Artemis Fowl

Film 2020 | Azione, Avventura, Fantasy, Film per tutti

Titolo originaleArtemis Fowl
Anno2020
GenereAzione, Avventura, Fantasy,
ProduzioneUSA
Regia diKenneth Branagh
AttoriMiranda Raison, Chau Hong, Judi Dench, Josh Gad, Nonso Anozie, Adrian Scarborough Ferdia Shaw, Lara McDonnell, Joshua McGuire, Simone Kirby.
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 1,50 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Kenneth Branagh. Un film con Miranda Raison, Chau Hong, Judi Dench, Josh Gad, Nonso Anozie, Adrian Scarborough. Cast completo Titolo originale: Artemis Fowl. Genere Azione, Avventura, Fantasy, - USA, 2020, distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 1,50 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Artemis Fowl tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'adattamento cinematografico di "Artemis Fowl", la serie di libri fantasy per ragazzi dello scrittore irlandese Eoin Colfer.

Consigliato assolutamente no!
1,50/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 1,50
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
La solidità del cast non basta. Il film trascura i personaggi e tradisce lo spirito del romanzo.
Recensione di Andrea Fornasiero
venerdì 12 giugno 2020
Recensione di Andrea Fornasiero
venerdì 12 giugno 2020

Artemis Fowl Jr. è un ragazzo prodigio, geniale inventore di soli dodici anni, la cui vita è stravolta quando scopre che il padre, appassionato di fiabe, è accusato di numerosi furti e potrebbe essere morto in un incidente. Subito però riceve una telefonata dal sequestratore del padre: una fata che vuole un leggendario oggetto in cambio del rilascio dell'uomo. Artemis sviluppa così un piano per manipolare le creature del folklore e arrivare a ottenere l'oggetto in questione. Tra le fate spiccano Holly Short, giovane poliziotta abituata a difficili missioni - come per esempio la cattura di un Troll durante un matrimonio in Italia - e il nano gigante Mulch Diggums, criminale impenitente.

Adattamento del primo romanzo di una serie di libri per ragazzi, Artemis Fowl ne tradisce del tutto lo spirito e si incarta nel fornire una eccessiva quantità di informazioni, a discapito dello sviluppo dei personaggi.

Il film, che oltre a gestire un complesso piano criminale introduce un modo di fate hi-tech e quindi tutta una mitologia, dura meno di novanta minuti, forse con l'idea che ridurre il minutaggio avrebbe reso la pena più sopportabile. Purtroppo non fa che rendere i dialoghi espositivi ancora più concentrati, tanto che sembra quasi di ascoltare un riassunto mentre si guarda uno showcase di effetti speciali - oltretutto non particolarmente riusciti. Basterà forse ai bambini, ma è impossibile per un ragazzo o un adulto entrare in relazione con figure così prive di spessore, schiacciate da continue spiegazioni e bloccate per tutto il film in una villa. Il romanzo era stato descritto dall'autore come un "Die Hard con le fate" ed era in effetti un assedio della villa a sua volta, ma con una grande differenza: un protagonista attivo e non semplicemente reattivo.

L'Artemis Fowl letterario non dice soltanto di essere un genio del crimine, ma lo è davvero: è lui il motore dell'azione, è lui che compie un furto e un rapimento ed è lui che chiede un riscatto in oro. Naturalmente alla fine sceglie il bene, ma la tensione è tutta in un protagonista che agisce effettivamente come la mente di un grande colpo. Troppo per la Disney che ha smorzato la cosa più originale della serie facendo del protagonista una vittima, che cerca di salvare il padre e per farlo mette in atto un piano bizzarro, la cui logica risulta chiara solo a posteriori e fin troppo conveniente. Inoltre l'ingegno con cui veniva usata la conoscenza del folclore è del tutto cancellata in questa versione della storia, che perde così il sapore metaletterario senza guadagnarci alcunché.

Anche le fate sono state private di artigli: nel libro erano pronte a misure estreme contro Fowl, ma qui sono meno spietate allentando quindi la tensione spettacolare e morale della storia. Come se non bastasse poi il finale ha un lungo epilogo che fa da cliffhanger per ulteriori capitoli (non ancora annunciati...) e il tutto è raccontato da Mulch Diggums sottoposto a interrogatorio, aggiungendo quindi ulteriori spiegazioni e confusione.

Non bastano dunque il solido cast con Josh Gad, Judy Dench e Colin Farrell, né la cartolinesca location irlandese, o l'originale versione tecnologica del mondo delle fate e nemmeno la gran quantità di effetti speciali. La regia di Kenneth Branagh cerca lo spettacolo, ma non trasmette mai un senso di divertita complicità per una vicenda del tutto sopra le righe. Forse Branagh ci aveva anche provato e poi tutto il superfluo è stato abbattuto al montaggio, difficile dirlo, di certo il risultato finale sa di contenimento dei danni e lo stesso vale per la distribuzione non al cinema ma direttamente su Disney+.

Artemis Fowl sarebbe stato quasi sicuramente stato un flop, ma così non lo sapremo mai e anzi i numeri della piattaforma potrebbero persino giustificare un sequel nonostante le pessime recensioni ricevute. È quel che del resto sta accadendo anche con Bright su Netflix e potrebbe essere il futuro per un filone di nuovi blockbuster sui generis, mediamente cheap negli effetti e poco ispirati nella scrittura, ma forse sufficienti al pubblico casalingo.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Le avventure del dodicenne miliardario Artemis Fowl II.
Overview di Andrea Fornasiero
mercoledì 8 maggio 2019

Per ritrovare suo padre, criminale misteriosamente scomparso da alcuni anni, e per salvare le fortune di famiglia cadute in disgrazia, il giovane genio Artemis Fowl II segue le ombre paterne e usa la sua intelligenza per mettere in piedi furti ed evasioni contro, nientemeno, che l'avanzatissimo popolo delle fate, ritiratosi nelle profondità della Terra. Al suo fianco la fida guardia del corpo Butler, zio dell'abile Juliet, e altri personaggi inizialmente ostili finiranno per condividere con lui almeno temporanee alleanze, come la fata poliziotta Holly Short e il nano ladro Mulch Diggums.

«Ho lavorato ad Artemis Fowl per quasi quattro anni e sono stati i miei nipoti a farmelo scoprire mentre eravamo in vacanza. Mi hanno detto di dare un'occhiata al primo romanzo e, caso vuole, che tre settimane dopo Sean Bailey della Disney mi ha chiamato per chiedermi: «Hai mai sentito parlare di Artemis Fowl?». Gli risposto: «Ho appena letto il primo libro!». C'erano già state allora diverse versioni della sceneggiatura e Sean mi ha chiesto se volessi provarci. Tutti sapevamo che c'era qualcosa di brillante al centro dell'opera di Eoin e che trasportarla al cinema sarebbe stato difficile. Ci è voluto parecchio tempo, in particolare per trovare l'equilibrio tra humour ed emozione e tra il nostro mondo e quello della magia».
Kenneth Branagh

Adattamento dei primi due romanzi della saga letteraria omonima scritta da Eoin Colfer tra il 2001 e il 2012 (che consta in totale di otto libri principali), Artemis Fowl racconta di un dodicenne che scopre e affronta intrighi molto più vasti di lui, ma che grazie alla propria intelligenza sa superare qualunque sfida. Progressivamente il ragazzo si farà degli alleati perché gli altri vedono comunque anche qualcosa di buono in lui e del resto nei libri il suo è un cammino morale, come si confà a una storia per ragazzi.

Al cinema le cose saranno un po' diverse, sia perché i romanzi sono piuttosto brevi (certo più di quelli di Harry Potter) sia perché hanno una scrittura molto veloce nello snocciolare gli eventi con ritmo, tanto che nonostante il film adatti due libri Kenneth Branagh dice di voler risolvere il tutto in circa 90 minuti. Artemis dovrebbe così avere modo di affrontare prima le fate e poi i goblin e la mafia russa, ma per esempio non sembra farà ancora la sua comparsa la principale nemesi della serie: Opal Koboi, una geniale pixie a capo di una compagnia tecnologica.

Il cast del film vede prevedibilmente diversi volti nuovi, a partire dall'esordiente assoluto Ferdia Shaw nei panni del protagonista, tutto genio e per nulla atletico. Sono poi solo leggermente più navigati del giovane attore irlandese Lara McDonnell nei panni di Holly e Tamara Smart in quelli di Juliet, la nipote di Butler che nei libri è la seconda artista marziale del mondo mentre qui sarà sicuramente almeno un po' meno esperta nella lotta. Tra gli attori invece più noti si segnala prima di tutto la grande Judi Dench, nei panni della comandante Root della polizia delle fate, la LEPrecon (Lower Elements Police Recon), che nei libri era un personaggio maschile.

Variazione non di genere ma di etnia è quella invece di Butler, che nei romanzi è asiatico-europeo mentre al cinema è interpretato dall'imponente nero Nonso Anozie (un metro e novantotto di statura per una corporature robusta), vecchia conoscenza di Branagh che già l'aveva voluto in Cenerentola, senza dimenticare che ha appena interpretato il dittatore di Guava Island di Donald Glover e Hiro Murai. Nei panni invece del ladro nano Mulch troviamo il comico americano Josh Gad, che con la Disney ha già lavorato dando la voce a Olaf in Frozen, oltre che interpretando il braccio destro di Gaston in La bella e la bestia (un ruolo piccolo ma molto discusso, visto che il personaggio era gay e il film è stato persino boicottato in alcune sale americane per la sua presenza). Infine il capo dei goblin avrà per lo meno la voce di un altro attore inglese, il caratterista Adrian Scarborough, molto attivo in Tv, dove recentemente si è visto in Crashing.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 14 dicembre 2020
Felicity

Artemis Fowl è un’opera priva di brio e di qualsivoglia coordinata creativa.  E’ sbalorditivo il modo in cui questo adattamento riesca a rivelarsi respingente su qualsiasi fronte narrativo, rendendo indigesto il tentativo di comprensione che uno spettatore ignaro prova disperatamente a mettere in atto nei suoi confronti.

sabato 26 dicembre 2020
Sellerone

 Inizio di una saga dominata dagli effetti speciali e dal mondo delle favole, elfi, mostri etc. benvenuto in famiglia! mi è piaciuto...? non eccessivamente ma nel genere si può prendere in considerazione. Aspetto il secondo che Sicuramente migliorerà.

lunedì 22 giugno 2020
Taty23

 La saga con protagonista Artemis Fowl arriva su Disney Plus. Artemis Fowl è un dodicenne geniale, vive nella residenza di famiglia con il padre vedovo(Colin Farrell) che gli trasmette la passione per le leggende irlandesi. Quando Artemis Fowl Sr. sparisce misteriosamente durante un viaggio di lavoro, il giovane Artemis lo cercherà con l’aiuto della [...] Vai alla recensione »

Frasi
Che tu possa...
Angeline Fowl (Miranda Raison)
dal film Artemis Fowl - a cura di Paola
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 5 novembre 2020
Stefano Tevini
Nocturno

Artemis Fowl è un ragazzino difficile, figlio di un ricco antiquario con un misterioso maggiordomo. Artemis è molto intelligente ma è anche strano, e fa dannare gli insegnanti mettendoli allo stesso tempo in scacco. E fin qui, tutto normale. Peccato che nulla sia come appaia e tutto celi qualcosa di più profondo sotto la superficie. Sì, perché gli oggetti antichi con cui il padre di Artemis traffica [...] Vai alla recensione »

martedì 23 giugno 2020
Fiaba Di Martino
Film TV

Se il metodo migliore per render onore cinematografico a un romanzo è quello di tradirlo, con Artemis Fowl (dalla saga dell'irlandese Eoin Colfer) si è seguito fin troppo alla lettera il dettame: perlomeno, questa è stata la sentenza inflitta dall'ira funesta dei fan al primo trailer ufficiale. Il film effettivo - inizialmente previsto per la sala, ha "riparato" sulla piattaforma - non è l'aberrazione [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 giugno 2020
Simone Soranna
Duels.it

Disconstandosi delle lapidarie e secche stroncature che sono apparse all'uscita di Artemis Fowl sul canale streaming Disney+, è utile considerare questo film come un lavoro scolastico. Non solamente in accezione negativa (anche se, di fatto, lo è) ma proprio per provare a studiare più da vicino le dinamiche che governano il mercato dell'intrattenimento contemporaneo e a sdoganare inutili e vetusti [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 2 marzo 2020
 

Regia di Kenneth Branagh. Un film con Miranda Raison, Chau Hong, Judi Dench, Josh Gad, Nonso Anozie. Guarda il trailer »

TRAILER
lunedì 2 marzo 2020
 

Regia di Kenneth Branagh. Un film con Miranda Raison, Chau Hong, Judi Dench, Josh Gad, Nonso Anozie. Guarda il trailer »

NEWS
venerdì 17 aprile 2020
 

L'adattamento cinematografico di "Artemis Fowl", la serie di libri fantasy per ragazzi dello scrittore irlandese Eoin Colfer. Vai all'articolo »

TRAILER
giovedì 3 gennaio 2019
 

Artemis Fowl è un miliardario geniale che sfrutta il crimine per fare i soldi. La sua stranezza? Ha solo 12 anni. Quando rapisce una fata per rubarle la magia necessaria a salvare la sua famiglia, non si rende conto che si mette contro un potere molto [...]

TRAILER
martedì 27 novembre 2018
 

Artemis Fowl è un miliardario geniale che sfrutta il crimine per fare i soldi. La sua stranezza? Ha solo 12 anni. Quando rapisce una fata per rubarle la magia necessaria a salvare la sua famiglia, non si rende conto che si mette contro un potere molto [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati