Se questo è un uomo, percorre nel lungo tempo che passa fra la sua liberazione da Auschwitz, nel gennaio del '45, e il suo ritorno a Torino. »

La strada di Levi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 19 gennaio 2007
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità