Gigi la legge

Film 2022 | Documentario 102 min.

Anno2022
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata102 minuti
Regia diAlessandro Comodin
TagDa vedere 2022
MYmonetro 3,25 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alessandro Comodin. Un film Da vedere 2022 Genere Documentario - Italia, 2022, durata 102 minuti. - MYmonetro 3,25 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Gigi la legge tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento lunedì 8 agosto 2022

Un vigile indaga su una serie di suicidi avvenuti nella sua città di provincia. Il film è stato premiato al Festival di Locarno,

Powered by  
Consigliato sì!
3,25/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,50
PUBBLICO
CONSIGLIATO SÌ
Un ritratto d'osservazione quotidiana che conferma la sensibile ricerca cinematografica del suo autore.
Recensione di Tommaso Tocci
lunedì 8 agosto 2022
Recensione di Tommaso Tocci
lunedì 8 agosto 2022

Gigi è un uomo di mezza età che lavora per la polizia municipale di un piccolo paesino. Trascorre le sue giornate pattugliando le strade del posto e intrattenendo discussioni con i cittadini e i colleghi, mentre tutt'attorno poco succede eccetto per il suicidio di una ragazza sui binari del treno. Nel privato, Gigi ha una strana fascinazione per il suo giardino, un mondo misterioso che un vicino gli ripete di tagliare. A Gigi però piace perdersi all'interno della sua giungla personale.

Alessandro Comodin prosegue nel suo lavoro di ricerca cinematografica sensibile e percettiva, ai confini tra il documentario, la finzione e la semplice realtà.

Erano i tratti dei fortunati film precedenti, L'estate di Giacomo e I tempi felici verranno presto, e tornano oggi nel curioso Gigi la legge, un ritratto d'osservazione quotidiana attorno alla figura di un poliziotto di provincia. 

A turbare la quiete c'è una morte improvvisa, ma non è il pretesto per un'indagine appassionante che cambia i ritmi del piccolo paese. La vita di Gigi rimane la stessa, fatta di pattuglie con i colleghi, brevi incontri con i cittadini, un flirt radiofonico con la nuova collega alla centralina. 

Comodin eccelle nel diluire il singolo momento fino a farlo divenire straniante. Qui gli bastano le poche suggestioni fuori dall'ordinario del rapporto del protagonista con la natura per infondere un'atmosfera surreale nel resto della sua esistenza, e in qualche modo far maturare uno sviluppo che arriverà soltanto alla fine, con un ultimo viaggio nell'auto di pattuglia e una sorprendente quanto sommessa conversazione su una panchina.

È nella sua semplicità un colpo di scena, di certo un ottimo esempio di come sovvertire l'inerzia di una storia proprio quando lo spettatore aveva imparato a cullarsi nella sua ripetitività. In un mondo in cui tutto è esplicito, Gigi conserva il mistero solo nella relazione con il suo giardino-giungla, uno dei leitmotiv attraverso cui Comodin fa balenare la complessità della sua regia, sempre sotto la superficie.

Molto interessante anche il modo in cui gioca con il fuoricampo soprattutto all'interno dell'auto di pattuglia, alternando i colleghi di Gigi e ricordandoci quanto anche la chiacchiera più banale dipenda sempre dall'interlocutore che abbiamo di fianco.

Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 11 agosto 2022
Massimo Causo
Duels.it

Tendenzialmente sospettoso, ma anche vagamente sospetto, Gigi è un agente di polizia locale, quelli che un tempo si chiamavano vigili urbani, espressione che del resto calza perfettamente all'eroe eponimo di Gigi la legge, il nuovo film di Alessandro Comodin (Premio Speciale della Giuria nel Concorso di Locarno 75). Perché di sicuro è un personaggio vigile, attento ai movimenti e ai dettagli di quelle [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 agosto 2022
Aldo Spiniello
Sentieri Selvaggi

Si inizia con un'assurda scena di litigio. Gigi ha un giardino che sembra una foresta. Piante e alberi rigogliosi che invadono la proprietà di un fantomatico vicino, geloso del suo prato all'inglese liscio e ordinato. È una discussione lunghissima, surreale, portata avanti quasi fino allo sfinimento, senza possibilità di soluzione. Ed è già evidente come Alessandro Comodin voglia trovare, ancora una [...] Vai alla recensione »

martedì 9 agosto 2022
Tina Porcelli
Cineforum

Ci vuole coraggio a iniziare un film con un dialogo tra due persone di cui una non si vede e l'altra è di schiena. La persona inquadrata, nell'oscurità della notte, parla davanti a una fitta parete di vegetazione. Uno scambio di battute che dura a lungo, un dialogo da teatro dell'assurdo tra Gigi che ci tiene alle sue lussureggianti piante e il vicino (che non si vede) che lo esorta a tagliarle perché [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 agosto 2022
Giampiero Raganelli
Quinlan

Non sembra succedere nulla a San Michele al Tagliamento, piccola località di poco più di diecimila anime, nella città metropolitana di Venezia. I vigili in pattuglia possono essere chiamati perlopiù per un rogo di sterpaglie, che peraltro poi si rivela come una segnalazione inattendibile. Alessandro Comodin torna sui propri luoghi, sul Tagliamento, nelle atmosfere estive, del suo primo lungometraggio, [...] Vai alla recensione »

NEWS
[LINK] FESTIVAL
lunedì 8 agosto 2022
Tommaso Tocci

Un ibrido tra documentario e finzione che mostra la placida routine di un vigile. In concorso a Locarno. Vai all'articolo »

winner
premio speciale della giuria
Festival di Locarno
2022
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati