Mr Cobbler e la bottega magica

Film 2014 | Commedia 99 min.

Regia di Thomas McCarthy. Un film con Adam Sandler, Method Man, Ellen Barkin, Melonie Diaz, Dan Stevens, Steve Buscemi. Cast completo Titolo originale: The Cobbler. Genere Commedia - USA, 2014, durata 99 minuti. Uscita cinema giovedì 21 luglio 2016 distribuito da Barter Multimedia. - MYmonetro 2,67 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Mr Cobbler e la bottega magica tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un calzolaio newyorkese insoddisfatto della sua vita scopre un cimelio di famiglia che gli permette di vedere il mondo con gli occhi di un'altra persona. In Italia al Box Office Mr Cobbler e la bottega magica ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 323 mila euro e 147 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
giovedì 27 settembre 2018 ore 12,20 su SKYCINEMACOMEDY

Mr Cobbler e la bottega magica è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,67/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,75
PUBBLICO 2,75
CONSIGLIATO NÌ
McCarthy indebolisce il suo tocco, sostituendo il potere magico dell'incontro tra esseri umani con un incantesimo vero e proprio, per quanto metaforico.
Recensione di Marianna Cappi
domenica 17 luglio 2016
Recensione di Marianna Cappi
domenica 17 luglio 2016

Max è un calzolaio figlio di generazioni di calzolai, nel Lower East Side di New York. Non è più giovane e forse non lo è mai stato. Bloccato dentro una bottega di cui non vede il fascino, costretto ad un lavoro che non lo appassiona, non ci sa fare nemmeno con le donne, fatta eccezione per la madre, rimasta sola dopo l'abbandono del marito, di cui si prende cura quotidianamente. Le cose cambiano il giorno in cui scopre, per caso, nel magazzino, una vecchia risuolatrice dai poteri magici, che gli permette di indossare l'aspetto fisico di chiunque, a patto di calzarne le scarpe. Si apre così per Max la possibilità di vivere finalmente l'avventura della vita e di trovare la propria identità, dopo averne sperimentate non poche altre.
Se, sulla carta, Adam Sandler poteva sembrare il candidato ideale ad un ruolo del genere, in virtù dell'esperienza similare di Cambia la tua vita con un click, meno aderente poteva apparire il profilo di Tom McCarthy, specie dopo Il caso Spotlight. Il regista, in realtà, con Mr Cobbler e la bottega magica torna per molti versi al genere umanista dei primi tre film, di cui riprende l'idea di un protagonista maschile in letargo, che si apre alla vita in seguito ad un incontro particolare, ma la componente magica di questa parabola, per quanto metaforica e per quanto incastonata dentro la cornice di una leggenda yiddish, riscrive completamente i connotati del genere frequentato con successo dal McCarthy degli esordi e il risultato è meno interessante.
Sarà che la magia dell'incontro con l'altro, che finisce per ridefinire il sé del personaggio, non passa più dalla frequentazione con un essere umano ma da un oggetto, che già è spettato in sorte ad altri e così continuerà a fare, o sarà che la parte di Dustin Hoffman fa acqua senza mezzi termini, non suscitando la sorpresa che vorrebbe e non sfruttando le potenzialità che contiene, ma la sensazione ultima è che la fabula in sé non abbia sufficiente cuore né abbastanza avventura per rispondere alle aspettative dell'intro in salsa Coen. Non è dunque un difetto di retorica, se mai un problema di inconsistenza.
La buona notizia, invece, è proprio Adam Sandler, che mettendosi nei panni di Max il calzolaio (anzi, camminando nelle sue scarpe, come dicono gli anglosassoni) trova l'identità cinematografica migliore da qualche tempo a questa parte. Non più giovane, ma ancora acerbo socialmente, il suo Max è un immaturo diverso dai tanti personaggi clowneschi interpretati dall'attore newyorkese. Bolso all'occorrenza, insolitamente trattenuto, è un personaggio che cammina in ogni occasione con lo stesso passo del film.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Il calzolaio delle vite degli altri.

MR COBBLER E LA BOTTEGA MAGICA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 28 luglio 2016
elpiezo

Adam Sandler propone il consueto volto da bamboccione malinconico che ben si presta per questa fantasiona commedia agrodolce. Un mite calzolaio si ritroverà ad usare una vecchio attrezzo da lavoro dai seducenti poteri magici che daranno un'improvvisa scossa alla sua apatica esistenza. Sorretto da un cast di prim'ordine (Hoffman Buscemi) il film, pur mantenendo una costante falsariga fiabesca si addentra [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 gennaio 2018
Vepra81

Bella favola con dietro una morale sulla società. Ho apprezzato la colonna sonora originale che accompagna con leggerezza tutto il film

domenica 4 dicembre 2016
Liuk

Una buona pellicola fantastica con un ispirato Adam Sandler, adatta a tutta la famiglia. Avrei accentuato i ton rendendola più brillante e divertente ma anche così non sfigura. Consigliato.

mercoledì 23 novembre 2016
g_andrini

Si gioca sull'assonanza cooper/cobbler, per indicare i "deliri" di un ubriaco. Ogni uomo tende a rappresentarsi con qualcuno di più importante, apparendo sempre ridicolo. Ottima la resa delle Alexa.

lunedì 1 agosto 2016
Mario Nitti

Mettersi nelle scarpe di un altro, letteralmente, è il potere che un calzolaio scopre essere nascosto in un vecchio attrezzo nascosto nella cantina del negozio. Quali possibilità avremmo se potessimo indossare i panni di un altro? Il film poteva avere uno sviluppo comico, uno filosofico o anche uno romantico. Il regista non sceglie e fa un miscuglio di generi in cui entra anche l’azione, [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Claudio Trionfera
Panorama

Quando si dice: mettersi nei panni di qualcuno. Qua però si va oltre. La vita del calzolaio Max Simkin è piena di sorprese. Specie quando scopre che, infilandosi le scarpe di un altro dopo averle riparate con una vecchia macchina per cucire dagli strani poteri, «diventa l'altro». In carne e ossa (in inglese del resto il modo di dire legato ai panni corrisponde proprio a mettersi nelle scarpe di qualcuno: [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Primatista del talento sprecato (ma non dal punto di vista economico) Adam Sandler, attore "hamboccione" per eccellenza, cambia di repertorio proponendoci un fantasy drammatico dal soggetto stuzzicante. Dopo un prologo "yiddish" seguiamo le vicende di Max Simkin, solitario calzolaio del Lower East Side che gestisce una botteguccia e vive con la vecchia madre.

Emiliano Morreale
L'Espresso

Un anno prima di "il caso Spotlight", il regista Thomas McCarrhv aveva girato questo "The Cobbler", fiaba contemporanea rivolta più agli adulti che ai ragazzi, e alla fine piuttosto inclassificabile (e infatti andata male al bottegino). lI prologo, ambientato nel 1902 a Berlino, rivela chiaramente una struttura da apologo yiddish, e per tutto il film quesrt discendenza viene rivendicata, a cominciare [...] Vai alla recensione »

Alessandra De Luca
Avvenire

Max Simkin fa il calzolaio, come suo padre e suo nonno, e nella sua bottega del Lower East Side newyorkese ripara scarpe per le persone che si fanno strada nel mondo, a differenza di lui che non si può dire abbia una vita molto vivace. Un giorno però scova in cantina una vecchia risuolatrice e scopre che grazie a quel misterioso cimelio dai magici poteri può assumere l'identità di tutti i proprietari [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati