•  
  •  
Apri le opzioni

Salvatore Striano

Salvatore Striano è un attore italiano, è nato il 9 settembre 1972 a Napoli (Italia). Oggi al cinema con il film Nostalgia distribuito in 436 sale cinematografiche. Salvatore Striano ha oggi 49 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Un candidato shakesperiano

A cura di Fabio Secchi Frau

Attore italiano diventato tale dopo un lungo periodo di detenzione in carcere, all'interno del quale ha scoperto la passione per l'arte drammatica shakespeariana facendone un lavoro dai risultati eccelsi.


La vita fuori e dentro dal carcere
Salvatore Striano nasce nei Quartieri Spagnoli di Napoli il 9 settembre 1972, lì dove lo Stato è assente e il crimine comanda. Fin da bambino, comincia a compiere reati. Ha appena otto anni quando vende sigarette di contrabbando e porta i turisti americani dalle prostitute. A soli quattordici anni, fa uso di cocaina ed entra nel giro dello spaccio. Arrestato quello stesso anno, entra per la prima volta nel carcere minorile, dal quale entrerà e uscirà continuamente, per via di altri reati compiuti. Ricercato dalla polizia italiana, scappa in Spagna per nascondersi. Dopo tre anni e mezzo di latitanza, la polizia iberica lo arresta e sconta un anno e mezzo in un carcere di Madrid, salvo poi essere estradato in Italia per scontare tutte le altre sue condanne. Nel frattempo, si sposa e finisce nel carcere di Rebibbia, dove comincia a frequentare dei corsi di recitazione, appassionandosi al teatro shakespeariano. Partecipa a numerosi spettacoli, uno di questi viene visto da Matteo Garrone che, dopo il 2006, grazie all'indulto e quindi anche alla scarcerazione di Striano, lo contatta per la trasposizione cinematografica del beststeller di Roberto Saviano "Gomorra". È l'inizio di una nuova vita.

La carriera cinematografica
Il grande Abel Ferrara lo contatta per il docu-fiction Napoli Napoli Napoli (2009), cui seguiranno Fortapàsc (2009) di Marco Risi e Gorbaciof (2010) di Stefano Incerti. Ma il vero trionfo arriva quando i fratelli Paolo e Vittorio Taviani, nel 2012, lo impongono (suggerito da Incerti) nel ruolo di Bruto in Cesare deve morire, girato interamente all'interno del carcere d Rebibbia. Questo "Giulio Cesare" di Shakespeare, interpretato da un gruppo di ex detenuti, è un successo senza precedenti. Striano e tutti gli altri attori ottengono il Nastro d'Argento dell'Anno, il Premio FIPRESCI come miglior attore e un premio speciale al Primavera del Cinema Italiano Festival. Successivamente, prende parte a Take Five (2014) di Guido Lombardi, I milionari di Alessandro Piva e Viva la sposa di Ascanio Celestini.
Diretto da Giorgio Tirabassi ne Il grande salto (2019), nel 2020 è in Ariaferma di Leonardo di Costanzo.

Le fiction
Televisivamente, Striano appare invece nella fiction di Canale 5 Il clan dei camorristi (2013) di Alexis Sweet nel ruolo di Vincenzo De Marchi.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2022), 117 min.
Drammatico, (Italia - 2021), 117 min.
Drammatico, (Italia - 2021), 110 min.
Commedia, (Italia - 2019), 94 min.
Drammatico, (Italia - 2014), 104 min.
Drammatico, (Italia - 2013), 95 min.
Drammatico, (Italia - 2010), 85 min.

I film più famosi

Drammatico, (Italia - 2022), 117 min.
Drammatico, (Italia - 2008), 135 min.
Drammatico, (Italia - 2021), 117 min.
Drammatico, (Italia - 2021), 110 min.
Commedia, (Italia - 2019), 94 min.
Drammatico, (Italia - 2010), 85 min.
Drammatico, (Italia - 2014), 104 min.
Drammatico, (Italia - 2013), 95 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati