B: The Beginning

Film 2018 | Animazione +16 23 min.

Anno2018
GenereAnimazione
ProduzioneGiappone
Durata23 minuti
Regia diKazuto Nakazawa
AttoriJoe Zieja .
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro

Regia di Kazuto Nakazawa. Una serie con Joe Zieja. Genere Animazione - Giappone, 2018, Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 STAGIONI: 1 - EPISODI: 12

Condividi

Aggiungi B: The Beginning tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il geniale investigatore Keith Flick si ricongiunge con la polizia del re proprio quando appare il serial killer "B". Il misterioso Koku sarà un alleato o un bersaglio?

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Trailer

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Caccia al serial killer 'B'.
Andrea Fornasiero
Andrea Fornasiero

Un misterioso assassino seriale, che abbatte le proprie vittime con un solo colpo di arma da taglio senza che queste abbiano neppure il tempo di provare a difendersi, ha colpito ancora nel regno di Cremona. La squadra della polizia deputata a catturarlo è il RIS, cui si aggiunge un detective dal passato oscuro, il geniale Keith Flick, detto appunto Genie. Cerca di vedere chiaro in questo intrigo anche la detective Lily, figlia di uno liutaio presso cui, oltre a suo fratello, lavora il giovane e talentuoso Koku.

La prima idea per l'ambientazione è stata la città di Cremona in Italia, dove ha vissuto il grande liutaio Antonio Stradivari. Rispetto ad altre città italiane non è una meta estremamente turistica ed è una cosa che ho trovato interessante. La seconda ispirazione è invece Cuba, perché mi piacciono le auto d'epoca e a Cuba le si vede in strada normalmente.
Kazuto Nakazawa

Già il primo episodio di questo anime prodotto da Netflix e del tutto originale (non deriva da alcun manga), mostra che l'assassino ha doti sovrumane e infatti dispiega ali nere come la notte, inoltre uccide solo chi è colpevole di gravi crimini. Per questo una misteriosa organizzazione offre a un totale pazzo, fan del serial killer, un carro armato per seminare devastazione in città, attirando così l'assassino sulla scena in modo che l'organizzazione lo possa affrontare.

12 episodi ricchi di azione e violenza.
lunedì 5 marzo 2018

Chi siano questi misteriosi figuri, dall'aspetto albino e dal trucco molto variopinto, sarà chiarito, come molti altri misteri della serie, solo intorno al sesto episodio, quando finalmente il detective Keith racconterà il proprio passato e il suo personale coinvolgimento in questa complessa cospirazione venata di soprannaturale.

Senza rivelare troppo, ci limitiamo a ricordare che la serie doveva inizialmente intitolarsi "Perfect Bones", perché è dal Dna recuperato da ossa di creature sovrumane che tutta la vicenda origina.

Già il primo episodio costruisce una sorta di triumvirato di protagonisti ognuno in cerca di qualcosa o di qualcuno: Koku vuole trovare la sua perduta anima gemella, Minatsuki, il leader degli albini, cerca di catturare l'assassino e Keith sembra a sua volta voler prendere il killer. Da subito però viene rivelato che Keith è stato devastato da un terribile lutto, quello della sua amata, che secondo alcuni somigliava a Lily. Ma questo non è che il primo livello di una ben più ampia ragnatela, che si dipanerà nell'arco di 12 episodi ricchi di azione e violenza (non eccessivamente splatter).

Animazione fluida che fa uso del digitale.

La realizzazione della serie vanta un'animazione molto fluida, che ricorre occasionalmente al digitale per esempio per le scene automobilistiche, ma senza perdere la propria anima disegnata. Il tutto è stato prodotto da uno dei maggiori studi di animazione giapponese, la Production I.G., nota soprattutto per i franchise di Ghost in the Shell, Patlabor e Psycho-Pass e per i lungometraggi animati Sky Crawlers di Mamoru Oshii. Hanno inoltre collaborato alla serie di Attacco dei giganti e hanno realizzato la sequenza animata di Kill Bill - volume 1 di Quentin Tarantino.

Proprio quella sequenza fu diretta dal principale regista di B: The Beginning, Kazuto Nakazawa, che ha partecipato anche a due capitoli della collection Animatrix, ha diretto un episodio del film collettivo Genius Party Beyond e ha ideato il design dei personaggi di Samurai Champloo di Shinichiro Watanabe, mix di chambara e hip hop di cui ha curato anche la regia di un paio di puntate.

Il secondo regista è Yoshinobu Yamakawa, noto per la serie Is It Wrong to Try to Pick Up Girls in a Dungeon? o più semplicemente Dungeon. Alla colonna sonora il più veloce compositore giapponese in attività, capace di sfornare anche 12 soundtrack in un solo anno: Yoshihiro Ike, che ha esordito proprio con lo Studio I.G. curando le musiche di Blood: The Last Vampire. Ha inoltre firmato anime noti internazionalmente come Ashura, Ergo Proxy e Freedom prodotto da Katsuhiro Otomo. Molto attivo anche sul fronte live action, dove tra le altre cose ha collaborato in due occasioni con il prolifico Takashi Miike, su Ninja Kids!!! e Zebraman 2: Attack on Zebra City.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati