Degas - Passione e Perfezione

Film 2019 | Arte, Documentario, 85 min.

Anno2019
GenereArte, Documentario,
ProduzioneGran Bretagna
Durata85 minuti
Regia diDavid Bickerstaff
Uscitalunedì 28 gennaio 2019
DistribuzioneNexo Digital
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di David Bickerstaff. Un film Genere Arte, Documentario, - Gran Bretagna, 2019, durata 85 minuti. Uscita cinema lunedì 28 gennaio 2019 distribuito da Nexo Digital. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Degas - Passione e Perfezione tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un docu-film su Degas, il celebre pittore impressionista, tra ricerca della perfezione e fusione di passato e presente. In Italia al Box Office Degas - Passione e Perfezione ha incassato 163 mila euro .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Il ritratto di un genio dell'Impressionismo e della sua ossessiva ricerca della perfezione.
Recensione di Rossella Farinotti
giovedì 24 gennaio 2019
Recensione di Rossella Farinotti
giovedì 24 gennaio 2019

"Tutti gli artisti hanno un cuore", sosteneva Edgar Degas. Da qui la prima indicazione restituita dal titolo del film documentario sul pittore impressionista francese: il termine "passione" non sta infatti come generico aggettivo melenso, ma come sintesi di quell'attitudine di un genio che ha fatto della pittura una ricerca senza posa, con tecniche sempre nuove e straordinarie - dal disegno, alla pittura, al classico monotipo, fino alla scultura -, sempre accompagnata da attenzione e affetto nei confronti dell'umanità e della realtà che lo circondava.

Per questo Degas (Parigi, 1834-1917) ritraeva scene d'interni - mai paesaggi bucolici come i suoi colleghi impressionisti, tanto amati e odiati allo stesso tempo, come testimonia il rapporto con Eduard Monet, conosciuto da giovane passeggiando al Louvre a Parigi -, situazioni intime inquadrate in maniera molto contemporanea, mai perfetta, ma con tagli su dettagli non canonici, come le lezioni delle ballerine adolescenti, per cui tutti conosciamo la sua opera già dai libri di scuola, o il prima e il dopo delle gare dei fantini, i morbidi, veritieri nudi femminili, da cui è tangibile la passione di Degas per i dipinti di Ingres e, ancora, le rappresentazioni malinconiche nei bar parigini - l'esemplare L'absinthe (L'assenzio) del 1875/76 - o gli interni delle case borghesi, come, risalente al suo periodo italiano, il vivido ritratto de La famiglia Bellelli terminato nel 1867.

Il film di David Bickerstaff procede su due linee parallele, quella rivisitata attraverso inquadrature sui dettagli meticolosi della sua pittura, i gesti e la ripresa di volti, espressioni e atteggiamenti colti dal reale e, a pari passo, una traccia sul Degas umano, studioso, ossessivo pittore, ma anche intellettuale critico e spesso protagonista nei salotti del periodo.

Due linee narrative con una matrice di partenza: il racconto dello storico dell'arte Daniel Halévy sulla nascita e formazione della collezione Fitzwilliam Museum a Cambridge, la più densa di opere di Degas nel Regno Unito, con un'attenzione particolare alla mostra in corso, successivamente itinerante tra Francia e Italia. Oltre allo storico francese, intervengono altri critici e curatori, tra cui la Durand Ruel, che porta il nome dello storico mercante che trattava gli impressionisti, tra cui anche Degas che, controvoglia perché troppo meticoloso nella realizzazione dei suoi dipinti, per mantenersi, si costringe a vendere le sue opere, diventando parte di un sistema che un po' criticava.

Lo stesso sistema che, sostiene anche l'amico scrittore Paul Valery, il pittore dominava con la sua personalità e la sua intensa ricerca che, anche con la barba sempre più lunga e bianca, non cessa mai, fino ad arrendersi ai problemi di vista che lo portano a dedicarsi alla scultura. Da qui il documentario si chiude con una delle ultime opere realizzate dall'artista: la ballerina con tutù in tulle e nastro di raso, trovata in studio insieme ad altre 150 sculturine in cera e plastilina che Degas continuava a creare, plasmare, distruggere, rifare. Alla maniera ossessiva di un più contemporaneo Giacometti, Degas ricercava la perfezione nello stile, nonostante la realtà fosse interessante, ma non certo perfetta.

Sei d'accordo con Rossella Farinotti?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 29 gennaio 2019
Fabio

La prima parte sembra uno spot al museo Fizwilliam di Cambridge, il resto del primo tempo scorre monotono tra contributi poco intellegibili e succinte note biografiche. Del tutto assente l'inquadramento storico e culturale. Va' meglio il secondo tempo, dove si riesce ad avvicinare di più l'argomento: la sperimentazione e la ricerca continua.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 22 gennaio 2019
Alice Cucchetti
Film TV

Le ballerine sono il suo soggetto ricorrente più celebre e, ci spiega il doc di David Bickerstaff, quello che meglio esemplifica l'essenza della pittura di Edgar Degas: una ricerca della perfezione, nel fermare su carta movimento, corpi e luce, tanto ossessiva e inesausta da restituire un'impressione di non finitezza, anche in anticipo sui tempi di correnti artistiche future.

NEWS
TRAILER
venerdì 7 dicembre 2018
 

Viaggiando dalla superba mostra del Fitzwilliam Museum di Cambridge, con la sua straordinaria collezione di opere di Degas, sino alle strade di Parigi, il docu-film propone un accesso esclusivo ad opere rare realizzate dal celebre pittore delle ballerine, [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati