•  
  •  
Apri le opzioni

Oliver Hirschbiegel

Oliver Hirschbiegel è un regista, è nato il 29 dicembre 1957 ad Amburgo (Germania). Oliver Hirschbiegel ha oggi 64 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

Lo specialista dei drammi claustrofobici

A cura di Annalice Furfari

Regista tedesco specializzato in drammi ambientati in ambienti claustrofobici, Oliver Hirschbiegel ha iniziato la propria carriera dirigendo serie e film tv polizieschi in patria, prima di conseguire il successo internazionale con il controverso La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler.

Le serie tv poliziesche
Oliver Hirschbiegel nasce ad Amburgo il 29 dicembre 1957. Dopo il diploma alla Waldorf School, lavora per un certo periodo nelle cucine di una nave. Al rientro a casa, studia pittura e grafica all'Accademia di Belle Arti e si accosta all'universo della fotografia e dei video. Fonda "Infermental", rivista dedicata al cinema, e si cimenta con le prime riprese e installazioni artistiche. I suoi primi video sperimentali attirano l'attenzione di alcuni produttori della televisione tedesca. Vi inizia a lavorare nei primi anni Ottanta con piccoli ruoli di attore e tecnico, prima di debuttare alla regia nel 1986 con il film tv Das Go! Projekt, di cui è anche sceneggiatore. Nel 1991 il suo Murderous Decisions crea una piccola rivoluzione nella tv tedesca: questo thriller racconta la stessa storia dal punto di vista di due personaggi diversi in due film separati, trasmessi simultaneamente dai canali ARD e ZDF, consentendo agli spettatori di scegliere il punto di vista prediletto in base allo svolgimento della situazione. Hirschbiegel diventa un regista televisivo di successo dirigendo diversi episodi di Tatort (1992-1994), la serie poliziesca tedesca più longeva nei paesi germanofoni, trasmessa dal 1970 a oggi, e aggiudicandosi il Premio Adolf Grimme, l'Oscar della tv tedesca. Ormai specializzato nel poliziesco, dal 1996 al 1997 dirige alcuni episodi della celebre serie tv Il commissario Rex, da cui trae il film tv Rex cucciolo - Le avventure di un piccolo commissario (1997).

Il debutto al cinema
Hirschbiegel debutta sul grande schermo nel 2001 con il thriller psicologico The Experiment, incentrato su un gruppo di persone reclutate per uno strano esperimento, teso a rivelare fino a che punto può spingersi il comportamento umano quando non è condizionato dai vincoli imposti dalla società. Film claustrofobico e ossessivo, The Experiment ha riscosso un enorme successo di critica e pubblico in patria, conseguendo diversi premi. Mein letzter Film (2002), kammerspiel interpretato dalla sola Hannelore Elsner, cinquantenne che vuole cambiare la propria vita, suscita l'approvazione della critica tedesca. Ma è nel 2004 che il regista si guadagna la popolarità all'estero con il controverso La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler, incentrato sugli ultimi giorni di vita di Adolf Hitler, raccontati dal punto di vista della sua giovane segretaria. Candidato all'Oscar come miglior film straniero, ha generato polemiche, soprattutto in patria, perché ritrae Hitler e i nazisti come esseri umani. Molto più apprezzato all'estero, La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler ha ricevuto diversi premi e si è affermato come grande successo commerciale.
Dopo aver terminato Ein ganz gewöhnlicher Jude (2005), un altro ambizioso film da camera, Hirschbiegel esordisce a Hollywood, dove dirige Invasion (2007), remake del classico fantascientifico L'invasione degli ultracorpi (1956) di Don Siegel. Durante la lavorazione emergono divergenze creative con la Warner Bros, casa produttrice, che licenzia il regista tedesco poco prima della fine del progetto e assegna all'australiano James McTeigue l'incarico di rivedere parti del film. Nel 2009 Hirschbiegel dirige l'attore Liam Neeson in Five Minutes of Heaven, dramma inglese che ricostruisce la storica uccisione, avvenuta nel 1975, del diciannovenne cattolico Jim Griffin da parte del diciassettenne Alistair Little, membro dell'Ulster Volunteer Force, organizzazione paramilitare nordirlandese che si opponeva all'IRA. La seconda parte del film immagina un incontro tra l'assassino e il fratello della vittima, che assistette all'omicidio a soli otto anni, trentatré anni dopo i fatti narrati.
Nel 2011 Hirschbiegel torna in televisione per dirigere alcuni episodi della fortunata serie I Borgia, prodotto dall'anima europea e dal cuore americano che racconta le vicende e gli intrighi di una delle famiglie più influenti della Roma rinascimentale. Nel 2013 il regista sbarca nuovamente a Hollywood per dirigere Diana - La storia segreta di Lady D., primo vero biopic sulla principessa divinizzata dalle masse, che racconta gli ultimi due anni di vita di Diana, ovvero la storia della sua relazione segreta con il cardiochirurgo pakistano Hasnat Khan.

Ultimi film

SERIE - Drammatico, (Francia - 2011)
Thriller, (USA - 2007), 94 min.
Thriller, (Germania - 2001), 120 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati